IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Progetto europeo per l'efficienza energetica dei condomìni

Progetto europeo per l'efficienza energetica dei condomìni

Coordinato dall'Eurac il progetto BuildHEAT ha l'obiettivo di ridurre i consumi energetici degli edifici residenziali fino all'80%

E' stato presentato BuildHEAT, un progetto europeo di ricerca sull’efficienza energetica degli edifici residenziali, coordinato dall'Istituto per le Energie Rinnovabili dell’EURAC, che in 4 anni si prefigge il traguardo di diminuire i consumi di queste strutture fino all’80% grazie a nuovi pacchetti di interventi per il risanamento energetico. Basti pensare che solo in Italia ci sono circa 1 milione di condomìni che rappresentano quasi il 70% delle abitazioni degli italiani.

Il progetto coinvolge 18 partner europei e beneficia di 7 milioni di euro finanziati dal programma europeo per la ricerca Horizon 2020.

Wolfram Sparber, direttore dell’Istituto per le Energie Rinnovabili dell’EURAC, sottolinea che "i ricercatori studieranno pacchetti di interventi e strumenti immediatamente utilizzabili dagli inquilini: attraverso tecnologie plug&play si possono installare velocemente gli apparecchi necessari, facilitando anche il lavoro dei tecnici. In particolare saranno testati sistemi per il riscaldamento, il raffrescamento e la ventilazione meccanica, che raccolgono, accumulano e utilizzano l’energia solare a livello del singolo appartamento".
"Le unità abitative saranno climatizzate da sistemi che accumulano l’energia termica in piccoli serbatoi, installabili dal singolo condomine per esempio sul proprio balcone, e che saranno alimentati anche attraverso collettori solari termici o pannelli fotovoltaici,” spiega Roberto Fedrizzi, ricercatore dell’Istituto per le Energie Rinnovabili dell’EURAC e responsabile del progetto BuildHEAT.

Sono inoltre previsti interventi di risanamento energetico e di isolamento della facciata dell’edificio, che permetteranno di abbassare i consumi della struttura e faciliteranno l'inserimento di collettori solari termici o di pannelli fotovoltaici.

Obiettivo di BuildHEAT è anche quello di individuare buone pratiche per intercettare finanziamenti privati agli interventi di risanamento. “Allo stato attuale, le tecnologie per la diminuzione dei consumi energetici degli edifici sono già disponibili,” continua Roberto Fedrizzi, “una volta individuati dei pacchetti che ottimizzano il risanamento dal punto di vista energetico ed economico, la necessità oggi diventa quella di intercettare i fondi per attivare l’utilizzo di queste tecnologie”. Su questo fronte EURAC collaborerà con l’Istituto Superiore sui Sistemi Territoriali per l’Innovazione, associazione no-profit legata al Politecnico di Torino, per sviluppare strategie di finanziamento accessibili anche a investitori privati. “Oggi questo tipo di interventi utilizzano spesso fondi pubblici o i capitali dei diretti interessati, in genere sempre più ridotti. Noi andremo a capire come stimolare l’investimento di fondi privati interessati al finanziamento di interventi legati all’efficienza energetica e alle energie rinnovabili,” conclude Fedrizzi. Interventi tecnici e strategie di finanziamento verranno inizialmente testati in tre casi studio a Roma, Saragozza e Manchester in condomìni composti da 50 a 80 unità abitative. 

TEMA TECNICO:

Efficienza energetica

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
19/04/2018

Aggiornata la direttiva EU sull’efficienza energetica

Entro il 2050 edifici a energia quasi zero, riduzione delle emissioni in UE dell’80-85%. Misure per la mobilità elettrica, nuovi strumenti per edifici smart     Il Parlamento Europeo ha approvato in via definitiva, nella seduta del ...

18/04/2018

Disponibile la nuova versione del software DOCET per la certificazione

ENEA e CNR hanno predisposto la versione aggiornata del software per la certificazione energetica che permette la trasmissione degli APE ai sistemi informativi predisposti dalle Regioni attraverso il file di interscambio generato Enea e Istituto per le ...

30/03/2018

Casa passiva grazie all'integrazione edificio-impianto

Tra i progetti vincitori del concorso Viessmann 2017 la realizzazione di un nuovo edificio residenziale passivo, in cui sono stati integrati gli impianti a fonti rinnovabili e ad alta efficienza    Il progetto “Casa passiva con serra ...

29/03/2018

Energy Management Conference 2018

Il prossimo 11 aprile Padova ospiterrà l'evento organizzato da Soiel e dedicato all'importante e attuale tema dell'efficienza energetica nelle aziende      Soiel propone l'11 aprile a Padova la conferenza Energy Management, dedicata ...

22/03/2018

Bozza decreto per l’efficienza energetica e le rinnovabili

In approvazione il decreto che definisce le linee guida che disciplinano modalità operative e procedure autorizzative per l’installazione di impianti per l’efficienza energetica e lo sfruttamento delle rinnovabili, attrraverso ...

19/03/2018

Un edificio super efficiente a bassissimo consumo energetico

Inaugurato a Milano dal Sindaco Sala il primo edificio riqualificato che fa parte del progetto Sharing Cities. Risparmi in bolletta del 50%     Nella Settimana delle Energie Sostenibili del Comune di Milano, che fino al 16 marzo ha offerto a ...

09/03/2018

Pubblicato in GU il Decreto per il Fondo Nazionale per l'efficienza energetica

Il 6 marzo è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto di costituzione del Fondo nazionale per l’efficienza energetica     Dopo una lunga attesa è finalmente pubblicato in Gazzetta il decreto attuativo del ...

28/02/2018

Piano nazionale Efficienza energetica pubblicato in Gazzetta

Quanto è stato fatto fino ad oggi e quali le misure previste per lo sviluppo dell’efficienza energetica nel nostro paese nel rispetto della direttiva europea   E’ stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Piano d'azione  ...