IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Progetto Intesa – La nuova frontiera del Sistema a secco

Progetto Intesa – La nuova frontiera del Sistema a secco

FASSA

Una ricerca tecnico scientifica con il contributo del Politecnico di Torino su un edificio sperimentale

Venerdì 24 gennaio Klimahouse ospita il convegno “Progetto Intesa – La nuova frontiera del Sistema a secco” importante occasione di incontro tra i professionisti del settore, architetti e progettisti promossa da Fassa Bortolo.
Il Progetto Intesa nasce dal costante investimento dell’Azienda in ricerca e sviluppo di soluzioni di eccellenza e ecocompatibili, in grado di rispondere alle esigenze di comfort e risparmio energetico, e dalla collaborazione con il Politecnico di Torino e primarie Aziende nel settore dell’edilizia.
Si tratta di un innovativo Sistema costruttivo a secco per l’edilizia del futuro, finanziato dalla Regione Piemonte nell’ambito della misura POR-FESR relativa ai poli di innovazione. Il polo di riferimento è POLIGHT, cluster di ricerca e sviluppo dedicato alle tecnologie dell’edilizia sostenibile e dell’idrogeno, coordinato da Environment Park – Parco Scientifico e Tecnologico per l’Ambiente.
Allo scopo di verificare in opera le prestazioni, è in corso di realizzazione, nello stabilimento produttivo di Calliano (AT), un edificio sperimentale denominato “dimostratore” che permetterà di toccare con mano la bontà delle soluzioni adottate.

I relatori del convegno saranno i docenti del Politecnico di Torino, che hanno eseguito la ricerca e che esporranno i risultati della sperimentazione scientifica; i responsabili tecnici Fassa Bortolo illustreranno le dinamiche progettuali e tecniche del nuovo Progetto Intesa.

Il Progetto Intesa prevede la realizzazione di pareti di tamponamento perimetrale costituite da lastre in cartongesso GYPSOTECH® e da altri materiali all’avanguardia (profili speciali, finiture, rasanti, rivestimenti colorati e materiali isolanti), che consentono di raggiungere elevate prestazioni di isolamento termico e acustico.
Il Sistema Cartongesso GYPSOTECH®, che consente con estrema semplicità di ricavare nuovi spazi, di dividere gli ambienti e di impreziosire quelli esistenti, creando pareti, contropareti e controsoffitti, si è recentemente arrichito con la nuova lastra Gypsotech® GypsoLIGNUM. Ad alta densità e ad elevata durezza superficiale, presenta un nucleo di gesso a coesione migliorata con l’aggiunta di fibre di vetro e vermiculite, per un miglior comportamento alle alte temperature. Additivata con sostanze idrorepellenti, ha una ridotta capacità di assorbimento di acqua e di umidità. La presenza, inoltre, di fibre di legno ne fa un prodotto ideale per la bio-edilizia di qualità.

“Progetto Intesa – La nuova frontiera del Sistema a secco”
Sala Latemar – presso Klimahouse 2014 - alle ore 9.00

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia