IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Nuovo sistema solare Serie 200 di Solyndra: costi contenuti, maggiore potenza e facilità di installazione

Nuovo sistema solare Serie 200 di Solyndra: costi contenuti, maggiore potenza e facilità di installazione

Solyndra, azienda Americana nata nel 2005, progetta e produce sistemi PV, comprensivi di pannelli e supporti, per il mercato dei tetti di edifici commerciali. Utilizzando moduli cilindrici di proprietà e tecnologie a pellicola sottile, i sistemi Solyndra raggiungono i più bassi costi di installazione per watt del mercato dei tetti di edifici commerciali.
Recentemente l'azienda ha presentato l'innovativa Serie 200, il sistema solare per tetti più rapido e semplice da installare. Il nuovo prodotto si basa su una tecnologia collaudata su oltre 500 tetti in tutto il mondo e si caratterizza per peso contenuto, un basso carico distribuito, facilità e rapidità di installazione che garantiscono progetti veloci e costi contenuti.
La Serie 200 non richiede infatti strumenti per l'installazione. I pannelli leggeri si installano senza penetrazioni o messa a terra della matrice, non hanno bisogno di perforazioni o zavorre e possono essere installati in maniera decisamente più rapida rispetto ai pannelli convenzionali su un tetto ordinario.
Il carico contenuto distribuito sul tetto è meno di 14 kg per metro quadro. I supporti facilmente componibili a incastro diminuiscono drasticamente il costo della mano d'opera e riducono i tempi del progetto per le installazioni di pannelli solari su tetti di grandi dimensioni. Questo oltre a minimizzare le interruzioni, rende semplice una possibile rimozione del sistema per lavori sul tetto.
Anche gli installatori beneficiano della rapidità di installazione, riuscendo a ottimizzare i tempi di realizzazione. A questo proposito Keith Coonce, presidente di Panelized Solar, fornitore di soluzioni Gold Solyndra, riferendosi a una delle prime istallazioni della serie 200 negli Stati Uniti ha dichiarato "Siamo rimasti stupidi dalla velocità e dalla semplicità di installazione della serie 200. La nostra squadra di installazione è stata in grado di completare in soli tre giorni un'installazione da 238 kWp, composta da oltre 1100 pannelli".
Anche l'uso dell'80% in meno di componenti per kW rispetto ai sistemi precedenti e l'eliminazione delle matrici di messa a terra riduce ulteriormente i costi del sistema.
"La serie 200 è la soluzione solare ideale per tetti di edifici commerciali di grandi dimensioni", ha dichiarato Brian Harrison, presidente e CEO di Solyndra. "Per i clienti, il semplice sistema di connessione consente un agevole montaggio a scatto dei pannelli e dei supporti, riducendo considerevolmente i costi di installazione. Poiché la serie 200 non ha bisogno di alcun utensile per l'installazione, essa rappresenta il sistema solare piatto per tetti più rapido e semplice da installare in circolazione. La serie 200 dimostra inoltre la forza dei nostri prodotti e la nostra abilità nel continuare ad aumentare la potenza dei pannelli, abbassando il costo dell'elettricità e migliorando l'indice di redditività dei nostri clienti".

Prestazioni energetiche superiori dei pannelli
I pannelli della serie 200 di Solyndra sono in grado di catturare la luce solare diretta, diffusa e riflessa sulla superficie a 360° del modulo fotovoltaico. Questo lo rende il pannello solare più potente, soprattutto quando proposto in abbinamento ad un tetto riflettente "cool roof". Rispetto ai pannelli tradizionali la maggiore spaziatura dei moduli ed il design del pannello offrono un maggiore supporto e una maggiore uniformità di raccolta dell'energia nel corso della giornata.
La forma cilindrica del modulo consente inoltre ai pannelli Solyndra di essere collocati orizzontalmente e significativamente più vicini rispetto ai pannelli tradizionali. I pannelli possono essere orientati praticamente in qualunque direzione, offrendo maggiore flessibilità per le applicazioni sul tetto.
 

 
Il design dei sistemi Solyndra offre inoltre migliori prestazioni in presenza di vento, polveri e neve. Consentendo al vento di attraversare i moduli, i pannelli della serie 200 Solyndra sono in grado di resistere a venti fino a 208 km/h senza bisogno di supporti penetranti. 
 

 

 
La facilità di installazione e la maggiore potenza della Serie 200 consentono un minore costo di produzione, garantendo che il prezzo del nuovo prodotto sia estremamente competitivo rispetto ai pannelli tradizionali.
 
 
I sistemi della serie 200 vengono forniti completi di tutti gli accessori per il montaggio



La nuova Serie 200: Progetto realizzato a Valenza Po
Solyndra ha recentemente realizzato un sistema solare per tetti da 370 KWp su un noto simbolo architettonico di proprietà della Finpiemonte Partecipazioni S.p.A., una holding di imprese pubbliche e private situata in Piemonte. L'edificio ospita la compagnia di gioielli Palaexpo. Il sistema è stato progettato e costruito nell'ambito di un Power Purchase Agreement (PPA) in collaborazione con la ARDEA Energia srl, una compagnia energetica, e l'EGEA, fornitore di servizi locale.
"Oltre a generare consistente energia dal sole, il sistema Solyndra completa al meglio l'elegante architettura del nostro edificio in maniera significativa", ha dichiarato il dott. Paolo Marchioni della Finpiemonte. "Il peso ridotto del sistema non ha richiesto modifiche ulteriori o perforazioni del tetto. Questo ha protetto l'integrità dell'edificio ed ha consentito una rapida installazione, causando interruzioni minime all'attività aziendale".
"Il sistema Solyndra ha consentito una maggiore densità di picco energetico rispetto ai sistemi concorrenti, creando così una maggiore fonte di reddito ricavabile da questa potente installazione per tetti", ha dichiarato il dott. Pierpaolo Carini, AD di ARDEA. "Siamo soddisfatti della rapidità e dalla facilità di realizzazione del sistema, già in grado di produrre energia". 
Il sistema da 370 kWp consiste di circa 2030 pannelli ed ha richiesto circa 3 settimane per essere installato. L'installazione è stata curata dal Gruppo Caraglio, un appaltatore energetico locale (EPC) scelto dalla ARDEA Energia.
"Il presente progetto è un ottimo esempio del motivo per cui l'Italia continui ad essere un forte mercato per i sistemi Solyndra", ha dichiarato Clemens Jargon, presidente EMEA di Solyndra e amministratore delegato di Solyndra GmbH. "Lavorando strettamente con ARDEA Energia e con le aziende locali di servizi siamo stati in grado di progettare un sistema capace di generare il massimo di potenza possibile dal tetto dell'azienda, in modo da sfruttare gli incentivi governativi, senza che sia stato necessario apportare modifiche al noto edificio". 
 

Caratteristiche tecniche pannelli Solyndra della Serie 200
 
Per ulteriori informazioni e approfondimenti
www.solyndra.com  

Progetto realizzato a Valenza Po

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
19/01/2017

Nel 2016 cala la produzione fotovoltaica

Il "Rapporto statistico solare fotovoltaico" Pubblicato dal GSE evidenza un calo del 4,3% della produzione fv dei primi 11 mesi del 2016 rispetto allo stesso periodo del 2015     Come ogni anno il GSE, pubblica il “Rapporto statistico - ...

18/01/2017

La rinnovabili sempre più competitive, il futuro è green!

Come le rinnovabili possono decarbonizzare il settore energetico, grazie alla diminuzione dei costi, innovazione tecnologica e politiche efficienti     Irena, l’agenzia internazionale per le energie rinnovabili, ha presentato il nuovo ...

18/01/2017

Nuove tipologie abitative a Made

Come stanno cambiando le abitudini e i comportamenti delle persone rispetto ai consumi, al lavoro, alla sostenibilità e alla casa? Scopriamolo a Milano dall'8 all'11 marzo 2017.   MADE expo, una delle più importanti manifestazioni ...

17/01/2017

Dalla diffusione della micro-cogenerazione benefici economici e ambientali

Uno studio pubblicato dalla società Althesys analizza i benefici a livello economico, di risparmio energetico e diminuzione delle emissioni in ambiente che deriverebbero dalla crescita della microcogenerazione       La ...

17/01/2017

Lo smog soffoca le città italiane

L'ultimo Report di Legambiente lancia l'allarme, sono 32 le città in cui è stata superata la soglia di polveri sottili consentita dalla legge. Serve un piano nazionale che aiuti gli amministratori a intervenire ...

16/01/2017

Nel deserto israeliano la più alta torre solare del mondo

La torre Ashalim sarà alta 250 metri e riceverà la luce riflessa da un campo di 50.000 pannelli eliostati     E’ in costruzione nel deserto israeliano del Negev la torre solare più alta del mondo che con i suoi 250 ...

13/01/2017

Al Campus di Savona autonomia energetica e rinnovabili

Lo Smart Energy Building vanta autosufficienza energetica grazie a geotermia, fotovoltaico e movimento degli studenti       Prosegue l’impegno del Campus di Savona quale Centro di Innovazione nazionale sulle tecnologie per la Smart ...

09/01/2017

Il Milleproroghe ferma obbligo rinnovabili al 35%

Rinviato al 2018 l’obbligo della quota del 50% di utilizzo delle rinnovabili termiche nei nuovi edifici o per le ristrutturazioni rilevanti  
Il decreto Milleproroghe, pubblicato nella Gazzetta ufficiale 304 del 30 dicembre scorso, ...