IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Rinnovabili 2.0. Idroeolico, solare termico e geotermia: innovazione e impresa

Rinnovabili 2.0. Idroeolico, solare termico e geotermia: innovazione e impresa

Mercoledì 22 maggio Palazzo Isimbardi di Milano, ospita il convegno “Rinnovabili 2.0. Idroeolico, solare termico e geotermia: innovazione e impresa”.

 

Reperire fonti energetiche che siano efficienti ma anche sostenibili per il nostro pianeta è un’esigenza sempre più sentita. Ne deriva una continua ricerca di soluzioni innovative - anche dal punto di vista tecnologico - in particolare per quanto riguarda settori ancora poco sviluppati, ma con grandi possibilità di crescita, come la geotermia, il solare termico e l’idroeolico.

 

Uno sforzo che vede aziende, istituzioni, enti universitari e associazioni di categoria collaborare assieme allo scopo di realizzare nuovi progetti “green”, ma allo stesso tempo in grado di essere remunerativi e attirare gli investimenti.

 

Nel corso del convegno “Rinnovabili 2.0. Idroeolico, solare termico e geotermia: innovazione e impresa” si approfondiranno temi quali le normative vigenti, gli iter autorizzativi utili all’installazione degli impianti e lo stoccaggio dell’energia prodotta da fonti rinnovabili. Il Convegno vuole essere inoltre un’utile occasione per presentare best practice sia a livello nazionale che internazionale.

 

Il convegno si inserisce all’interno del format “Rinnovabili 2.0”, ideato da MGP Cultura Immagine e Comunicazione, che dal 2010 si occupa di stimolare la discussione sul tema delle fonti energetiche rinnovabili, al fine di migliorare la regolamentazione del settore.

 

 

Rinnovabili 2.0 “Idroeolico, solare termico e geotermia: innovazione e impresa”

Mercoledì 22 maggio 2013

Ore 9.30 – 13.30

Palazzo Isimbardi (Sala Affreschi)

Corso Monforte 35, Milano

Convegno realizzato con il contributo di MWH e AUMA Italiana

Per ulteriori informazioni www.mgpcomunicazione.it

 

 

 

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia