IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Provincia Autonoma di Bolzano: bando per la realizzazione di progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale

Provincia Autonoma di Bolzano: bando per la realizzazione di progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale

L'assessore provinciale all'innovazione di Bolzano Barbara Repetto ha presentato il bando da due milioni di euro per progetti di innovazione e ricerca non superiori ai trentasei mesi, nei settori dell'alta tecnologia e delle risorse sostenibili.
La Provincia Autonoma di Bolzano intende favorire la realizzazione di progetti di ricerca industriale e di sviluppo sperimentale, proposti da imprese in collaborazione fra loro o imprese in collaborazione con organismi di ricerca che abbiano un elevato impatto sul sistema economico del territorio.
I progetti in coerenza con il piano pluriennale per la ricerca scientifica e l'innovazione previsto dalla legge provinciale n. 14 del 13 dicembre 2006, dovranno riguardare le seguenti aree tematiche prioritarie:
a) tecnologie relative a risorse sostenibili: energie rinnovabili; risparmio energetico; edilizia ecosostenibile; tecnologie ambientali; mobilità eco-sostenibile; sistemi di trasporto e logistica per servizi di vicinato; tecnologie per l'ambiente alpino; benessere, salute e alimentazione;
b) tecnologie trasversali quali informatica e comunicazione, microelettronica, elettronica, microrobotica, meccatronica, nuovi materiali e nano-tecnologie con una particolare attenzione alle applicazioni nei settori tradizionali dell'economia altoatesina.
"Il bando - ha sottolineato l'assessore - è stato elaborato sulla base del Piano pluriennale per la ricerca e l'innovazione che individua alcuni assi strategici sui quali orientare le risorse provinciali: miglioramento della competitività delle imprese locali e crescita del capitale umano". Il bando si rivolge a imprese consorziate o impegnate con enti di ricerca, favorendo una migliore presenza sul mercato e un miglior livello tecnologico dei progetti presentati.
Possono partecipare al bando piccole e medie imprese in cooperazione fra loro o con un organismo di ricerca aventi unità produttiva o di ricerca in Alto Adige. Le grandi imprese possono partecipare solo se in associazione con almeno altri due partner (di cui una Pmi).
Sono finanziabili i progetti che comprendono attività di ricerca industriale e/o sviluppo sperimentale con costi non inferiori a 150mila euro, nonché studi di fattibilità tecnica. Il contributo concesso può arrivare ad un massimo di 400mila euro per singolo progetto e varia da un minimo del 25% a un massimo del 60% se si tratta di sviluppo sperimentale e dal 50% fino all'80% se si tratta di ricerca industriale. Le spese dello studio di fattibilità sono finanziate con intensità variabile fra il 40% e il 75%.
Le domande devono essere presentate entro le 12 del 27 novembre all'Ufficio innovazione, ricerca e sviluppo.
La valutazione dei progetti, con specifici criteri e punteggi, verrà effettuata da un comitato tecnico.
"Entro la fine dell'anno - ha detto l'assessore Repetto - è prevista la pubblicazione di un secondo bando, così come un adeguamento del Regolamento per consentire nei prossimi bandi l'erogazione di anticipi alle imprese sui contributi per progetti di innovazione". Il primo bando provinciale, nel 2008, ha visto ammessi 16 progetti e un finanziamento di 4 milioni di euro.
 
Scarica il bando

Per ulteriori informazioni
www.provincia.bz.it/innovazione
 

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
19/07/2017

"Lazio Green Innovation", sostegno a ricerca e innovazione

La regione Lazio stanzia 12 milioni di euro, di cui 6 destinati a progetti strategici per la Green Economy, mentre 6 riguardano l’area delle bioscienze.     Nicola Zingaretti, presidente della Regione Lazio, ha presentato, insieme ...

18/07/2017

8 milioni in Toscana per lefficienza energetica degli edifici pubblici

Sarà pubblicato entro fine luglio un bando destinato all’efficientamento energetico di Enti locali e ASL della Toscana   Sono 8 i milioni messi a disposizione dal nuovo bando della Regione Toscana, che verrà pubblicato entro la ...

14/07/2017

Nuovo bando in Lombardia per la rimozione amianto

Fino al 28 luglio i comuni lombardi potranno presentare domanda per il bando rimozione di cemento amianto e di altri Mca (materiali contenenti amianto) da edifici e strutture pubbliche       La regione Lombardia mette a disposizione ...

12/07/2017

44 milioni di euro per l'efficienza energetica di edifici pubblici in Sardegna

Obiettivo del bando è riqualificare in maniera efficiente gli edifici pubblici creando reti intelligenti di distribuzione energetica in grado di attirare investimenti, non solo privati     La Regione Sardegna sta realizzando ...

08/06/2017

12 milioni di euro per l'efficienza energetica delle PMI in Veneto

Pubblicato sul BUR della regione un bando a sostegno delle piccole e medie imprese  
La Regione Veneto ha approvato e pubblicato sul BUR del 1 giugno 2017 una nuova linea di finanziamento, con fondi POR FESR 2014-2020, per l'erogazione di ...

05/06/2017

In Toscana un bando da 4 milioni per l'efficienza energetica

Fino al 7 settembre le imprese potranno inviare le domande per gli interventi di miglioramento dell'efficienza energetica dei propri immobili    E' stato pubblicato il bando aperto dalla regione Toscana che mette a disposizione 4 milioni di euro ...

30/05/2017

Domande al via in Piemonte per riduzione consumi energetici e utilizzo di rinnovabili

La Regione ha aperto un bando a sostegno dell'efficientamento energetico del patrimonio edilizio pubblico degli Enti Locali con una popolazione superiore ai 5.000 abitanti. Domande dal 5 giugno   La Regione Piemonte ha aperto il bando "POR FESR ...

18/05/2017

Firmati 2 bandi a sostegno dell'economia circolare

Il ministro dell'Ambiente Gian Luca Galletti ha firmato 2 bandi per un totale 2,1 milioni di euro su tecnologie rifiuti elettrici-elettronici, ecodesign e categorie non servite da consorzi       Il ministro dell'Ambiente Gian Luca ...