IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Nuove opportunità per il fotovoltaico organico

Nuove opportunità per il fotovoltaico organico

Il consorzio europeo ARTESUN ha sviluppato moduli solari organici a forma libera per applicazioni in interno ed esterno e con un efficienza superiore al 15%

 

Il fotovoltaico organico è più economico rispetto al silicio, ma fino ad oggi le prestazioni sono state meno efficienti. Il consorzio europeo ARTESUN, che riunisce importanti istituti e centri di ricerca, ha lavorato negli ultimi 3 anni allo sviluppo di materiali ad alte prestazioni che rendessero più competitive le celle organiche, assicurando una produzione economica dei moduli con un'efficienza superiore al 15%. 

I moduli inoltre dovevano poter avere dimensioni e forme varie in modo da permettere il loro uso in una vasta gamma di applicazioni.

 

In un recente comunicato stampa i partner del consorzio hanno annunciato di aver sviluppato moduli solari organici a forma libera per tre diverse applicazioni in interni ed esterni, grazie a una tecnologia recentemente sviluppata. Si tratta di un passo importante nell'obiettivo di diminuire i costi e aumentare l'efficienza.

 

In particolare grazie alla combinazione di nuovi materiali ed elettrodi con tecniche di rivestimento e interconnessione dei moduli, è stato possibile sviluppare moduli di varie forme e dimensioni, rivolti a tre diversi settori.

Uno di questi tre casi di uso consisteva nella produzione delle etichette RFID dove la batteria è sostituita da un modulo solare organico di dimensioni paragonabili a quelle di una carta di credito. Il modulo alimenta tutte le comunicazioni wireless tra l’etichetta RFID stessa e il suo lettore, insieme al dispositivo di sensore integrato. Si tratta di un dispositivo che potrebbe trovare applicazione nei settori delle automobili e degli edifici.

L’etichetta RFID si legge nel comunicato può funzionare grazie alla tecnologia impiegata fino a un giorno anche in precarie condizioni di luce. L’etichetta può rilevare la temperatura dell’ambiente interno, che è monitorata in modalità wireless con un lettore palmare.

 

 

 

Un'altra applicazione prevede la forma di un'antenna solare organica flessibile inspirata a un fiore. In questo caso il modulo, che è stato ottimizzato per operare in intensità di luce bassa o variabile, riesce ad alimentare un sensore radio e ambientale in una rete di sensori wireless distribuita. 

 

 

 

Infine il team ha sviluppato grandi moduli utilizzandoli come elementi di facciata negli edifici. L’elemento BIPV (impianto fotovoltaico integrato negli edifici) di 1610mm x 380mm può essere integrato come facciata ventilata in elementi strutturali ben definiti. Un comitato di esperti ha dato valutazioni rispetto alle proprietà soggettive generali di robustezza, colore, design, riflesso, assegnando punteggi da 0 a 10. Il risultato mostra un’accettazione generale eccellente, tra 7 e 8.

 

 

 

Fonte Cordis - Community Research and development Information Service

TEMA TECNICO:

Solare fotovoltaico

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
21/06/2018

Anno record per il fotovoltaico!

Pubblicato da SolarPower Europe il "Global Market Outlook 2018-2022": il 2017 è stato un altro anno da primato per il fotovoltaico che ha segnato un +30% e la domanda dovrebbe continuare a crescere fino al 2021     SolarPower Europe ...

18/06/2018

La stampa locale delle celle solari in perovskite può salvaguardare le risorse

Un gruppo di ricerca dell’istituto Fraunhofer ISE ha sperimentato una nuova tecnica di produzione basata sulla perovskite e sull’inversione del classico ciclo produttivo delle celle solari. Il risultato? 12,6% di efficienza.   a cura di ...

15/06/2018

In leggero cale le installazioni di rinnovabili nel primo quadrimestre 2018

Diminuiscono del 4% rispetto al 2017 le nuove installazioni di fotovoltaico, eolico e idroelettrico, che complessivamente raggiungono 195 MW. L'osservatorio di Aprile di Anie Rinnovabili     ANIE Rinnovabili, associazione di ANIE ...

14/06/2018

Poche semplici mosse per il rilancio del fotovoltaico in Italia

Firmata l’alleanza tra aziende e associazioni a sostegno di maggiori investimenti nella rigenerazione delle centrali solari   Siglata la "Carta del rilancio sostenibile del fotovoltaico" dalle principali aziende e associazioni del settore: ANIE ...

13/06/2018

Con i cristalli bidimensionali aumenta la durata delle celle solari a perovskite

Un team di ricercatori di Cnr e Istituto italiano di tecnologia ha scoperto i vantaggi dell'uso del cristallo bidimensionale per il miglioramento di durata e prestazioni delle celle fv a perovskite      Le celle solari perovskite ...

12/06/2018

L'italia può arrivare al 59% di elettricità da rinnovabili entro il 2030

Un nuovo studio dell'European Climate Foundation mostra che per l'Italia le tecnologie pulite meno costose rappresentano un'opportunità capace di stimolare maggiori ambizioni in materia di clima ed energia, in linea con gli obiettivi dell'accordo di ...

08/06/2018

Facciate fotovoltaiche: le finestre che generano energia sono reali?

Ben presto potremo ricavare energia direttamente dalle finestre grazie alle facciate fotovoltaiche. Quali sono le principali tecnologie applicabili a questo settore dell’edilizia?   a cura di Tommaso Tautronico     Le finestre in ...

07/06/2018

Market e grid parity, il mercato italiano del fotovoltaico è pronto

Riduzione dei costi della tecnologia, possibilità di siglare accordi PPA (Power Purchase Agreement) e gli obiettivi della Strategia energetica nazionale (Sen) hanno permesso all’Italia di tornare a essere un mercato interessante per il ...