IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Quota di rinnovabili nel mix energetico in Italia al 17.1%

Quota di rinnovabili nel mix energetico in Italia al 17.1%

I dati dell'Eurostat relativi al 2014. In Europa rinnovabili al 16%

L'Eurostat ha pubblicato i dati relativi al 2014 sull'utilizzo delle energie rinnovabili in Europa, da cui emerge che sono 9 gli Stati membri dell'Unione Europea, compresa l'Italia, che hanno già raggiunto i target fissati al 2020 della quota di energie rinnovabili nel mix energetico.  
Inoltre nel 2014 il consumo di energia proveniente da fonti rinnovabili ha raggiunto il 16%, praticamente raddoppiando i dati del 2004 all'8,5%, primo anno per il quale i dati dell'Eurostat, Ufficio statistico dell'Unione europea, sono stati pubblicati. Nel 2013 la quota di rinnovabili era al 15%.

L'Eurostat ricorda che l'obiettivo per l'Europa al 2020 è di raggiugere il 20% di energie rinnovabili anche se, visto che le fonti pulite svolgono un ruolo centrale per aiutare l’Ue a coprire i propri bisogni energetici, gli Stati membri hanno già deciso per un nuovo obiettivo di almeno il 27% di energie rinnovabili entro il 2030.

 

Quota di energia da fonti rinnovabili nell'Unione europea (in% del consumo finale lordo di energia)

 

 

La quota di fonti rinnovabili è cresciuta in 24 dei 28 Stati membri, con la Svezia in testa con più della metà (52,6%) di energia da fonti rinnovabili nel suo consumo finale lordo, seguita da Lettonia e Finlandia (entrambe 38,7%), Austria (33,1%) e Danimarca (29,2%). Fanalino di coda Lussemburgo (4,5%), Malta (4,7%), Paesi Bassi (5,5%) e Regno Unito (7,0%).

Gli obiettivi nazionali fissati al 2020 per ogni paese tengono conto della situazione di partenza dei singoli Stati, del potenziale delle energie rinnovabili e delle performance economiche. Tra i 28 Stati membri dell'UE, un terzo ha già raggiunto il livello richiesto per soddisfare i propri obiettivi nazionali al 2020: Bulgaria, Repubblica Ceca, Estonia, Croazia, Italia, Lituania, Romania, Finlandia e Svezia. Danimarca e Austria sono a meno di 1 punto percentuale dal raggiungimento della performance richiesta. Francia, Paesi Bassi, Irlanda e Regno Unito sono ancora molto lontani.

 

Percentuale di energia da rinnovabili nei singoli paesi

 

TEMA TECNICO:

Solare fotovoltaico

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
24/01/2017

75 GW per il fotovoltaico nel 2016

Un 2016 da record per il fotovoltaico, con un valore di 300 GW di capacità totale installata e un’aspettativa per il 2017 di mantenimento      Uno studio firmato “PV Market Alliance” sottolinea che il 2016 ...

19/01/2017

Nel 2016 cala la produzione fotovoltaica

Il "Rapporto statistico solare fotovoltaico" Pubblicato dal GSE evidenza un calo del 4,3% della produzione fv dei primi 11 mesi del 2016 rispetto allo stesso periodo del 2015     Come ogni anno il GSE, pubblica il “Rapporto statistico - ...

16/01/2017

Nel deserto israeliano la più alta torre solare del mondo

La torre Ashalim sarà alta 250 metri e riceverà la luce riflessa da un campo di 50.000 pannelli eliostati     E’ in costruzione nel deserto israeliano del Negev la torre solare più alta del mondo che con i suoi 250 ...

13/01/2017

Al Campus di Savona autonomia energetica e rinnovabili

Lo Smart Energy Building vanta autosufficienza energetica grazie a geotermia, fotovoltaico e movimento degli studenti       Prosegue l’impegno del Campus di Savona quale Centro di Innovazione nazionale sulle tecnologie per la Smart ...

09/01/2017

Il Milleproroghe ferma obbligo rinnovabili al 35%

Rinviato al 2018 l’obbligo della quota del 50% di utilizzo delle rinnovabili termiche nei nuovi edifici o per le ristrutturazioni rilevanti  
Il decreto Milleproroghe, pubblicato nella Gazzetta ufficiale 304 del 30 dicembre scorso, ...

23/12/2016

Nei primi 9 mesi del 2016 fotovoltaico ed eolico coprono il 14% della domanda di energia

Raggiunto da gennaio a settembre il massimo storico di produzione da eolico e solare, mentre calano in contemporanea le emissioni di CO2 e i consumi energetici     L'Enea ha pubblicato il Bollettino del Sistema Energetico Italiano dedicato al ...

21/12/2016

Il fotovoltaico più economico dell’eolico e del carbone

L’ultimo Rapporto pubblicato da Bloomberg New Energy Finance, evidenzia che il mondo green è arrivato a un punto di svolta e che i mercati emergenti stanno superando le economie forti grazie ai pannelli a basso costo.     Il ...

19/12/2016

Cala la produzione fotovoltaica nel 2016

Pubblicata dal GSE un’analisi preliminare sulla produzione fotovoltaica nei primi 9 mesi dell’anno che segna un -4.1%       Il GSE ha pubblicato l’analisi preliminare dedicata alla “Produzione fotovoltaica in Italia ...