IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Premio Innovazione Amica dell'Ambiente, vince la sostenibilitÓ

Premio Innovazione Amica dell'Ambiente, vince la sostenibilitÓ

165 realtà hanno partecipato alla XII edizione del Premio Innovazione Amica dell'Ambiente 2012 promosso da Legambiente in parternariato con Confindustria, Regione Lombardia, Politecnico di Milano, Università Bocconi e con il contributo di Fondazione Cariplo e Camera di Commercio di Milano che si sono confrontate sui temi 'Territorio, imprese e cittadini'. Un risultato numerico e qualitativo sorprendentemente migliore dell'edizione 2011 (160 le innovazioni giunte alla passata edizione) che vede l'economia verde -in tempo di crisi- quale efficiente catalizzatore di cambiamento e sostenibilità in un rinnovato rapporto tra città e territori, consumatori e aziende attraverso soprattutto l'acquisizione di nuovi stili di vita e l'attivazione di innovazione economica e sociale anche attraverso il web.
 
Vincono l'edizione 2012 del Premio Innovazione Amica dell'Ambiente: Bikedistrict -la mappa online del ciclista urbano-, Bosch -linea Verde&Green School-, Car2Go -sistema mondiale di car-sharing a flusso libero-, Carlsberg Italia -DraughtMaster Modular 20-, Grow the Planet - start up digitale per l'autoproduzione agricola e la cultura ambientale-, Laboratorio di architettura Brennone 21, Lelli& associati architettura e Magazè srl -proposta di abitare collettivo-, Manifattura Maiano Spa -RecycleTherm Km0-. 
 
"Sono otto le innovazioni dell'anno 2012 e ben dodici le segnalazioni della giuria, frutto di una difficile selezione: molte delle 165 candidature presentavano proposte di grande interesse, per l'ambiente, per la qualità della vita dei cittadini, dei lavoratori o delle comunità locali -ha dichiarato Andrea Poggio, vice direttore Legambiente-. Scorrendo i premiati si scopre che l'innovazione green, utile, intelligente, spesso economica sta ormai dentro le nuove ristrutturazioni di edifici abitati, il modo di muoversi in città, i beni che acquistiamo, le app che possiamo scaricare sui nostri cellulari. Anzi ci accorgiamo di poter partecipare ai processi innovativi, a determinarne il mercato, influenzarne le caratteristiche. Una rivoluzione è in atto. Dentro la crisi, in risposta alla crisi, nonostante la crisi".
 
"Le realtà premiate oggi -ha dichiarato il presidente nazionale di Legambiente Vittorio Cogliati Dezza- dimostrano la vitalità di una parte del Paese che ha accettato la sfida della Green Economy e che puntando su innovazione e ricerca riesce a competere creando occupazione qualificata. L'impresa responsabile e sostenibile che coniuga tecnologia e ambiente è l'impresa del futuro perché puntando sul rispetto del territorio, sulla qualità e sulla valorizzazione delle nostre risorse migliori porta a uno sviluppo equilibrato e duraturo. Per sostenere e promuovere questo tipo di sviluppo dovremmo però investire molto di più in innovazione e ricerca. Settori in cui l'Italia risulta essere tra le ultime in classifica destinandogli solo l'1,27% del Pil, meno della Spagna (1,38%) e della Repubblica Ceca (1,53%), e lontanissima dai paesi capofila come la Finlandia che destina al futuro ben il 3, 96% del Pil"
 
L'ampia partecipazione al Premio 2012 ha registrato 57 innovazioni nell'area 'mobilità, energie, Clean Technology",  50 nell'area 'uso efficiente delle risorse e gestione rifiuti', 40 nell'area 'Edilizia, riqualificazione e rigenerazione urbana' e 18 innovazioni su 165 nell'area 'agricoltura, alimentazione, tessile e patrimonio, turismo'. Tutte le schede delle innovazioni che hanno partecipato alla selezione saranno visibili  sul sito  http://www.premioinnovazione.legambiente.org/section.php?p=index (insieme alle schede tecniche degli oltre 1600 progetti candidati nelle passate 11 edizioni del Premio). 
 
