IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Info dalle aziende > Rauway Flex: energia rinnovabile dalle infrastrutture sotterranee

Rauway Flex: energia rinnovabile dalle infrastrutture sotterranee

REHAU

REHAU ha sviluppato RAUWAY Flex, il nuovo sistema di tubi collettori in grado di recuperare il calore presente nei tunnel ferroviari, nelle gallerie e in altre opere di ingegneria civile sotterranee e di  trasformarlo in energia. A seconda della stagione invernale o di quella estiva, il nuovo sistema REHAU, realizzato con materiali polimerici tecnologici e all'avanguardia, risolve i problemi in termini di ventilazione delle infrastrutture sotterranee e genera, al contempo, energia gratuita e pulita, riutilizzabile a diversi scopi.
 
Recentemente insignito del riconoscimento Technical Innovation of the Year nell'ambito del concorso International Tunneling Award 2011, il sistema RAUWAY Flex di REHAU è composto da tubi collettori  installati direttamente all'interno dei segmenti in cemento armato della galleria, durante la sua fase di costruzione, e resi particolarmente robusti dai materiali in cui sono realizzati. Il polietilene reticolato ad alta densità (PE-Xa), a cui si aggiunge un rivestimento esterno di colore grigio stabilizzato ai raggi UV, possiede, infatti, delle eccellenti proprietà tecniche che conferiscono al sistema la massima resistenza a tagli, carichi concentrati, corrosioni dovute a incrinature di tensione interne e temperature fino a 95°C, e che assicurano il funzionamento, anche con raggi di curvatura ridotti.
 
Per l'estrazione dell'energia geotermica, all'interno dei tubi RAUWAY Flex viene fatto  circolare del liquido (come acqua), in modo tale che il calore generato nei tunnel e quello proveniente dal terreno circostante venga ad esso trasferito e trasportato in superficie, dove viene quindi estratto, per mezzo di una pompa di calore convenzionale. La possibilità di generare energia gratuita e pulita, riutilizzabile per riscaldare gli edifici costruiti al di sopra delle gallerie, rende il sistema REHAU ulteriormente vantaggioso ed efficiente dal punto di vista energetico, così come ha dimostrato l'applicazione pilota, realizzata in collaborazione con l'azienda di consulenza Arup e l'appaltatore Züblin, che ha interessato un tunnel della ferrovia ad alta velocità in Austria.
 
Rispetto alla normale ventilazione delle gallerie, il sistema RAUWAY Flex risulta più efficiente sia in termini di raffrescamento delle aree sotterranee, consentendo di raggiungere temperature costanti di 23ºC in estate, sia in termini economici per quanto interessa la gestione dell'impianto. Le tubazioni REHAU possono essere integrate nell'intera lunghezza dei tunnel, oppure, nel caso delle applicazioni ferroviarie, solo nelle aree delle stazioni, laddove il problema del surriscaldamento è più critico per gli utenti.
 
Oltre che in ambito ferroviario, la tecnologia REHAU può essere impiegata per estrarre energia geotermica dalle tubazioni di fognatura o da gallerie adibite al passaggio dei cavi per l'energia elettrica, consentendo di raffrescare l'area, ove necessario, ed offrendo al contempo una preziosa fonte di energia rinnovabile, riutilizzabile o rivendibile per compensare i costi.

Richiedi informazioni su Rauway Flex: energia rinnovabile dalle infrastrutture sotterranee
RAUWAY Flex
RAUWAY Flex_rendering galleria

TEMA TECNICO:

Biomasse

Consiglia questo comunicato ai tuoi amici

Questo articolo è inerente le seguenti categorie
FONTI RINNOVABILI