IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Re-thinking 2050 e rendere l'UE verde al 100%

Re-thinking 2050 e rendere l'UE verde al 100%

L'Erec, European Renewable Energy Council, ha presentato al Parlamento europeo di Bruxelles il nuovo rapporto "RE-thinking 2050" che sottolinea come l'UE entro il 2050 debba arrivare a produrre tutta l'energia di cui necessita a partire da fonti rinnovabili, come unica opzione sostenibile a livello economico, sociale e ambientale.
Il rapporto sottolinea  come  le diverse tecnologie energetiche rinnovabili possano contribuire a raggiungere questo ambizioso obiettivo, partendo dal presupposto che non è una questione di disponibilità di tecnologie, ma di volontà politica ed economica.
"I vantaggi potenziali di un futuro basato sulle energie rinnovabili sono molteplici: mitigare i cambiamenti climatici, garantire la sicurezza energetica, la creazione di futuro sostenibile e molti posti di lavoro nel settore", sottolinea Arthouros Zervos, Presidente di EREC.
Secondo il rapporto, la diffusione di energie rinnovabili nel 2020 dovrebbe ridurre le emissioni di CO2 di circa 1200 milioni di tonnellate rispetto a quelle del 1990. Entro il 2050 l'UE dovrebbe essere in grado di diminuire la emissioni nocive di oltre il 90%, con un beneficio economico di circa 3800 miliardi di euro. 
Zervos  sottolinea in particolare come siano previste ricadute positive sul fronte della creazione di posti di lavoro. Se si seguisse il percorso indicato dallo studio entro il  2020 il settore garantirà 2,7 milioni di posti di lavoro, 4,4 milioni nel 2030 e 6,1 milioni nel 2050. 
"Chiaramente, la condizione generale perché ciò avvenga - continua Zervos -  è che l'impegno verso un sistema verde al 100%  per l'Unione europea sia stabilito come il principio guida per tutte le politiche europee in materia di energia: il clima, R & S, l'industria, lo sviluppo regionale e la cooperazione internazionale". 
 
 
La pubblicazione completa di RE-thinkink 2050 sarà disponibile a partire da martedì 20 aprile 
www.rethinking2050.eu

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
24/07/2017

Partnership per progetti di eco-innovazione ed efficienza

ENEA ed Environment Park hanno firmato un protocollo d'intesa con l'obiettivo di realizzare iniziative congiunte a sostegno di energia, ambiente ed efficienza energetica      I Presidenti dell’ENEA Federico Testa e di Environment ...

21/07/2017

Record Costa Rica con il 99,35% di elettricit da fonti rinnovabili

Nei primi 6 mesi del 2017 in Costa Rica il fabbisogno energetico è stato soddisfatto quasi esclusivamente dalle fonti rinnovabili.     Il Costa Rica, paese dell'America Centrale situato tra Nicaragua e Panama, da ormai parecchio tempo ...

20/07/2017

Per cedere le detrazioni fiscali c la piattaforma Creditswap

I benefici energetici e fiscali aumentano se si pianificano interventi più incisivi di riqualificazione. La piattaforma Harley&Dikkinson per ottimizzare l'incontro fra domanda e offerta        La Legge di Bilancio 2017 ...

20/07/2017

Tour Marachre, per una banlieue a filiera corta

A pochi chilometri da Parigi l'innovativa doppia fattoria verticale autosufficiente dal punto di vista energetico.     E’ il 2015 quando a Parigi si firma l’accordo COP 21 sulla riduzione del surriscaldamento globale. Se da ...

19/07/2017

Eco materiali per edifici pi efficienti e sani

Un progetto europeo mostra il potenziale ancora non sfruttato dei materiali ecologici naturali per migliorare la qualità interna degli ambienti     Il tema dell’efficienza energetica degli edifici è prioritario nelle ...

18/07/2017

Nuovo skyline per Lodi con Torre Zucchetti

L'ormai ex Pirellino rinasce più eco-friendly che mai     In occasione della tanto attesa inaugurazione, si torna a parlare di Torre Zucchetti, la nuova futuristica impresa di Marco Visconti. Realizzato con la collaborazione di MAP ...

14/07/2017

Il Sud Italia brucia, i danni per lambiente forse irreparabili

Una tragedia per la biodiversità, per lo più opera di piromani, con danni ancora non quantificabili per il territorio e gravi conseguenze per l’economia e le aziende     Dal Lazio fino alla Sicilia, il Sud Italia in questi ...

13/07/2017

Cresce il comparto delle case in legno, belle ed efficienti

Nel 2015 una casa su 14 in legno, Italia al 4° posto in Europa, il made in Italy sempre più apprezzato anche all'estero     Il Centro Studi Federlegno Arredo Eventi ha presentato il 2° Rapporto Case ed Edifici in Legno che mostra ...