IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Pubblicato in GU il decreto efficienza energetica

Pubblicato in GU il decreto efficienza energetica

Attuazione della direttiva 2012/27/UE per la promozione dellefficienza energetica e il raggiungimento degli obiettivi nazionali di risparmio energetico

In Gazzetta ufficiale n. 165 del 18 luglio 2014 è pubblicato il Decreto Legislativo 4 luglio 2014, n.102, approvato dal Consiglio dei Ministri lo scorso 30 giugno: attuazione della direttiva 2012/27/UE sull'efficienza energetica, che modifica le direttive 2009/125/CE e 2010/30/UE e abroga le direttive 2004/8/CE e 2006/32/CE. Il decreto prevede un quadro di misure per la promozione e il miglioramento dell'efficienza energetica, che concorrono al conseguimento dell'obiettivo nazionale di risparmio energetico. Il decreto, inoltre, “detta norme finalizzate a rimuovere gli ostacoli sul mercato dell'energia e a superare le carenze del mercato che frenano l'efficienza nella fornitura e negli usi finali dell'energia".

5 i capitoli della direttiva: Finalità e obiettivi, Efficienza nell’uso dell’energia, Efficienza nella fornitura dell’energia, Disposizioni orizzontali, Disposizioni finali.
Per quanto riguarda l’obiettivo nazionale indicativo  di  risparmio  energetico  cui concorrono le misure del decreto, “consiste nella  riduzione, entro l'anno  2020,  di  20  milioni  di  tonnellate  equivalenti di petrolio dei consumi di energia primaria,  pari a 15,5 milioni di tonnellate equivalenti di petrolio di energia finale,  conteggiati a partire dal 2010, in coerenza con la Strategia energetica nazionale. Le Regioni, in attuazione dei propri strumenti di programmazione energetica possono concorrere, con il coinvolgimento degli Enti Locali, al raggiungimento dell'obiettivo nazionale”.

Il decreto stabilisce che l’Enea debba elaborare una proposta di interventi di medio-lungo termine per il miglioramento della prestazione energetica  degli  edifici, sia pubblici che privati, e sottoporre il documento all'approvazione del Ministro dello sviluppo economico e del Ministro dell'ambiente e della tutela del  territorio e del mare.
A partire dal 31 dicembre 2018, gli edifici di nuova costruzione occupati  da  pubbliche  amministrazioni e di proprietà di queste  ultime,  ivi  compresi  gli  edifici scolastici, devono essere edifici a energia quasi zero. Dal 1° gennaio 2021 tale disposizione è estesa a  tutti gli edifici di nuova costruzione.
Il Governo stanzia 800 milioni a favore di interventi di ristrutturazione e riqualificazione energetica, di cui quasi la metà saranno destinate alla riqualificazione degli edifici pubblici, per ridurre la dipendenza dell’Unione dalle importazioni di energia, conseguire una maggiore efficienza nel settore pubblico, nella produzione industriale e nei consumi domestici.
Dal 2014 al 2020 devono essere realizzati interventi sugli immobili della pubblica amministrazione centrale che garantiscano “di conseguire la  riqualificazione energetica almeno pari al 3 per cento annuo della superficie  coperta utile climatizzata o che, in  alternativa,  comportino  un  risparmio energetico cumulato nel periodo 2014-2020 di almeno 0,04 Mtep”.

TEMA TECNICO:

Efficienza energetica

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
18/07/2017

8 milioni in Toscana per lefficienza energetica degli edifici pubblici

Sarà pubblicato entro fine luglio un bando destinato all’efficientamento energetico di Enti locali e ASL della Toscana   Sono 8 i milioni messi a disposizione dal nuovo bando della Regione Toscana, che verrà pubblicato entro la ...

13/07/2017

Piazza Gae Aulenti: il belvedere si tinge di green

piuarch vuole un tetto verde per il Porta Nuova Building.       Con un po' di ritardo rispetto ai colleghi europei, anche la capitale meneghina da qualche tempo ripensa lo sviluppo urbanistico in altezza e senza più freni. Palazzo ...

11/07/2017

1 milione di interventi in efficienza energetica in 3 anni

Grazie agli ecobonus in 3 anni sono stati realizzati un milione di interventi per oltre 9,5 miliardi di euro di investimenti. Annunciata una task force dedicata all’efficienza energetica della PA     Enea ha presentato a Roma ...

07/07/2017

Efficienza energetica al centro delle politiche fino al 2030

Per ogni euro di spesa pubblica investito in efficienza energetica si possono generare 1,5 euro di occupazione, energia risparmiata e benefici ambientali     Presentato da Confindustria il 4 rapporto Efficienza energetica che propone una ...

06/07/2017

In Emilia 47 milioni a sostegno di innovazione ed efficienza energetica

Dal 10 luglio le imprese dell'Emilia Romagna potranno inviare le domande per accedere al fondo per startup e innovazione energetica     Sono 47 i milioni di euro messi a disposizione dalla regione Emilia Romagna per il credito ...

30/06/2017

Efficienza energetica scuole, prorogata la scadenza del fondo Kyoto

Prorogata al 30 giugno 2018 la scadenza per accedere al Fondo Kyoto per interventi di efficientamento degli istituti scolastici     Il Ministro dell'Ambiente Gian Luca Galletti rende noto che è stato posticipato di un anno, ovvero al 30 ...

21/06/2017

Efficienza energetica ed energia sostenibile. L'Italia c'!

La battaglia contro il cambiamento climatico si vince uniti. Efficienza energetica, revamping e rinnovabili rappresentano un’incredibile occasione di sviluppo per il nostro paese     Ad aprire i lavori di "Restart: rispetto e coscienza ...

20/06/2017

Efficienza energetica edifici, un bando in Puglia

Fino al 30 agosto è attivo il bando per gli interventi di efficientamento energetico degli edifici pubblici della Puglia     La Puglia ha attivato un bando da 157,8 milioni di euro destinati alle Pubbliche Amministrazioni che intendano ...