IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Plus Energy Building vince il Norman Foster Solar Award 2015

Plus Energy Building vince il Norman Foster Solar Award 2015

TRINA SOLAR

Grazie alle soluzioni impiegate ledificio produce il 238% del suo fabbisogno annuale di energia e riscaldamento

L’edificio Plus Energy Building, denominato Monolith, che ospita la sede di Cavigelli Ingenieure AG a Ilanz, in Svizzera, firmato dallo studio di architettura Vincenz Weishaupt, ha vinto il Norman Foster Solar Award 2015, premio organizzato dalla Schweizer Solar Agentur.

I progettisti hanno posto particolare attenzione alla scelta di materiali e tecnologie innovative e l'edificio si caratterizza perché è moderno, sostenibile e confortevole per le 24 persone del team che ci lavoreranno. "Abbiamo deciso di costruire bene, e costruire utilizzando le soluzioni tecnologiche più all'avanguardia oggi esistenti. La nostra azienda ha una lunga tradizione di innovazione ed eccellenza in ingegneria, e volevamo che la nostra nuova sede riflettesse questi valori", ha detto Kurt Vieli, Presidente della Cavigelli Ingenieure AG.

Tra le soluzioni tecnologiche impiegate una protezione solare passiva attraverso feritoie parasole in larice, muri di 50cm di spessore con tecnologia di isolamento all'avanguardia, pompe di calore geotermiche, ghiaia in vetroschiuma leggera MISAPOR, sistemi di circolazione dell'aria, elettrodomestici di classe energetica A++ e il 91% di illuminazione a LED.
Inoltre l’edificio ospita un impianto fotovoltaico da 26,8 kWh orientato est-ovest che utilizza moduli policristallini Trina Solar PC05A, produce 30.000 kWh all'anno e costituisce una parte fondamentale di questa innovativa struttura.

Grazie alla sua alta efficienza, l'edificio produce il 238% del suo fabbisogno annuale di energia elettrica e di riscaldamento, consentendo sia l'autoconsumo di energia sia la vendita tramite l'immissione in rete dell'energia in eccesso.

Il sistema solare est-ovest massimizza la produzione di energia solare dell'edificio durante la giornata lavorativa, offrendo la più efficiente soluzione a lungo termine per l'auto-consumo. "Un'importante considerazione che ci guidato nella scelta dei moduli Trina Solar è stata la loro comprovata affidabilità e durata in condizioni invernali difficili - dal momento che la stagione invernale dura quasi metà dell'anno nella regione alpina Surselva", ha dichiarato Linus Weishaupt dello studio di architettura Vincenz Weishaupt.
Jifan Gao, Presidente e CEO di Trina Solar ha osservato, "Questo edificio premiato è un esempio innovativo di come il solare accoppiato a tecnologie energetiche smart sia in grado di fornire un ambiente migliore e un futuro sostenibile per tutta l'umanità. Siamo orgogliosi che la tecnologia ad alta efficienza di Trina Solar sia stata selezionata per alimentare la punta di diamante dell'innovazione nel settore delle costruzioni in Svizzera".

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
23/11/2017

A ottobre crescono fotovoltaico ed eolico

Il fotovoltaico a ottobre 2017 cresce del 36.2% e copre il 7,2% della domanda di elettricità. I dati di Terna
    Terna, società che gestisce la rete elettrica nazionale, ha pubblicato il consueto Rapporto mensile che ...

23/11/2017

Storage, la sedia che accumula energia fotovoltaica!

Un gruppo di ricercatori con lo sguardo ben aperto verso il futuro ha realizzato la sedia Storage, oggetto di design ed elettrodomestico green.       Dopo il fotovoltaico da balcone arriva una nuova innovazione nel mondo del solare: ...

22/11/2017

Una casa passiva a 1800 mt che non necessita di riscaldamento

Casa UD è un'abitazione passiva che grazie all'uso di soluzioni costruttive 100% naturali non utilizza combustibili fossili e non necessita di impianti di riscaldamento né di condizionamento    
Lo studio Tiziana Monterisi ...

21/11/2017

A Genova il modulo abitativo sperimentale ed energeticamente autonomo

Biosphera 2.0, il modulo abitativo sperimentale ed energeticamente autosufficiente ospitato a Genova in occasione del Festival della Scienza     Un interessante fuori programma per Biosphera 2.0, modulo abitativo passivo che dal 2016 è ...

20/11/2017

Il futuro del fotovoltaico, tra storage e digitalizzazione

Il 30 novembre la tappa conclusiva dei Sunny Days 2017 a Varese, alla presenza di Pierre-Pascal Urbon, ai vertici di SMA Solar Technology     Si conclude il tour SMA dei Sunny Days 2017 con la tappa di Varese che il 30 novembre per la ...

16/11/2017

Campus di Humanitas University immerso nel verde

Inaugurato il nuovo Campus Humanitas che comprende 3 edifici su uno spazio di 25 mila metri quadrati. Tanto verde, grandi vetrate per un'illuminazione efficiente, massimo comfort    
Inaugurato a Milano, in occasione ...

15/11/2017

La casa del futuro efficiente, smart e alimentata da rinnovabili

La Casa del futuro, progetto italiano finalista al Solar Decathlon Middle East 2018, è un’abitazione green, smart e interamente alimentata dall’energia solare     L’Università Sapienza di Roma ha presentato alla ...

13/11/2017

Presente e futuro degli edifici PASSIVHAUS

A Bologna il 25 novembre la 5a Conferenza nazionale Passivhaus, evento dedicato alle costruzioni verdi durante il quale sarà presentata la prima pubblicazione in Italia completamente dedicata al settore  
L’Opificio Golinelli di ...