IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Info dalle aziende > Il valore della qualità del made in Italy

Il valore della qualità del made in Italy

PROGRESS PROFILES

Una vasta gamma di prodotti e soluzioni di qualità, attenzione all’ambiente e al design. Finiture Progress Profiles anche per il Padiglione Italia all’Expo

Progress Profiles, azienda italiana specializzata nel settore dei profili tecnici e decorativi di finitura, ha da sempre creduto nel valore del Made in Italy, sinonimo di creatività, passione e qualità, decidendo di non delocalizzare, ma sostenendo investimenti importanti in Italia.
Una scelta coraggiosa e vincente, come ci ha raccontato l’amministratore delegato Dennis Bordin.


Oggi molte aziende delocalizzano andando in paesi in cui il costo della manodopera è più basso che in Italia, invece voi avete scelto di investire in Italia, a partire dalla vostra nuova sede. Mi spiega le ragioni di questa scelta?
“Ne sono molto orgoglioso. La prima scelta è stata quella di mantenere il nostro know how in Italia, a differenza di molti produttori che negli anni ‘90 hanno commesso l’errore di andare all’estero, in qualche modo regalando le proprie conoscenze ad altri paesi. Uno dei pochi segreti italiani e la forza di questa azienda, è proprio il Made in Italy e il nostro know how, frutto di più di 30 anni di esperienza. Noi per fare il nuovo stabilimento abbiamo investito 11 milioni di euro nel 2014, probabilmente con 3 milioni potevamo fare la stessa cosa in Polonia, Turchia o in Cina, grazie alle detrazioni fiscali, agli incentivi in caso di paesi europei e naturalmente al costo molto ridotto della manodopera”.
E’ stata premiata questa scelta?
“Io ho voluto seguire la logica dei prodotti 100% made in Italy, controllando in modo quasi maniacale la qualità, spiegandolo ai clienti, non solo quelli italiani, proprio perché si tratta di uno dei pochi valori aggiunti che noi oggi abbiamo. A distanza di qualche anno posso dire che i risultati sono stati positivi”.
Quindi il made in Italy è ancora vincente?
“Assolutamente, ancora di più in questo periodo storico con la congiuntura che abbiamo avuto. Ci sono aziende che stanno rientrando in Italia. In certi paesi il costo medio della manodopera si sta alzando e la qualità non è sempre così alta come nel nostro paese. Alla fine ci si deve domandare se valga la pena risparmiare un 20% e peccare in qualità. Il vantaggio si è ridotto sempre di più”.
Mi racconta le caratteristiche e i vantaggi del vostro sistema Prodeso Heat System?

“E’ un sistema di riscaldamento innovativo brevettato da Progress Profiles, che presenta due vantaggi principali: può essere collocato in un solo giorno e anche su un pavimento preesistente: dopo aver passato la speciale membrana in polipropilene impermeabile, con rilievi a forma quadrata arrotondata, che separa e compensa le tensioni che si creano tra pavimento e sottofondo, viene inserito il cavo di riscaldamento elettrico, la colla e la pavimentazione prescelta. Inoltre grazie al suo design a basso profilo, l’altezza della membrana è solo di 5.5mm, Prodeso Heat riesce a raggiungere gli ambienti dove solitamente il riscaldamento a pavimento tradizionale non arriva. Il cavo può essere collocato solo nelle zone in cui è necessario, riducendo i costi di funzionamento e aumentando il comfort e il valore delle abitazioni. Grazie allo speciale termostato, il calore può essere controllato e programmato anche da fuori casa, differenziando le aree delle abitazioni, senza sprechi".
Può essere utilizzato in tutti gli ambienti della casa?
"Il prodotto è estremamente innovativo, nei paesi in cui l’energia elettrica costa meno è il più vantaggioso in assoluto, per esempio in America. Da noi è magari un po’ più caro di un sistema tradizionale, ma il vantaggio è quello di poter accendere e spegnere la temperatura del pavimento, con una sensazione immediata di comfort: il calore si trasferisce in modo rapido ed efficace al pavimento regolato secondo le reali necessità di ogni stanza. La proposta più interessante in questo momento è per certi ambienti quali il bagno o la camera da letto, anche se naturalmente il sistema può essere esteso a tutti gli ambienti della casa”.
So che avete collaborato anche con il Padiglione Italia dell’Expo
“Il Padiglione Italia, complessa opera architettonica e cuore pulsante di Expo 2015, vanta finiture firmate Progress Profiles. Tra le numerose soluzioni messe a disposizione dall’azienda sono stati scelti gli eleganti profili satinati in acciaio e ottone: Projolly Square per i rivestimenti e i gradini, mentre per i pavimenti Proterminal e Procover. Inoltre, per una corretta e precisa posa delle piastrelle è stato scelto il rivoluzionario Proleveling System che, grazie a livellatori e speciali tiranti assicura un pavimento perfetto, senza dislivelli e accumuli di colla, di un’assoluta planarità, mentre la speciale membrana desolidarizzante Prodeso garantisce un’ottima impermeabilizzazione”.

In questi anni un po’ difficili soprattutto per l’edilizia , avete dovuto inventarvi nuove strategie?
"Continuamente, la bravura di tutti noi è la flessibilità costante, il saper adeguarsi a cambiamenti repentini che in un breve periodo possono richiedere davvero uno stravolgimento di strategia. I mercati più emergenti sono velocissimi, o ci adeguiamo o rimaniamo indietro.
Se devo sintetizzare le nostre qualità principali sono flessibilità, investimenti continui e innovazione.
Bisogna cercare nuove tecnologie produttive, automatizzare, rispondere alle richieste dei clienti. E’ anche fondamentale fare molto training sia in sede che presso i punti vendita dei clienti".

 

Richiedi informazioni su Il valore della qualità del made in Italy
Dennis Bordin, amministratore delegato Progress Profiles
Prodeso Heat System applicazione bagno
Prodeso Heat System
Progress Profiles al Padiglione Italia Expo
Padiglione Italia, Expo
Padiglione Italia, Expo

Consiglia questo comunicato ai tuoi amici

Questo articolo è inerente le seguenti categorie
RISPARMIO ENERGETICO
Altri articoli riguardanti PROGRESS PROFILES