IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Nuove tipologie abitative a Made

Nuove tipologie abitative a Made

Come stanno cambiando le abitudini e i comportamenti delle persone rispetto ai consumi, al lavoro, alla sostenibilità e alla casa? Scopriamolo a Milano dall'8 all'11 marzo 2017.

 

MADE expo, una delle più importanti manifestazioni internazionali e punto di riferimento in Italia per il mondo dell’architettura e delle costruzioni, rappresenta un'interessante occasione per fare il punto sui nuovi modelli di vivere e abitare. Gli stili di vita infatti sono profondamente mutati e coinvolgono i principi della sostenibilità, i comportamenti di consumo e anche la scelta di case di nuova concezione efficienti energeticamente e che, secondo i principi della Sharing Economy, stimolino esperienze di vita e lavoro condivisi.

 

L'Osservatorio MADE expo in particolare proporrà, attraverso la voce di esperti a livello internazionale e la presentazione di progetti, la trasformazione in atto nel mondo edile a livello europeo, verso nuovi modelli di sharing abitativo, un trend che rappresenta un'evoluzione del concetto di co-working e co-living, in un modello caratterizzato dalla flessibilità e da una nuova coscienza di comunità e condivisione.

 

Coerentemente con questo cambiamento si stanno sviluppando complessi multifunzionali in cui è evidente la commistione di spazi pubblici e privati e che sono caratterizzati da un modello gestionale più agile, che prevede contratti di affitto brevi e flessibili e tariffe forfettarie che comprendono anche le utenze, le pulizie, i servizi e le attività comuni.

Anche nel caso di riqualificazione di edifici esistenti sempre di più al centro del progetto si trova il benessere della comunità e delle persone che condividono medesimi obiettivi basati sui valori di eco-compatibilità e cooperazione.

 

Un esempio di questi principi è  la riqualificazione dell’area dell’ex Funan DigitaLife Mall di Singapore, sviluppata secondo i principi del green lifestyle e progettata dalla company internazionale Woods Bagot. Obiettivo del progetto è promuovere un’idea di mobilità urbana sostenibile e abitudini di vita salutari. L’intera costruzione è  strutturata a misura di ciclisti, sia in termini di accessibilità e fruizione degli spazi, sia in termini di servizi dedicati. Tutto è strutturato per stimolare la condivisione e la liberazione di energie creative: anche i negozi sono immaginati come laboratori di sperimentazione.

 

 

Un altro progetto in cui è centrale un esempio di mobilità alternativa, in cui la protagonista è la bicicletta è quello in via di realizzazione a Malmo, in Svezia, a firma dello studio Hauschild + Siegel che sta realizzando per il developer Cykelhuset Ohboy un edificio residenziale progettato a partire dalle esigenze di abitanti che non posseggono l’automobile e scelgono le due ruote per spostarsi in città. I garage per le auto sono assenti, all'esterno, sono previste aree di bike parking e le unità abitative sono state pensate per ospitare al loro interno anche le biciclette stesse. 

  

 

MADE Expo 2017

8-11 marzo

Milano

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
23/02/2018

Efficientamento energetico e sviluppo sostenibile dei Comuni

Siglata una partnership tra Anci e GSE per la promozione di interventi a sostegno delle energie rinnovabili, efficientamento energetico e sostenibilità dei Comuni italiani       Obiettivo principale del Protocollo d'Intesa siglato da ...

23/02/2018

Premiata la riqualificazione sostenibile di un edificio storico

Le ex scuderie del Monastero benedettino della Rocca di Sant'Apollinare hanno ricevuto la prima certificazione GBC Historic Building   Il restauro conservativo attento alla riqualificazione efficiente delle ex scuderie del Monastero benedettino della ...

22/02/2018

Riqualificazione efficiente dei condomini, sfida e opportunit

L'8 marzo Milano ospita il Convegno annuale organizzato da Rete Irene "Dire, Fare, Riqualificare": stato dell'arte e strategie future per la riqualificazione energetica del patrimonio edilizio esistente        Terzo appuntamento ...

21/02/2018

Cosa deve fare il prossimo Governo per l'ambiente

In vista delle elezioni del prossimo 4 Marzo Legambiente ha presentato ai candidati di tutte le forze politiche il proprio appello perché mettano in campo precise politiche a sostegno delle rinnovabili e della sostenibilità ambientale. Le ...

20/02/2018

Comuni in pista per la mobilit sostenibile

Firmato il protocollo di intesa “Comuni in pista - #Sullabuonastrada” tra Anci, Istituto per il credito sportivo e Federciclismo, a sostegno degli investimenti dei Comuni nelle piste ciclabili     Lo sviluppo sostenibile del ...

20/02/2018

L'UE pu raddoppiare la quota di rinnovabili entro il 2030

Secondo un nuovo Studio presentato da Irena, l'UE potrebbe raddoppiare la quota delle energie rinnovabili nel suo mix energetico, a costi contenuti, passando dal 17% nel 2015 al 34% nel 2030     Da oltre due decenni i paesi dell'Unione europea ...

19/02/2018

In calo le rinnovabili a gennaio, tranne l'eolico

Scende a gennaio la domanda di elettricità in Italia, non bene le rinnovabili che comunque mantengono la produzione ai livelli di gennaio 2017. In forte crescita l'import 

Nel mese di gennaio 2018, secondo quanto rilevato da ...

19/02/2018

Interventi di rigenerazione urbana in Emilia

La Regione ha firmato un accordo con Fondazione sviluppo sostenibile per la riqualificazione efficiente delle aree urbane      Per contrastare i cambiamenti climatici e il surriscaldamento è necessario pianificare precisi ...