IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Progetto europeo per l'efficienza energetica dei condoměni

Progetto europeo per l'efficienza energetica dei condoměni

Coordinato dall'Eurac il progetto BuildHEAT ha l'obiettivo di ridurre i consumi energetici degli edifici residenziali fino all'80%

E' stato presentato BuildHEAT, un progetto europeo di ricerca sull’efficienza energetica degli edifici residenziali, coordinato dall'Istituto per le Energie Rinnovabili dell’EURAC, che in 4 anni si prefigge il traguardo di diminuire i consumi di queste strutture fino all’80% grazie a nuovi pacchetti di interventi per il risanamento energetico. Basti pensare che solo in Italia ci sono circa 1 milione di condomìni che rappresentano quasi il 70% delle abitazioni degli italiani.

Il progetto coinvolge 18 partner europei e beneficia di 7 milioni di euro finanziati dal programma europeo per la ricerca Horizon 2020.

Wolfram Sparber, direttore dell’Istituto per le Energie Rinnovabili dell’EURAC, sottolinea che "i ricercatori studieranno pacchetti di interventi e strumenti immediatamente utilizzabili dagli inquilini: attraverso tecnologie plug&play si possono installare velocemente gli apparecchi necessari, facilitando anche il lavoro dei tecnici. In particolare saranno testati sistemi per il riscaldamento, il raffrescamento e la ventilazione meccanica, che raccolgono, accumulano e utilizzano l’energia solare a livello del singolo appartamento".
"Le unità abitative saranno climatizzate da sistemi che accumulano l’energia termica in piccoli serbatoi, installabili dal singolo condomine per esempio sul proprio balcone, e che saranno alimentati anche attraverso collettori solari termici o pannelli fotovoltaici,” spiega Roberto Fedrizzi, ricercatore dell’Istituto per le Energie Rinnovabili dell’EURAC e responsabile del progetto BuildHEAT.

Sono inoltre previsti interventi di risanamento energetico e di isolamento della facciata dell’edificio, che permetteranno di abbassare i consumi della struttura e faciliteranno l'inserimento di collettori solari termici o di pannelli fotovoltaici.

Obiettivo di BuildHEAT è anche quello di individuare buone pratiche per intercettare finanziamenti privati agli interventi di risanamento. “Allo stato attuale, le tecnologie per la diminuzione dei consumi energetici degli edifici sono già disponibili,” continua Roberto Fedrizzi, “una volta individuati dei pacchetti che ottimizzano il risanamento dal punto di vista energetico ed economico, la necessità oggi diventa quella di intercettare i fondi per attivare l’utilizzo di queste tecnologie”. Su questo fronte EURAC collaborerà con l’Istituto Superiore sui Sistemi Territoriali per l’Innovazione, associazione no-profit legata al Politecnico di Torino, per sviluppare strategie di finanziamento accessibili anche a investitori privati. “Oggi questo tipo di interventi utilizzano spesso fondi pubblici o i capitali dei diretti interessati, in genere sempre più ridotti. Noi andremo a capire come stimolare l’investimento di fondi privati interessati al finanziamento di interventi legati all’efficienza energetica e alle energie rinnovabili,” conclude Fedrizzi. Interventi tecnici e strategie di finanziamento verranno inizialmente testati in tre casi studio a Roma, Saragozza e Manchester in condomìni composti da 50 a 80 unità abitative. 

TEMA TECNICO:

Efficienza energetica

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
25/07/2017

Eindhoven raccoglie la sfida della sostenibilitŕ con Nieuw Bergen

Il progetto di tetti verdi e giardini tascabili di MRVD e SDK      Eindhoven non perde un colpo in fatto di sostenibilità. Nieuw Bergen è il nome del progetto ipermoderno che ridisegna un'area di 29.000 metri ...

18/07/2017

8 milioni in Toscana per l’efficienza energetica degli edifici pubblici

Sarà pubblicato entro fine luglio un bando destinato all’efficientamento energetico di Enti locali e ASL della Toscana   Sono 8 i milioni messi a disposizione dal nuovo bando della Regione Toscana, che verrà pubblicato entro la ...

13/07/2017

Piazza Gae Aulenti: il belvedere si tinge di green

piuarch vuole un tetto verde per il Porta Nuova Building.       Con un po' di ritardo rispetto ai colleghi europei, anche la capitale meneghina da qualche tempo ripensa lo sviluppo urbanistico in altezza e senza più freni. Palazzo ...

11/07/2017

1 milione di interventi in efficienza energetica in 3 anni

Grazie agli ecobonus in 3 anni sono stati realizzati un milione di interventi per oltre 9,5 miliardi di euro di investimenti. Annunciata una task force dedicata all’efficienza energetica della PA     Enea ha presentato a Roma ...

07/07/2017

Efficienza energetica al centro delle politiche fino al 2030

Per ogni euro di spesa pubblica investito in efficienza energetica si possono generare 1,5 euro di occupazione, energia risparmiata e benefici ambientali     Presentato da Confindustria il 4 rapporto Efficienza energetica che propone una ...

06/07/2017

In Emilia 47 milioni a sostegno di innovazione ed efficienza energetica

Dal 10 luglio le imprese dell'Emilia Romagna potranno inviare le domande per accedere al fondo per startup e innovazione energetica     Sono 47 i milioni di euro messi a disposizione dalla regione Emilia Romagna per il credito ...

30/06/2017

Efficienza energetica scuole, prorogata la scadenza del fondo Kyoto

Prorogata al 30 giugno 2018 la scadenza per accedere al Fondo Kyoto per interventi di efficientamento degli istituti scolastici     Il Ministro dell'Ambiente Gian Luca Galletti rende noto che è stato posticipato di un anno, ovvero al 30 ...

21/06/2017

Efficienza energetica ed energia sostenibile. L'Italia c'č!

La battaglia contro il cambiamento climatico si vince uniti. Efficienza energetica, revamping e rinnovabili rappresentano un’incredibile occasione di sviluppo per il nostro paese     Ad aprire i lavori di "Restart: rispetto e coscienza ...