IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Info dalle aziende > Otis Gen2®, ascensore senza locale macchine ad alto risparmio energetico

Otis Gen2®, ascensore senza locale macchine ad alto risparmio energetico

OTIS

19/09/2016

OTIS Gen2® unisce design, possibilità di personalizzazione ed efficienza energetica. Ne parliamo con Fabrizio Vimercati – Operational Marketing & Promotion di Otis

 

 

OTIS ha recentemente presentato il nuovo OTIS Gen2®, rinnovamento completo della ben nota linea di ascensori Gen2® che si caratterizza per la sua rivoluzionaria tecnologia, in particolare dal punto di vista della gestione dell’energia.

 

La prima grande innovazione è la nuova estetica Ambiance, in grado di armonizzarsi nei diversi progetti e garantire la massima personalizzazione, grazie all’ampia gamma di materiali e colorazioni. Ambiance si caratterizza per l’illuminazione indiretta a LED che proviene dai 4 angoli della cabina e dai lati della bottoniera, che danno un senso di ampiezza ai passeggeri, così come la possibilità di selezionare per la parete di fondo un colore diverso rispetto alle pareti laterali.

 

Ci siamo fatti raccontare da Fabrizio Vimercati – Operational Marketing & Promotion di Otis, le novità di OTIS Gen2® considerando design, riduzione dei consumi, efficienza energetica e sgravi fiscali.

 

Un ascensore può rispondere alle esigenze di risparmio energetico e sostenibilità?

OTIS ha investito molto negli ultimi anni proprio su soluzioni tecniche volte a ridurre il consumo e l’impatto ambientale dei propri ascensori, e Gen2® è un punto di riferimento nel settore sotto questo aspetto. Le innovazioni principali di Gen2® sono il sistema di trazione a cinghia piatta in acciaio rivestito in poliuretano, che ha sostituito le funi tradizionali in acciaio, con tutta una serie di vantaggi tra cui la riduzione di rumori e vibrazioni e l’eliminazione della lubrificazione. La cinghia piatta ha consentito di progettare una macchina gearless a magneti permanenti con struttura radiale, caratterizzata da un’efficienza molto elevata e, anch’essa, dall’assenza di lubrificazione. Il dispositivo ReGen® drive, di serie su tutti gli ascensori Gen2®, consente inoltre di recuperare e restituire energia elettrica nelle fasi in cui l’ascensore si muove per gravità ed il motore agisce da freno. Infine, le illuminazioni a LED con spegnimento automatico quando l’ascensore non viene chiamato hanno contribuito a ridurre ulteriormente il consumo energetico.

L’ultimo nato della famiglia Gen2®, il modello Gen2® Switch, è un ascensore ad uso residenziale che utilizza la normale corrente monofase 230 V. È dotato di accumulatori propri, per tale motivo è collegato alla rete elettrica con un carica batterie ed il suo consumo massimo, in fase di ricarica, è di soli 500 W. Inoltre, essendo un utenza monofase 230 V, Gen2® Switch può usufruire delle energie rinnovabili presenti nell’edificio, come ad esempio quella proveniente dai pannelli solari, riducendo così ancor più il suo impatto ambientale.

Grazie a questa tecnologia, gli ascensori Gen2®, nelle loro configurazioni standard, sono stati certificati in Classe energetica “A” secondo il protocollo VDI 4707.

 

Nel caso di nuova installazione o sostituzione di un ascensore sono previste delle detrazioni fiscali?

Gli interventi di installazione di un ascensore in un edificio che ne è privo, così come la sostituzione o l’ammodernamento di ascensori esistenti, sono citati nei vari punti dell’articolo 16 bis del Testo Unico  delle Imposte sui redditi (D.P.R. n° 917 del 22 dicembre 1986) e quindi sono soggetti alle detrazioni fiscali previste per le ristrutturazioni che, come noto, dal 2013 sono state confermate anno dopo anno pari al 50% dell’importo dei lavori.

Per l’inserimento di un ascensore in un edificio che ne è privo, vi sono inoltre ulteriori incentivi e detrazioni IRPEF in caso di disabilità, in quanto gli ascensori consentono di abbattere le barriere architettoniche.

 

Quanto si riducono i consumi considerando che l’ascensore è certificato in Classe A?

I consumi di un ascensore dipendono da tantissimi fattori: la tecnologia di costruzione, la frequenza di utilizzo, la destinazione d’uso, la portata, la velocità, le caratteristiche dell’edificio stesso (la sua altezza e quindi il numero di fermate). La tecnologia Gen2®, in generale, consente risparmi fino al 50% rispetto ad un ascensore elettrico con tecnologia convenzionale e fino al 70% rispetto ad un ascensore idraulico tradizionale. Sostituire o ammodernare un ascensore con la tecnologia di OTIS Gen2® si rivela quindi un efficace sistema di efficientamento dell’edificio, senza contare l’incremento di sicurezza che un ascensore di nuova concezione porta agli utenti.

Richiedi informazioni su Otis Gen2®, ascensore senza locale macchine ad alto risparmio energetico

Consiglia questo comunicato ai tuoi amici

Questo articolo è inerente le seguenti categorie
RISPARMIO ENERGETICO