IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Rapporto mensile sul sistema elettrico: + 20,8% per il fotovoltaico sul 2014

Rapporto mensile sul sistema elettrico: + 20,8% per il fotovoltaico sul 2014

Continua il trend positivo dei consumi. Crollo idroelettrico

Il Rapporto mensile  Terna sul sistema elettrico evidenzia che ad aprile c'è stato un trend positivo dei consumi: il fabbisogno di elettricità è stato di 24,1 miliardi di kWh, in crescita dello 0,3% rispetto al corrispondente mese del 2014, dato che però se depurato dall'effetto congiungo di calendario e temperatura, diventa -1,4%.

Nel primo quadrimestre del 2015, la domanda di energia elettrica si è attestata sui medesimi livelli rispetto ai volumi del corrispondente periodo dell’anno scorso, anche a parità di calendario.

I 24,1 miliardi di kWh richiesti nel mese di aprile 2015 sono distribuiti per il 46,1% al Nord, per il 29,6% al Centro e per il 24,3% al Sud.

A livello territoriale, la variazione tendenziale di aprile 2015 è risultata negativa al Nord (-0,3%) e positiva al Centro (+0,9%) e al Sud (+0,9%).

 

Richiesta di energia elettrica ad aprile 2015

Nel mese di aprile 2015 la domanda di energia elettrica è stata soddisfatta per un 85,4% con produzione nazionale e per la quota restante (14,6%) dal saldo dell’energia scambiata con l’estero.

In dettaglio, la produzione nazionale netta (20,7 miliardi di kWh) è diminuita del 3,1% rispetto ad aprile 2014. Sono in crescita le fonti di produzione termica (+4,3%), geotermica (+7,1%) e fotovoltaica (+20,8%). Sono in calo le fonti idroelettrica (-31,2%) ed eolica (-0,3%).

Il fotovoltaico in particolare ha coperto quasi il 13% della produzione e più dell'11% della domanda.

 

Richiesta di energia elettrica da inizio anno 

 

Nel primi quattro mesi dell’anno il valore cumulato della produzione netta (85.808 GWh) risulta in calo dell’1,3% rispetto allo stesso periodo del 2014. Il saldo estero risulta positivo (+4,7%). Complessivamente il valore della richiesta di energia elettrica con 102.183 GWh fa segnare nel periodo una variazione nulla rispetto al 2014.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia