IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Riconfermare il 55% oltre il 2010: una scelta necessaria

Riconfermare il 55% oltre il 2010: una scelta necessaria

FederlegnoArredo, Centro di Informazione sul Pvc e Uncsaal, facendo proprio il documento dell'ANCI (Associazione Nazionali Comuni Italiani) "I Sindaci contro le polveri sottili", hanno sottolineato in una lettera aperta firmata congiuntamente l'importanza di mantenere oltre il 2010 le detrazioni del 55% per gli interventi di riqualificazione ed efficientamento energetico degli edifici e di prevedere, nel nuovo conto energia, un incremento del premio per gli impianti fotovoltaici abbinati ad uso efficiente di energia negli edifici pubblici..
Anche in un anno, come il 2009, caratterizzato dalle gravi ripercussioni della crisi economica che hanno ingenerato una forte contrazione del mercato italiano dei serramenti, le detrazioni del 55% hanno rappresentato tre valenze positive: sostegno all'industria in un momento fortemente recessivo, prosecuzione del rinnovo del patrimonio immobiliare italiano e suo adeguamento a regole di risparmio energetico, minore emissione di sostanze nocive nell'atmosfera.
Su un totale di 236.100 interventi che hanno avuto accesso alle detrazioni fiscali del 55% nel 2009, 114.310 sono stati quelli rappresentati dal cambio di finestre, ovvero il 48% del totale, appena il 5% in meno degli interventi realizzati nel 2008.
La lettera siglata dai presidenti delle Associazioni è indirizzata al Presidente ANCI Sergio Chiamparino, alla Vicepresidente ANCI Letizia Moratti, al Presidente del Consiglio Nazionale ANCI Gianni Alemanno, al Sottosegretario Ministero Economia e Finanze On.le Luigi Casero, al Sottosegretario Ministero dello Sviluppo Economico On.le Stefano Saglia, ai Presidenti delle Regioni e delle Province Autonome italiane, ai Membri 5^ Commissione Bilancio, della 6^ Commissione Finanze e Tesoro e della 13^ Commissione Territorio Ambiente del Senato e ai Membri V Commissione Bilancio, della VI Commissione Finanze e della VIII Commissione Ambiente, Territorio, Lavori Pubblici del Senato, e ribadisce la assoluta necessità per il mercato e per i consumatori che l'indicazione per la riconferma del 55% oltre il 31 dicembre 2010 sia contenuta nel DQFP (Decisione Quadro di Finanza Pubblica) previsto per fine giugno, per poi essere definitivamente disciplinata dalla Finanziaria 2011.
Le Aziende aderenti alle tre Associazioni, i progettisti, i consumatori italiani e tutti i soggetti interessati alla riconferma del 55% oltre il 2010 potranno condividere la lettera e inviarla a loro volta a tutti i soggetti istituzionali attraverso i tre siti web associativi.
 
www.federlegno.it
www.pvcforum.it
http://www.uncsaal.it
 

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
26/05/2017

Estesa anche alle Banche la cessione credito ecobonus

Approvato un emendamento dalla Commissione Bilancio che estende la facoltà di cessione delle detrazioni fiscali anche alle Banche e agli intermediari finanziari   Buone notizie per l’ecobonus: la commissione Bilancio nelle ...

26/05/2017

Quasi 10 milioni gli occupati nelle rinnovabili

Nuovo Rapporto firmato Irena: a livello globale più posti di lavoro nelle energie rinnovabili che nelle fossili. Il fotovoltaico batte tutti     Nel 2016, secondo quanto riportato dal rapporto pubblicato da Irena (International Renewable ...

23/05/2017

Cosa cambiato con le nuove linee guida Certificati bianchi

La VI edizione della conferenza Fire approfondirà principalmente i temi connessi alle nuove linee guida del meccanismo     Il 30 maggio palazzo delle Stelline di Milano ospita la VI edizione della conferenza Fire “Certificati ...

22/05/2017

Ad Aprile 2017 fotovoltaico a + 13,2%

Pubblicato il Rapporto mensile Terna, ad aprile calano i consumi di energia del 2,5%. Diminuisce la produzione da fonti rinnovabili, fotovoltaico a parte, che cresce del 13%       Ad aprile 2017 l’energia richiesta in Italia, pari a ...

19/05/2017

A rischio gli ambiziosi obiettivi delleconomica circolare

Avviata la fase di negoziazione del pacchetto economia circolare in Europa. Allarme Legambiente sul rischio di uno stallo della riforma se prevarranno le posizioni conservatrici   Consiglio, Parlamento e Commissione europea hanno iniziato la fase di ...

19/05/2017

Clamoroso passo indietro del Governo su detrazioni per ecobonus e sismabonus?

Presentato in Commissione Bilancio un emendamento che limita la cedibilità delle detrazioni ecobonus e sismabonus alla sola no tax area, chiara rinuncia alla potenzialità di stimolo del provvedimento. Il punto di Manuel Castoldi - Presidente di ...

18/05/2017

Firmati 2 bandi a sostegno dell'economia circolare

Il ministro dell'Ambiente Gian Luca Galletti ha firmato 2 bandi per un totale 2,1 milioni di euro su tecnologie rifiuti elettrici-elettronici, ecodesign e categorie non servite da consorzi       Il ministro dell'Ambiente Gian Luca ...

15/05/2017

1 milione di euro per un ospedale a basse emissioni di carbonio

La Commissione Europea nell'ambito del programma Horizon ha lanciato il premio da 1 milione di euro destinato a un ospedale che utilizzi esclusivamente energie rinnovabili   Horizon Prime è un premio promosso dalla Commisione Europea e che ...