IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Via libera al piano energetico delle Marche che spinge sulle rinnovabili

Via libera al piano energetico delle Marche che spinge sulle rinnovabili

Obiettivo del piano è la diminuzione del consumo regionale di energia del 20% e di portare al 25.8% il contributo delle energie rinnovabili

 

 

Il Consiglio regionale delle Marche ha approvato Piano Energetico Ambientale Regionale (PEAR 2020) con l’obiettivo di sostenere le energie rinnovabili e gli interventi di efficientamento energetico, coerentemente con gli obiettivi fissati dall’Unione Europea.


Il nuovo piano, che punta sulla fonte solare, sulle pompe di calore, su biomasse e biometano, mira a diminuire del 20%, entro il 2020, il consumo regionale di energia, portando al 25.8% il contributo delle energie rinnovabili, anche attraverso un sostegno all’autoconsumo e grazie all’utilizzo di tecnologie avanzate, ecocompatibili e ecosostenibili. Infine obiettivo del Pear è riconvertire il sistema economico energetico regionale dalle fonti fossili alle rinnovabili e all’efficienza energetica entro il 2030.


Il piano approvato, commenta il presidente della Commissione Ambiente Regione Marche, Andrea Biancani, permette di rispettare le condizioni per l’utilizzo dei fondi strutturali 2014/2020. Il PEAR regionale prevede una serie di priorità che saranno sostenute con un finanziamento di 77 milioni di Euro di cui 57 provenienti dal POR-FSER e 20 dal PSR.

Già nei primi mesi del prossimo anno la regione promuoverà dei Bandi di finanziamento dedicati a imprese ed enti pubblici, per un importo complessivo di 177 milioni e 424mila euro, volti a dare impulso alle energie rinnovabili e all’efficienza energetica.

I venti milioni del PSR andranno principalmente a sostenere la produzione di energia da fonti rinnovabili delle aziende agricole, con l’obiettivo di sostenere l'autoconsumo e gli interventi volti alla diminuzione dei consumi energetici.
Andrea Biancani ha anche evidenziato che sarà dato un sostegno particolare agli impianti fotovoltaici e soprattutto alla sostituzione di coperture in amianto negli edifici industriali e residenziali.
Sei milioni di euro saranno, invece, destinati a Enti pubblici per interventi di efficientamento di fabbricati e illuminazione pubblica.
Il Piano ha recepito gran parte delle 222 proposte e osservazioni pervenute nella fase di consultazione pubblica di Valutazione Ambientale Strategica, cui hanno partecipato 26 soggetti tra associazioni di categoria, sindacati, associazioni ambientali, comitati, ordini professionali, privati, singole imprese, istituzioni.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
18/04/2017

238 milioni per finanziare 293 interventi di edilizia scolastica

Valeria Fedeli Ministra dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, ha firmato il decreto che finanzierà 293 interventi di manutenzione straordinaria e messa in sicurezza delle scuole     E' stato firmato dalla Ministra ...

17/04/2017

Ambientalisti critici su decreto legislativo Valutazione di Impatto Ambientale

20 associazioni ambientaliste denunciano la scarsa trasparenza delle procedure e la disinformazione dei cittadini sul Dlgs VIA     Sono 20 le associazioni ambientaliste (Accademia Kronos, AIIG, Associazione Ambiente e Lavoro, CTS, ENPA, FAI, ...

14/04/2017

La casa del futuro domotica e connessa realt

Integrazione, innovazione, efficienza energetica e Internet of Things sono già il presente, in "Smart Home" idee e spunti per trasformare un’abitazione in una casa intelligente, efficiente e connessa.     Cresce l'interesse degli ...

14/04/2017

Ok obiettivi rinnovabili ma difficile raggiungere il target 2030 decarbonizzazione

Anche se l'Italia ha raggiunto l'obiettivo rinnovabili, rallenta la loro crescita e sembra difficile raggiungere gli obiettivi di decarbonizzazione al 2030, specialmente nel settore dei trasporti e del riscaldamento degli ...

13/04/2017

Chiarimenti per cessione credito detrazioni ai condomini

La nuova risoluzione pubblicata dall’Agenzia delle Entrate istituisce il codice di tributo per richiedere la cessione del credito sulle riqualificazioni energetiche di parti condominiali comuni realizzate nel 2016.   L’Agenzia delle ...

12/04/2017

In Italia crescono gli investimenti nelle rinnovabili

Presentato a Roma il Rapporto Annuale Irex dedicato al ruolo delle rinnovabili nell’industria elettrica italiana. Crescono gli investimenti green ma sono soprattutto all’estero     Gli analisti di Althesys hanno presentato a ...

11/04/2017

G7 energia, salta laccordo per lambiente

Al termine del Summit per l’ambiente non è stato presentato un documento congiunto dai ministri perché gli USA stanno rivedendo le proprie politiche energetiche     Il ministro dello Sviluppo economico e presidente di turno ...

11/04/2017

Gli scenari possibili dalla riqualificazione degli scali ferroviari per ripensare Milano

Presentati i progetti dei 5 studi per la riqualificazione degli scali ferroviari dismessi di Milano, un’opportunità di crescita sostenibile per la metropoli  
5 studi di architettura internazionali hanno presentato le proprie ...