IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Nuovo centro servizi green del Credito Valtellinese a Milano

Nuovo centro servizi green del Credito Valtellinese a Milano

HELVAR

Qualit architettonica e contenimento dei consumi energetici

E’ stato inaugurato a Milano lo scorso gennaio il nuovo Centro Servizi del Credito Valtellinese in Via Feltre.
Il nuovo green–building, curato dal team di progettazione di Stelline Servizi Immobiliari, è nato da un ampliamento della struttura preesistente,  con l’obiettivo di accentrare in un'unica sede diverse attività strategiche del gruppo Creval e di mettere a disposizione ambienti nuovi ed efficienti. Il complesso si distribuisce su 20.000 mq complessivi - di cui circa 5.000 mq per uffici, 3.000 mq per sale formazione, 5.700 mq per parcheggio e 6.300 mq per spazi generali e di servizio e può ospitare fino a 400 nuovi postazioni di lavoro, aule di formazione, auditorium, sale riunioni (per complessivi 600 potenziali utenti), spazio ristorazione e autorimesse per 170 posti auto coperti.
L’edificio si caratterizza per l’elevato standard certificato di qualità architettonica, attento a tutti gli aspetti tecnico - funzionali, ma anche ma anche per l’attenzione all’ambiente e al contenimento dei consumi energetici complessivi.
"Le nostre esigenze - sottolinea l’ing. Silvano Bresesti, Responsabile Servizio Impianti ed Energia per Stelline Servizi Immobiliari S.p.A. - erano di costruire un edificio che avesse spiccati ed innovativi sistemi di gestione e controllo dei consumi, al fine di utilizzare al meglio le risorse energetiche e mantenere elevati standard di comfort per gli utilizzatori”.
Grazie ai risultati raggiunti, lo scorso dicembre in occasione dell’evento Sette Green Awards organizzato dal magazine Sette del Corriere della Sera, il Gruppo Creval è stato insignito del premio E.ON Energia Awards 2013 per la categoria “Efficienza negli edifici”. Inoltre, lo stabile di via Feltre, ha ottenuto la certificazione di livello gold secondo il protocollo ambientale Leed Italia Nuove Costruzioni e Ristrutturazioni.

L’immobile è costituito da due corpi di fabbrica collegati tra loro da uno spazio circolare che dalla hall si snoda per i tre piani fuori terra. La caratteristica principale ed evidente è l’elevata quantità di luce che entra dalle grandi finestre poste su entrambi i lati lunghi dell’edificio e che crea un collegamento immediato con l’esterno.
Sorgenti a basso consumo (T5 e LED) e apparecchi con elevati rendimenti sono stati abbinati a un sistema di gestione automatizzato che, in funzione delle condizioni esterne e della  presenza degli utenti, permette una regolazione puntuale dei valori di illuminazione di tutto lo stabile, inclusi corridoi e spazi accessori.
Ogni area viene gestita in modo differenziato per tenere in considerazione la destinazione d’uso dei diversi ambienti e il massimo contenimento dei consumi utilizzando la sola energia effettivamente necessaria.
Helvar ha curato il sistema di controllo della luce del Centro Servizi nel suo complesso. Le singole sorgenti luminose sono collegate tra loro tramite i bus DALI, a loro volta connessi a una rete dati LAN i cui nodi sono costituiti dai router DIGIDIM. Un sistema ramificato che consente un controllo centralizzato dell’intero impianto e la relativa possibilità di variare gli scenari impostati. Sensori di presenza e luminosità sono stati previsti in tutti
gli ambienti così da raccogliere le informazioni necessarie alla gestione automatica dell’impianto. “L’intervento di Helvar ha pienamente soddisfatto le nostre aspettative - conclude l’ing. Bresesti - poiché è un sistema modulare e flessibile che permette un’implementazione semplice ed affidabile; in particolare l’assistenza nelle fasi di sviluppo e messa in servizio hanno contribuito alla riuscita dell’iniziativa nel suo complesso”.
 

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
03/08/2018

A New Hope, una casa che rivive dopo il sisma del 2012

Tra i progetti vincitori della menzione d'onore del concorso Viessmann 2017, A New Hope, un edificio realizzato in ottica di risparmio energetico ed eco-sostenibilità, con caratteristiche innovative dal punto di vista strutturale, delle ...

30/07/2018

Il teatro dellOpera di Zhuhai richiama il mare, la luna e le maree

Sulle rive dell’isola di Zhuhai l’Istituto di architettura di Pechino ha realizzato il teatro dell’Opera. Una struttura che richiama le maree e la forma della luna e che internamente garantisce agli spettatori un’esperienza teatrale di ...

26/07/2018

La prima casa passiva in Franciacorta

Viessmann, azienda leader nei sistemi di riscaldamento e climatizzazione, come scelta d’eccellenza per il progetto green che ha ricevuto la menzione d'onore del concorso Viessmann 2017     È l’abitazione del futuro: ...

18/07/2018

Larcipelago di Vega, patrimonio Unesco, ospita il suo primo centro per visitatori

La prossima primavera si inaugura il centro visite del sito Unesco dell’Arcipelago Vega. Una struttura sobria, elegante, realizzata con materiali robusti e naturali. Un manifesto della cultura popolare norvegese, incastonato in un paesaggio ...

13/07/2018

Vivere e lavorare in un edificio BIO in legno

Il titolare dell’Azienda Agricola Debiasi ha affidato a Vario Haus la realizzazione di un edificio totalmente sostenibile, che ospita l’abitazione, il laboratorio e il punto vendita     Stefano Debiasi, titolare dell’omonima ...

12/07/2018

Casa G a energia quasi 0 realizzata in bioarchitettura

Dalla riqualificazione di un rustico di fine 800 Tiziana Monterisi Architetto ha realizzato a Moneglia un’abitazione Nzeb utilizzando esclusivamente materiali naturali e spesso poco sfruttati in edilizia quali paglia di riso, argilla, cocciopesto e ...

09/07/2018

Il Politecnico di Torino firma un progetto sostenibile per le Olimpiadi della Cina

Il Politecnico di Torino realizza “Il Parco Dora di Shougang” una delle sedi che ospiteranno le olimpiadi invernali del 2022 in Cina, progetto sostenibile e a “zero consumo di suolo”.     Nasce dalla riqualificazione ...

29/06/2018

Un edificio in sinergia con la lussureggiante natura canadese

Il progetto dell'Audain Art Museum di Patkau Architects insignito del RIBA International Prize 2018, un edificio in vetro e legno immerso nella natura   a cura di Fabiana Valentini     Un edificio di design immerso nella natura e custode ...