IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Pubblicato in GU il decreto efficienza energetica

Pubblicato in GU il decreto efficienza energetica

Attuazione della direttiva 2012/27/UE per la promozione dellefficienza energetica e il raggiungimento degli obiettivi nazionali di risparmio energetico

In Gazzetta ufficiale n. 165 del 18 luglio 2014 è pubblicato il Decreto Legislativo 4 luglio 2014, n.102, approvato dal Consiglio dei Ministri lo scorso 30 giugno: attuazione della direttiva 2012/27/UE sull'efficienza energetica, che modifica le direttive 2009/125/CE e 2010/30/UE e abroga le direttive 2004/8/CE e 2006/32/CE. Il decreto prevede un quadro di misure per la promozione e il miglioramento dell'efficienza energetica, che concorrono al conseguimento dell'obiettivo nazionale di risparmio energetico. Il decreto, inoltre, “detta norme finalizzate a rimuovere gli ostacoli sul mercato dell'energia e a superare le carenze del mercato che frenano l'efficienza nella fornitura e negli usi finali dell'energia".

5 i capitoli della direttiva: Finalità e obiettivi, Efficienza nell’uso dell’energia, Efficienza nella fornitura dell’energia, Disposizioni orizzontali, Disposizioni finali.
Per quanto riguarda l’obiettivo nazionale indicativo  di  risparmio  energetico  cui concorrono le misure del decreto, “consiste nella  riduzione, entro l'anno  2020,  di  20  milioni  di  tonnellate  equivalenti di petrolio dei consumi di energia primaria,  pari a 15,5 milioni di tonnellate equivalenti di petrolio di energia finale,  conteggiati a partire dal 2010, in coerenza con la Strategia energetica nazionale. Le Regioni, in attuazione dei propri strumenti di programmazione energetica possono concorrere, con il coinvolgimento degli Enti Locali, al raggiungimento dell'obiettivo nazionale”.

Il decreto stabilisce che l’Enea debba elaborare una proposta di interventi di medio-lungo termine per il miglioramento della prestazione energetica  degli  edifici, sia pubblici che privati, e sottoporre il documento all'approvazione del Ministro dello sviluppo economico e del Ministro dell'ambiente e della tutela del  territorio e del mare.
A partire dal 31 dicembre 2018, gli edifici di nuova costruzione occupati  da  pubbliche  amministrazioni e di proprietà di queste  ultime,  ivi  compresi  gli  edifici scolastici, devono essere edifici a energia quasi zero. Dal 1° gennaio 2021 tale disposizione è estesa a  tutti gli edifici di nuova costruzione.
Il Governo stanzia 800 milioni a favore di interventi di ristrutturazione e riqualificazione energetica, di cui quasi la metà saranno destinate alla riqualificazione degli edifici pubblici, per ridurre la dipendenza dell’Unione dalle importazioni di energia, conseguire una maggiore efficienza nel settore pubblico, nella produzione industriale e nei consumi domestici.
Dal 2014 al 2020 devono essere realizzati interventi sugli immobili della pubblica amministrazione centrale che garantiscano “di conseguire la  riqualificazione energetica almeno pari al 3 per cento annuo della superficie  coperta utile climatizzata o che, in  alternativa,  comportino  un  risparmio energetico cumulato nel periodo 2014-2020 di almeno 0,04 Mtep”.

TEMA TECNICO:

Efficienza energetica

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
30/03/2017

Bando da 1 milione di euro per l'efficienza energetica degli edifici di Milano

Il bando, per la prima volta aperto anche ai privati, mette a disposizione un milione di euro per il biennio 2017-2018 per interventi di riqualificazione efficiente degli immobili.        Il Comune di Milano promuove un bando per ...

29/03/2017

Lefficienza energetica di un immobile sempre pi importante nelle scelte di acquisto

Solo l’11% degli edifici ristrutturati immessi sul mercato è certificato in una delle prime tre classi energetiche (A, A+ e B) ma aumenta l'interesse degli acquirenti     Il Rapporto sul mercato immobiliare presentato nei giorni ...

24/03/2017

Risanamento energetico edifici pubblici a Bolzano

La Giunta provinciale ha approvato il bando che mette a disposizione 12 milioni di euro  per progetti di risanamento di edifici pubblici.     La giunta provinciale di Bolzano ha approvato un nuovo bando nell'ambito del programma FESR ...

23/03/2017

Riqualificazione energetica degli edifici. Scopriamo le opportunit

Il 30 marzo la prestigiosa sede de Il Sole 24 Ore di Milano ospita la 2a convention di Rete Irene sulla Riqualificazione Energetica Integrata degli edifici esistenti     Il tema della riqualificazione efficiente degli edifici esistenti ...

16/03/2017

Una Chiesa green e con tetto fotovoltaico

Un edificio religioso all’avanguardia, passivo e CO2 neutral, realizzato con approccio ecosostenibile e circondato da 10.000mq di parco     Sarà realizzato in tempi brevi a Salerno, nei quartieri Torrione e Sala Abbagnano che ...

02/03/2017

Sicurezza, risparmio e comfort, ecco la smart home oggi

Si rinnova il modo di abitare grazie a tecnologie, App e smartphone che rendono la casa connessa e super efficiente     Le abitazioni grazie a internet e agli smartphone, tecnologie ormai a disposizione di tutti, si stanno trasformando e ...

01/03/2017

Approvate in Campania norme per certificazione energetica degli edifici

Aggiornata la normativa su efficienza energetica, APE e funzionamento impianti termici     La Regione Campania ha approvato, su proposta del Vicepresidente Fulvio Bonavitacola e dell'Assessore alle Attività produttive Amedeo Lepore, le ...

24/02/2017

Il Social housing si fa green e sostenibile

Officinae Verdi e Gruppo Manni lanciano GMH4.0 un nuovo modulo per il green social housing, che permette di ridurre consumi, costi ed emissioni.     In Italia più della metà degli immobili di edilizia residenziale pubblica, ...