IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Progetto europeo NETFFICIENT per lo sviluppo di reti intelligenti

Progetto europeo NETFFICIENT per lo sviluppo di reti intelligenti

La Commissione Europea ha approvato il progetto "NETFFICIENT: Energy and economic efficiency for today’s smart communities through integrated multi storage technologies", un'azione di innovazione del programma Horizon2020 a cui partecipano 13 partner europei tra imprese e centri di ricerca, tra cui il Dipartimento di Ingegneria Elettrica ed Elettronica dell’Università di Cagliari e il CRS4, per un importo complessivo di 11 milioni di euro su 48 mesi.

Il progetto è destinato a trasformare in quattro anni la rete di distribuzione elettrica dell’isola di Borkum, in Germania (nel mare del Nord), in una “Smart Grid” (una rete intelligente) attraverso lo sviluppo e l’implementazione di nuovi modelli di gestione sia dell’infrastruttura elettrica sia dei relativi  benefici economici, con l’obiettivo di rendere questo tipo di investimento redditizio e replicabile nei diversi Stati europei.

NETFFICIENT implementerà e dimostrerà tecnologie innovative di accumulo distribuito in una rete elettrica vera e propria e svilupperà strumenti ICT per sfruttare le sinergie tra queste tecnologie, la rete intelligente e i cittadini. Il risultato sarà un sistema elettrico che consentirà a livello locale un uso razionale dell’energia sia consumata sia prodotta da fonti energetiche rinnovabili.

Le attività di sperimentazione si svolgeranno in diverse sedi distribuite in tutta Europa e saranno guidate da cinque casi d'uso, coprendo scenari di bassa e media tensione per una vasta gamma di applicazioni e funzionalità. Inoltre il progetto metterà a punto specifici modelli di business per i vari casi d'uso e proposte di modifica dei regolamenti vigenti. Il consorzio prevede che, al termine del progetto, sarà creata una Energy Service Company-ESCO per valorizzare i modelli di business sviluppati.

Il CRS4 e l’Università di Cagliari si occuperanno di una delle parti più delicate del progetto: lo sviluppo del sistema di gestione dell’accumulo elettrico per ottimizzare l’utilizzo nei consumi locali della produzione di energia da fonti rinnovabili, in particolare nello sviluppo ed applicazione di un sistema esperto per la previsione della produzione elettrica da fonte rinnovabile e dei consumi delle utenze domestiche ed industriali, quali variabili essenziali per la gestione dei sistemi di accumulo e la stabilizzazione della rete elettrica.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
21/09/2017

A Case di Luce l'oscar italiano dell'efficienza energetica

Il più grande edificio in Europa costruito in Natural Beton e Biomattone ha vinto il premio CasaClima Awards per le caratteristiche di ecosostenibilità, efficienza e comfort abitativo     Case di ...

20/09/2017

Il cambiamento climatico, killer silenzioso

Secondo uno Studio entro il 2100 in Europa potrebbero esserci circa 152.000 decessi dovuti al cambiamento climatico       Che il cambiamento climatico porti con sé eventi estremi, problemi ambientali e danni sempre più gravi ...

19/09/2017

Se ledilizia sostenibile si fa bene allambiente e la casa aumenta valore

E’ sempre più conveniente investire nell’edilizia sostenibile, a fronte di una spesa iniziale maggiore si avranno incrementi di valore dell’abitazione, canoni più alti e tempi di vendita ridotti     Scenari ...

18/09/2017

Presente e futuro delle FER secondo Anie Rinnovabili

Il Presidente di Anie Rinnovabili Alberto Pinori ha raccontato quali sono gli impegni principali che l'Associazione vuole portare avanti: bonus per sostituzione amianto con fotovoltaico, bandi regionali per l'accumulo, liquidazione volontaria per i 180mila ...

15/09/2017

Edifici NZEB ed edilizia sostenibile

Tutto pronto per la seconda edizione di ComoCasaClima powered by Klimahouse, a Lario Fiere dal 10 al 12 novembre, focalizzata sui costruzioni sostenibili, riqualificazioni efficienti ed edifici NZEB in Lombardia     Il settore ...

15/09/2017

Rapporto Ecomafia 2017: inquinamento ambientale, abusivismo edilizio secondo Legambiente

L’abusivismo edilizio diminuisce ma non abbastanza: a due anni dalle leggi contro gli ecoreati sono ancora 17mila i nuovi edifici costruiti senza regolamentazione     I dossier di Legambiente sono la cartina tornasole della situazione ...

14/09/2017

+18% le installazioni di rinnovabili in Italia da gennaio-agosto

Pubblicato l'osservatorio Anie Rinnovabili, ad Agosto 2017 la nuova potenza di fotovoltaico a 291 MW, + 14% rispetto all'anno precedente     Anie Rinnovabili ha pubblicato il consueto Rapporto mensile realizzato su dati Terna, che conferma ...

13/09/2017

Urban Village Navigli: a Milano il cohousing firmato Cino Zucchi Architects

9.600 mq, 110 unità abitative e spazi riservati alla comunità: l’Urban Village Navigli è un importante progetto di rigenerazione urbana che interessa il cuore della città milanese     Il noto studio di ...