IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Il revamping eolico per far ripartire il settore

Il revamping eolico per far ripartire il settore

2,1 miliardi di benefici e 7000 nuovi posti di lavoro dal rinnovamento del parco eolico nazionale.

 


La società di consulenza Althesys nello studio “Il rinnovamento del parco eolico italiano” evidenzia che dal revamping del parco eolico potrebbero derivare 2,1 miliardi di benefici tra minori costi e ricadute economiche, un prezzo dell’elettricità all'ingrosso più basso fino a 1,3 miliardi di euro, ricadute economiche sull’indotto e una spinta all'occupazione.


A livello globale il settore eolico sta vivendo una fase di grossa espansione che al momento non sembra coinvolgere l’Italia. Alessandro Marangoni, ceo di Althesys sottolinea che i dati di settore continuano a essere globalmente molto promettenti, come evidenzia l’ultimo Irex Report, anche grazie alle operazioni legate all'eolico, che è competitivo e profittevole nella maggior parte dei Paesi europei.


Dal Rapporto emerge che nel 2015 in Italia gli investimenti nelle rinnovabili sono stati di 9,9 miliardi di euro, con una crescita di quasi 3 miliardi di euro rispetto al 2014.
Le operazioni di crescita interna - installazioni di nuova potenza onshore o offshore - hanno registrato un forte aumento nell’eolico, sia in termini di operazioni censite sia per capacità. Infatti, il 67,6% di potenza autorizzata e installata nel 2015 (1.624 MW) è eolica (+58% rispetto al 2014), coinvolgendo 2,4 miliardi di euro di investimenti e il 59% delle operazioni. Di questi, solo il 25% sono avvenuti però in Italia, con una taglia media degli impianti di 20 MW.

 

Nel nostro paese, si legge nel comunicato di Althesys, le criticità esistenti potrebbero essere superate dal revamping degli impianti eolici più vecchi da cui potrebbero derivare importanti benefici per le imprese, il governo e i cittadini, aumentando la potenza “green”, abbassando il costo del KWh e creando più di 7.000 nuovi posti di lavoro.


Sul versante tecnologico, la ricerca stima un potenziale di rinnovamento complessivo da 7,9 GW lordi, dei quali 3,9 GW per un contributo netto alla potenza installata di 2,3 GW entro il 2020, più 4 GW di nuova potenza da rinnovamento, per un contributo netto alla potenza eolica installata compreso tra 0,8 GW e 2,2 GW dopo il 2020.

 

TEMA TECNICO:

Eolico

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
10/07/2017

Le rinnovabili tornano a crescere: +66% nei primi 5 mesi del 2017

Grazie agli impianti di grande taglia le FER nel periodo gennaio/maggio raggiungono 432 MW. L’Osservatorio Anie Rinnovabili    
Pubblicato da Anie Rinnovabili il consueto Osservatorio sulle energie rinnovabili elaborato su dati ...

29/06/2017

A Maggio 2017 fotovoltaico a + 10%

Crescono dell’1,1% i consumi di energia elettrica, fotovoltaico a + 10% copre l'11% della domanda, ma le rinnovabili nel complesso calano.      Terna, la società che gestisce la rete elettrica nazionale ha pubblicato, in ...

12/06/2017

Italia sempre più rinnovabile: in 10 anni realizzati un milione di impianti green

Aumentano in Italia i comuni 100% rinnovabili, le fonti pulite hanno contributo a soddisfare il 34,3% dei consumi elettrici complessivi. Ora si deve accelerare       Pubblicato da Legambiente il Dossier Comuni Rinnovabili 2017, ...

01/06/2017

Crescono dell’11% le rinnovabili in Italia nel primo quadrimestre 2017

Anie Rinnovabili ha pubblicato l'osservatorio FER dedicato al periodo gennaio/aprile: le nuove installazioni di fotovoltaico, eolico e idroelettrico raggiungono complessivamente circa 204 MW        Un buon primo quadrimestre per le ...

22/05/2017

Gruppo Lego 100% rinnovabile 3 anni prima del previsto

Dopo 4 anni e un investimento di 6 miliardi di Corone in due parchi eolici offshore, il Gruppo ha raggiunto l'ambizioso obiettivo e per festeggiare ha costruito la più grande turbina eolica fatta di mattoni       Dal 2012 la Lego ha ...

15/05/2017

Dal rinnovamento del parco eolico 6,6 miliardi di euro di risparmi entro il 2030

Benefici per i consumatori e l’ambiente dal rinnovamento del parco eolico in Italia. Senza nuovi incentivi invece la potenza eolica potrebbe scendere a 7mila MW       Nel corso del recente convegno dell’ANEV e di I-Com, Istituto ...

12/05/2017

Aggiornato il contatore rinnovabili non fotovoltaiche

Il Gestore ha pubblicato l'aggiornamento a fine marzo 2017 del contatore delle rinnovabili non fotovoltaiche, a 5,407 miliardi di euro       Il GSE ha pubblicato sul proprio sito l'aggiornamento al 31 marzo 2017 del contatore del costo ...

11/05/2017

Nuova SEN: rinnovabili e uscita dal carbone entro il 2025

Presentata dal ministro dello Sviluppo economico la bozza della nuova SEN, strategia energetica nazionale, che punta su energie rinnovabili, sostegno alle auto elettriche e uscita anticipata dal carbone.    
Il ministro dello Sviluppo ...