IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > REbuild: decarbonizzare l’edilizia

REbuild: decarbonizzare l’edilizia

L’edizione 2018 dell’evento attende i partecipanti con due interessanti giornate ricche di spunti sul tema della sostenibilità ambientale nell’edilizia.

 

Il 29 e 30 maggio a Riva del Garda REBUILD 2018

 

Il 29 e 30 maggio si terrà a Riva del Garda l’edizione 2018 di REbuild: una vera e propria piattaforma per l’innovazione delle costruzioni italiane. In questo stimolante contesto è possibile confrontarsi con i professionisti e player interessati a sviluppare nuove opportunità di business.

 

Il tema centrale di quest’anno sarà “decarbonizzare l’edilizia”: durante i panel si parlerà di sostenibilità ambientale e crescita delle imprese, economia circolare e redditività ritrovata. REbuild seleziona casi ed esperienze per condividere con i partecipanti le più interessanti trasformazioni delle attività di progettazione e gestione. 

Far ripartire il settore dell’edilizia a Nord-Est

L’edilizia 4.0 è la chiave per il rilancio del settore nel Nord-Est, un punto chiave per superare la crisi e il calo di fatturato che ha colpito questa industria.

 

“Il settore delle costruzioni non ha ancora riagganciato una ripresa che nel manifatturiero già c’è. Stenta a ripartire nonostante ci siano stati dei provvedimenti di legge che hanno indicato la strada del futuro, mi riferisco alla legge sul risparmio del suolo, varata dalla Regione Veneto, e la legge sul riordino del Regolamento Edilizio Tipo per il Veneto, che facilita l’accesso alle pratiche burocratiche necessarie all’avvio dei lavori”. Così Agostino Bonomo, presidente di Confartigianato Imprese Veneto commenta la situazione odierna. “

 

Come superare questa situazione di stallo? Attuando nuovi modi di edificare e di intervenire sugli immobili già costruiti così da ridurre tempi, costi e sprechi.

 

 Thomas Miorin, presidente di Rebuild

Thomas Miorin, presidente di REbuild porta un interessante proposta per la risoluzione di queste problematiche: “Dobbiamo declinare il futuro nel nostro presente. I moderni metodi di costruzione, caratterizzati da industrializzazione, per un rispetto di tempi e budget, digitalizzazione, che riduce lo scarto quasi a zero e de carbonizzazione, per rispettare gli obiettivi 2050 dell’Unione Europea sulla riduzione delle emissioni di gas a effetto serra, possono rappresentare un vantaggio competitivo per l’edilizia di territorio caratterizzati da una forte competenza manifatturiera come il Nord Est”.

 

La piattaforma di REbuild vi aspetta per proseguire questa importante discussione il 29 e 30 maggio.

 

Per informazioni e iscrizioni clicca qui, fino al 13 maggio la tariffa è Early bird!

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
13/07/2018

+2% per le rinnovabili nel primo trimestre 2018

Pubblicata l'analisi trimestrale Enea per il periodo gennaio-marzo 2018: crescono i consumi di energia e le rinnovabili grazie all'ottima performance dell'idroelettrico. Emissioni CO2 stabili     Enea ha pubblicato il consueto Rapporto ...

12/07/2018

Continua il viaggio intorno al mondo del catamarano 100% rinnovabile

Rimarrà fino al 16 luglio a Venezia la prima imbarcazione al mondo a zero emissioni alimentata da idrogeno che ha iniziato a navigare nell'estate 2017       Energy Observer è la prima barca al mondo alimentata a ...

10/07/2018

La "Super Finestra" che può far risparmiare 10 mld di dollari l'anno di costi energetici

Il Laboratorio Nazionale Lawrence Berkeley del Dipartimento dell'Energia (Berkeley Lab) sta lavorando con i produttori per portare sul mercato una "super finestra" che sia almeno due volte più isolante del 99% delle finestre presenti sul ...

05/07/2018

Qualche suggerimento per affrontare i rincari di luce e gas

In un recente comunicato ARERA ha anticipato che le nostre bollette subiranno rincari significativi, pari a +6,5% per l'elettricità e +8,2% per il gas. I piccoli accorgimenti per limitare gli aumenti       ARERA, Autorità di ...

29/06/2018

Efficienza e risparmio di CO2 dalla corretta gestione degli impianti di condizionamento

Entro il 2060 la domanda di energia per il raffrescamento sarà superiore a quella per il riscaldamento, con aumento del surriscaldamento. Pubblicato il Global Opportunity Report con indicazioni per l'efficientamento degli impianti di ...

25/06/2018

Risparmio energetico di luce e gas: come contenere i consumi e rispettare l’ambiente

Qualche consiglio pratico per evitare sprechi energetici nei consumi domestici di luce e gas   a cura di Fabiana Valentini     Luce e gas, quanto mi costate! Nel 2018 le bollette sono diventate ancor più salate rispetto agli anni ...

20/06/2018

In che modo l'evoluzione del sistema energetico influenzerà l'esigenza di stoccaggio di energia?

L'Associazione europea per lo stoccaggio dell'energia (EASE) ha pubblicato uno studio che stima la capacità di stoccaggio necessaria per consentire all'Europa di raggiungere i propri obiettivi di decarbonizzazione.     Pubblicato da ...

12/06/2018

L'italia può arrivare al 59% di elettricità da rinnovabili entro il 2030

Un nuovo studio dell'European Climate Foundation mostra che per l'Italia le tecnologie pulite meno costose rappresentano un'opportunità capace di stimolare maggiori ambizioni in materia di clima ed energia, in linea con gli obiettivi dell'accordo di ...