IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Info dalle aziende > Guida tecnica per la riqualificazione degli impianti sportivi

Guida tecnica per la riqualificazione degli impianti sportivi

PM SERVICE

14/06/2018

PM Service ha realizzato un'utile Guida per spiegare tutti i vantaggi legati alla progettazione consapevole della riqualificazione energetica degli impianti sportivi 

 

La guida tecnica di PM Service per la riqualificazione degli impianti sportivi

 

I vantaggi per progettisti e installatori del settore elettrico e termico legati alla corretta riqualificazione energetica degli impianti sportivi sono tanti e P.M. Service ce li spiega nella nuova Guida Tecnica scaricabile gratuitamente dal sito aziendale.

 

La Guida parte dalla case history del progetto di riqualificazione energetica del campo sportivo del comune di Rufina, in provincia di Firenze, affidato dall'amministrazione comunale alla stessa soscietà sportiva Audax Rufina. A fronte di un contributo annuale da parte dell'amministrazione, alla socità sportiva era richiesto il pagamento delle bollette delle utenze e la manutenzione ordinaria. L'Audax ha però deciso di intervenire con un  progetto di riqualificazione energetica dell'impianto sportivo perché, nonostante l'aiuto del Comune, le bollette erano troppo onerose.

 

La società si è affidata a PM Service che è diventata anche sponsor del progetto e insieme ad Audax ha ripensato ai consumi energetici attraverso la ristrutturazione degli impianti e il conseguente abbattimento dei costi.

 

Il progetto di riqualificazione ha previsto la realizzazione di un impianto fotovoltaico da 40,42 kWp sulla copertura della tribuna, con 2 inverter ABB PVI 20.0 da 20 kW ciascuna entrambe con doppio MPPT, i l'installazione di collettori solari, pompa di calore e accumulo termico per il riscaldamento dell’acqua; l'utilizzo di sistemi led per l'illuminazione e la riattivazione di un vecchio pozzo per l’approvvigionamento dell’acqua, che ha permesso di tagliare il costo di 8.000 € all’anno per l’acqua necessaria all’uso sanitario.

 

Ulteriore risparmio idrico è stato assicurato dall'adozione di un manto in erba sintetica di terza generazione con intaso vegetale che ha permesso il risparmio di 20.000 litri di acqua necessaria per ciascuna irrigazione.

 

Grazie a questo intervento di riqualificazione energetica la spesa per le bollette sostenuta dalla società sportiva passerà dai 53.000 euro iniziali ai 20.000 euro: un risparmio netto annuo di 33.000 €, senza dimenticare i 7.990 € di nuove entrate provenienti da incasso in conto energia.

 

Per scoprire l'intervento nel dettaglio, vi invitiamo a scaricatre la guida "La riqualificazione emnergetica degli impianti sportivi" sul sito di PM Service

 

 

Richiedi informazioni su Guida tecnica per la riqualificazione degli impianti sportivi

Consiglia questo comunicato ai tuoi amici

Questo articolo è inerente le seguenti categorie
RISPARMIO ENERGETICO