La distribuzione geografica delle proposte pervenute pone le Regioni del Nord in testa alla classifica numerica con 99 innovazioni (60% del totale), seguito dalle Regioni del Centro con 36 innovazioni (21,8% sul totale) e le Regioni del Sud e le isole con 30 innovazioni inviate al premio (12,12%).
 
Il Premio Innovazione Amica dell'Ambiente è un riconoscimento nazionale rivolto all'innovazione di impresa in campo ambientale. Ideato da Legambiente, nel 2000 il premio ha lo scopo di contribuire alla diffusione di buone pratiche orientate alla sostenibilità ambientale, valorizzando quelle realtà che sappiano raccogliere le sfide dell'ambiente come valore e opportunità irrinunciabile di sviluppo economico e sociale. La partecipazione al premio è  aperta a imprese, amministrazioni pubbliche, istituti di ricerca, liberi professionisti ed associazioni di cittadini.
 
I vincitori del premio hanno diritto all'uso del logo "Innovazione Amica dell'Ambiente", la lampadina dalla foglia verde affiancata al Cigno di Legambiente, sulla comunicazione legata all'innovazione premiata, per la durata di un anno.  

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
13/01/2017

Bando UE per la diffusione degli edifici a energia quasi zero

Pubblicato un bando UE per la presentazione di uno studio completo sulle attività di rinnovo energetico degli edifici e la diffusione degli edifici a energia quasi zero     Obiettivo del bando UE "Studio completo sulle attività di ...

12/01/2017

Premio per la miglior tesi di laurea in bioarchitettura

L'INBAR Siracusa promuove la quarta edizione del Premio Migliore Tesi in Linea con Bioarchitettura "Ugo Cantone". Scadenza bando il 5 febbraio 2017.     L'Inbar Siracusa ha lanciato la quarta edizione del premio per le migliori tesi ...

09/11/2016

Premio per valorizzare la nuova bellezza nelle comunitÓ e nei territori

Lanciato da Legambiente il premio Sterminata Bellezza è un riconoscimento alle idee che guardano al futuro del Paese, producendo bellezza. Termine per inviare le domande 20 dicembre 2016     Pubblicata la terza edizone del Premio ...

18/10/2016

Il Saie premia le migliori soluzioni a impatto zero

Scelti da una prestigiosa giuria i 27 prodotti più innovativi, selezionati nell’ambito dell’iniziativa SAIE INNOVATION - verso impatto zero     Il Saie di Bologna ha tra le sue caratteristiche distintive quella di essere per ...

17/10/2016

L'UniversitÓ di Roma alle Olimpiadi per costruire la casa del futuro

L'Università la Sapienza al Solar Decathlon Middle East 2018 con un progetto di abitazione sostenibile ed energeticamente autosufficiente        Tra i 22 Atenei di tutto il mondo selezionati per partecipare al Solar ...

11/10/2016

Concorso per la riqualificazione sostenibile della caserma Scotti

Pubblicato il bando per la riqualificazione della Caserma del Comune di Chieri con le soluzioni sostenibili Ytong       Al via il concorso di idee per il riuso e la riqualificazione dell’ex Caserma Scotti di Chieri che si trova ...

07/10/2016

Klimahouse premia le start up che immaginano un futuro green e sostenibile

Un montepremi di 20.000 euro per il Klimahouse startup award. Già aperto il bando, aperto fino al 16 dicembre, premiazione a Bolzano il 27gennaio 2017 nel corso del primo Klimahouse Innovation Day     In occasione di klimahouscamp, ...

30/09/2016

Aperte le candidature per Regeneration 2017, sfida oltre la sostenibilitÓ

Macro Design Studio in collaborazione con International Living Future Institute (ILFI) e con Living Building Challenge Collaborative: Italy, lancia l'edizione 2017 di REGENERATION, il concorso europeo di progettazione interamente basato sul protocollo Living ...