IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Progetto europeo per costruire scuole energeticamente efficienti

Progetto europeo per costruire scuole energeticamente efficienti

School of the future ha l'obiettivo di migliorare l'efficienza e ridurre il consumo degli istituti scolastici

L'UE ha finanziato nell'ambito del VII programma quadro, il progetto proposto dalla Comunità Europea, coordinato dal Fraunhofer Institute di Stoccarda, "School of the future", sviluppato con l'obiettivo di ideare e poi comunicare soluzioni innovative per edifici scolastici a zero emissioni, molto efficienti dal punto di vista energetico.

A dimostrazione che le scuole possono diventare particolarmente efficienti e garantire un ambiente interno di alta qualità, pur rimanendo economicamente sostenibili, sono state coinvolte in Europa quattro scuole riqualificate, ubicate in zone con climi molto differenti, in Danimarca, Germania, Italia e Norvegia. 

 
In particolare si voleva dimostrare che ristrutturando gli edifici scolastici esistenti, integrando soluzioni energetiche rinnovabili e creando dei sistemi di gestione avanzati, il consumo energetico totale poteva essere ridotto di tre volte, garantendo contemporaneamente una diminuzione del 75% nell’energia usata per il riscaldamento con un investimento inferiore a 100 euro per metro quadrato. Inoltre, grazie a interventi di riqualificazione, è possibile aumentare la qualità dell’ambiente interno degli istituti, migliorando aria, luce diurna, acustica e benessere termico per scolari e personale.
Tra gli altri plus, il progetto mira a rendere più consapevoli i docenti, il personale impiegato nelle scuole e i ragazzi sull'importanza di vivere in ambienti salubri e adottare misure di riqualificazione per il loro benessere futuro. 

E' auspicabile che i risultati raggiunti nelle quattro scuole dimostrative, le linee guida e le risorse online disponibili, siano divulgati e facciano da cassa di risonanza per la realizzazione di simili progetti per scuole efficienti dal punto di vista energetico prima del 2020.

Nell'ambito di "School of the future" sono state pubblicate quattro linee guida per la riqualificazione energetica, relative alla qualità dell’ambiente interno nelle scuole, e soluzioni per le esistenti scuole a zero emissioni o quelle con energia in eccedenza. 

Il progetto ha creato un diario online dell’edificio per i siti in Germania, Danimarca, Italia e Norvegia, un semplice strumento di calcolo delle prestazioni energetiche da usare nelle lezioni nelle scuole e tre serie di materiali educativi per alunni, insegnanti e personale tecnico di servizio.

In Italia è stato coinvolto, in collaborazione con l'Enea, l'Istituto Tito Maccio Plauto school di Cesena, con l'obiettivo di ridurre del 75% i consumi energetici per il riscaldamento e del 65% quelli complessivi dell'edificio. Si tratta di un edificio risalete agli anni '60 e caratterizzato da forti dispersioni termiche, scelto per questo intervento di riqualificazione con standard energetici molto elevati, attraverso una serie di interventi che vanno dal contenimento del consumo energetico dell'involucro, al recupero delle perdite dovute alle dispersioni, al miglioramento degli impianti. Sono poi stati installati un impianto fotovoltaico di potenza pari a 65Kw, recuperatori di calore e ricambio d'aria in alcuni ambienti. 

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
13/01/2017

Al Campus di Savona autonomia energetica e rinnovabili

Lo Smart Energy Building vanta autosufficienza energetica grazie a geotermia, fotovoltaico e movimento degli studenti       Prosegue l’impegno del Campus di Savona quale Centro di Innovazione nazionale sulle tecnologie per la Smart ...

12/01/2017

Al via i progetti di riqualificazione dell'illuminazione pubblica in provincia di Teramo

La prima fase del progetto Paride coinvolge più di 19.400 punti luce, con un risparmio energetico medio di oltre il 65%, in sette comuni della provincia di Teramo     PARIDE è uno dei sette progetti approvati dalla ...

11/01/2017

Progetto di “Rigenerazione Urbana” dell’Area ex Expo Milano 2015

Il Bando, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana e dell’Unione Europea, per la rigenerazione dell’area Expo sarà aperto fino al 28 febbraio 2018.        Arexpo S.p.A. ha indetto una procedura ...

09/01/2017

Riqualificazione energetica degli immobili della Pubblica Amministrazione

Ministero dello Sviluppo economico e Agenzia del Demanio hanno firmato la convenzione che porterà alla riqualificazione di 63 edifici della PA   Grazie alla firma della convenzione tra Ministero dello Sviluppo Economico e Agenzia del Demanio, ...

04/01/2017

A Klimahouse alla scoperta degli edifici più sostenibili e ad alta efficienza energetica

Tornano dal 26 al 29 gennaio le visite degli Enertour ad edifici che uniscono architettura, efficienza e design     Si conferma anche per l’edizione 2017 di Klimahouse il ricco programma degli Enertour con le visite ai più ...

29/12/2016

Riqualificazione edilizia sostenibile di un edificio storico

Un progetto di recupero green per Palazzo Pitagora, un edificio storico che sorge nel quartiere Parioli a Roma     L’architetto romano Renato Guidi, fondatore della Bioedil Progetti, firma il prestigioso progetto Palazzo Pitagora nel ...

21/12/2016

Nuovo campus universitario Lumsa

Inaugurato il campus universitario che unisce architettura contemporanea, rispetto del patrimonio storico e attenzione all’efficienza energetica     E’ stato inaugurato lo scorso 16 dicembre a Roma, in una zona centrale, il campus ...

20/12/2016

Nuovo complesso “Giardini di Trigoria” a Roma in classe energetica A

Nella realizzazione delle nuove residenze di pregio a Roma sono state scelte le murature isolanti Lecablocco     A Roma è stato realizzato, su progetto dell’architetto Riccardo Armezzani, il primo stralcio del complesso ...