IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Via libera al piano energetico delle Marche che spinge sulle rinnovabili

Via libera al piano energetico delle Marche che spinge sulle rinnovabili

Obiettivo del piano è la diminuzione del consumo regionale di energia del 20% e di portare al 25.8% il contributo delle energie rinnovabili

 

 

Il Consiglio regionale delle Marche ha approvato Piano Energetico Ambientale Regionale (PEAR 2020) con l’obiettivo di sostenere le energie rinnovabili e gli interventi di efficientamento energetico, coerentemente con gli obiettivi fissati dall’Unione Europea.


Il nuovo piano, che punta sulla fonte solare, sulle pompe di calore, su biomasse e biometano, mira a diminuire del 20%, entro il 2020, il consumo regionale di energia, portando al 25.8% il contributo delle energie rinnovabili, anche attraverso un sostegno all’autoconsumo e grazie all’utilizzo di tecnologie avanzate, ecocompatibili e ecosostenibili. Infine obiettivo del Pear è riconvertire il sistema economico energetico regionale dalle fonti fossili alle rinnovabili e all’efficienza energetica entro il 2030.


Il piano approvato, commenta il presidente della Commissione Ambiente Regione Marche, Andrea Biancani, permette di rispettare le condizioni per l’utilizzo dei fondi strutturali 2014/2020. Il PEAR regionale prevede una serie di priorità che saranno sostenute con un finanziamento di 77 milioni di Euro di cui 57 provenienti dal POR-FSER e 20 dal PSR.

Già nei primi mesi del prossimo anno la regione promuoverà dei Bandi di finanziamento dedicati a imprese ed enti pubblici, per un importo complessivo di 177 milioni e 424mila euro, volti a dare impulso alle energie rinnovabili e all’efficienza energetica.

I venti milioni del PSR andranno principalmente a sostenere la produzione di energia da fonti rinnovabili delle aziende agricole, con l’obiettivo di sostenere l'autoconsumo e gli interventi volti alla diminuzione dei consumi energetici.
Andrea Biancani ha anche evidenziato che sarà dato un sostegno particolare agli impianti fotovoltaici e soprattutto alla sostituzione di coperture in amianto negli edifici industriali e residenziali.
Sei milioni di euro saranno, invece, destinati a Enti pubblici per interventi di efficientamento di fabbricati e illuminazione pubblica.
Il Piano ha recepito gran parte delle 222 proposte e osservazioni pervenute nella fase di consultazione pubblica di Valutazione Ambientale Strategica, cui hanno partecipato 26 soggetti tra associazioni di categoria, sindacati, associazioni ambientali, comitati, ordini professionali, privati, singole imprese, istituzioni.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
17/02/2017

100 milioni alla ricerca e all’innovazione sulle rinnovabili

Il ministro Galletti intervenendo in Senato ha tracciato un quadro sulle politiche dell'Unione europea e del nostro paese a sostegno delle rinnovabili e sulla Strategia Energetica Nazionale        Il ministro Gian Luca Galletti in ...

16/02/2017

A Bolzano nuove direttive per gli impianti termici

La Giunta provinciale ha definito il nuovo regolamento sull'installazione degli impianti termici. Introdotto il libretto anche per gestori di caldaie da 10 kW di potenza.       La Giunta provinciale di Bolzano ha approvato la nuova ...

16/02/2017

Riduzione al 50% dell'IVA per l'acquisto di case efficienti anche per il 2017

Reinserito dalla Commissione Affari Costituzionali del Senato uno strumento efficace capace di stimolare il risparmio energetico e il rilancio economico.     Sono stati approvati dalla Commissione Affari Costituzionali di Palazzo Madama 96 ...

15/02/2017

Nuove residenze universitarie energeticamente efficienti

Pubblicati due decreti del MIUR per la progettazione di nuove residenze universitarie o la riqualificazione delle esistenti ad alta efficienza energetica     Sono stati pubblicati in Gazzetta Ufficiale n° 33 del 9 febbraio 2017 due decreti ...

15/02/2017

Progettazione integrata di sistemi energetici efficienti in aree urbane

Progetto Idee, finanziato con 700 mila euro dall’Unione europea e coordinato dall’università di Udine che ha lo scopo di aiutare il raggiungimento degli obiettivi della Strategia Europa 2020      Il progetto europeo ...

13/02/2017

Tariffe Enel Energia: le soluzioni dual fuel

Tagliare i costi sulle bollette di luce e gas è possibile, grazie all'opportunità di personalizzare i consumi con le offerte Enel Energia     Se sei alla ricerca di un’offerta luce e gas devi sapere che numerose sono le ...

07/02/2017

Idee innovative sulle green technologies

Il MIP di Milano è la Business School incaricata di organizzare per l’Italia il concorso internazionale CleanTechChallenge        Scade il 12 febbraio il termine per presentare la propria candidatura all’edizione ...

03/02/2017

A che punto è l’economia rinnovabile in Europa?

Pubblicato dalla Commissione il 2° Rapporto sullo Stato dell'Unione dell'Energia: superato obiettivo emissioni CO2 a -22%, rinnovabili a 16%, ma vanno aumentati gli sforzi     La Commissione europea ha pubblicato la seconda relazione sullo ...