IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Info dalle aziende > Oventrop per il riscaldamento e l'acqua calda

Oventrop per il riscaldamento e l'acqua calda

OVENTROP

Un progetto di riqualificazione nel segno del risparmio energetico

L'area delle ex distillerie Neri a Faenza è stata oggetto di un intervento di riqualificazione a risparmio energetico firmato dall’Architetto Alessandro Bucci in un progetto che ha previsto la realizzazione di un comparto residenziale e uno ad uso misto, residenziale e commerciale. 

I lavori in particolare hanno riguardato i cinque edifici adibiti a palazzine residenziali per un totale di 40 appartamenti e ha raggiunto i seguenti obiettivi: livello qualitativo elevato, prezzo al metro quadro inferiore ai 2 mila euro/mq, varietà tipologica molto ampia (bilocale, trilocale, quadrilocale, attico), certificazione energetica in classe B e C.

L’inserimento delle stazioni satellite Regudis W di Oventrop nei cinque edifici residenziali, deciso dallo studio di progettazione, ha consentito di gestire sia l’acqua tecnica centralizzata, sia la produzione autonoma di acqua calda sanitaria in ogni singolo appartamento.

Le caratteristiche di solidità e durata dei prodotti, già utilizzati in altre realizzazioni, sono state determinanti per far ricadere la scelta sul prodotto Oventrop.

Nel progetto, in particolare, si è optato per il modello Oventrop Regudis W-TU con scambiatore di calore a piastre che, oltre a consentire una  portata nominale di acqua calda sanitaria di 17 litri al minuto e una potenza nominale per la preparazione acqua calda sanitaria di 42kW, riesce a garantire, grazie al regolatore termostatico, un range di temperatura da 30 a 70°C e di stand-by da 20 a 64°C.

Notevoli, inoltre, i vantaggi di distribuzione dell’acqua calda sanitaria, tra cui la possibilità di limitare la distribuzione ai soli appartamenti occupati (circa la metà del totale) evitando eventuali proliferazioni batteriche e il rischio di legionella pneumophila derivanti da un prolungato ristagno di acqua.

L’assenza di componenti elettroniche, inoltre, ha consentito di non dover effettuare alcun intervento di rettifica dal momento dell’attivazione dell’impianto: un grandissimo vantaggio se si considera che uno delle più frequenti note critiche è la mancanza di una reale continuità nelle azioni fisiche di trattamento dell’acqua che genera innumerevoli problemi in fase di manutenzione degli impianti.

I componenti scelti, come la centrale caldaia a condensazione, le pompe di distribuzione ad alta efficienza, i regolatori e tubi di distribuzione e accumulo per soddisfare il fabbisogno nelle punte di prelievo ed un impianto a pannelli solari per sopperire (quasi al 100%) al fabbisogno estivo di produzione di acqua calda sanitaria, rispetto agli impianti sanitari tradizionali sono tutti di alta qualità e consentono un risparmio energetico pari al 10-15%. Un ulteriore risparmio economico, per l’utilizzatore del Regudis W-TU di Oventrop, si quantifica nella mancanza di trattamento dell’acqua di consumo e nella mancanza degli obblighi di  manutenzione ordinaria annuale.

Richiedi informazioni su Oventrop per il riscaldamento e l'acqua calda
Regudis W

Consiglia questo comunicato ai tuoi amici

Questo articolo è inerente le seguenti categorie
RISPARMIO ENERGETICO
Altri articoli riguardanti OVENTROP
13/03/2014 OVENTROP - Regumaq