IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Riparte la campagna di diagnosi energetica di ECOndominio«

Riparte la campagna di diagnosi energetica di ECOndominio«

Diagnosi energetica gratuita dei condomini centralizzati delle province lombarde

In occasione della prima edizione di Condominio Expo (Bergamo 11/13 settembre), ECOndominio® ha presentato la nuova edizione della Campagna Istituzionale di Diagnosi Energetica Gratuita dei Condomini Centralizzati di tutte le province lombarde.

La Campagna Istituzionale di ECOndominio®, realizzata nelle 7 regioni del Nord Italia - Triveneto, Emilia Romagna, Lombardia, Piemonte, Val d’Aosta - è rivolta ai condomìni energivori, con una spesa superiore alle 1.200 Euro all’anno per alloggio, realizzati prima del 1990, con almeno 12 unità abitative e impianto di riscaldamento centralizzato. La Campagna è realizzata con il patrocinio delle Istituzioni Locali, impegnate a mettere in atto politiche di contenimento dell’inquinamento e di promozione della riqualificazione energetica del patrimonio edilizio esistente, e la collaborazione di ANACI (Associazione Nazionale Amministratori Condominiali e Immobiliari).

In Lombardia la Campagna è attiva in ben 9 province: Milano, Como, Varese, Monza e Brianza, Pavia, Lecco, Mantova, Brescia e Bergamo.

 

ECOndominio® risponde al profondo cambiamento che sta interessando tutto il comparto edilizio condominiale. Basti pensare che in Italia sono presenti oltre 740.000 condomìni centralizzati da riqualificare, in cui circa il 50% della spesa per il riscaldamento viene sprecato per colpa di edifici obsoleti ed impianti sovradimensionati ed energivori. Questi stessi edifici rappresentano la seconda causa di inquinamento dell’aria in città, insieme al traffico.

 

Grazie alla diagnosi energetica, realizzata nel pieno rispetto della normativa di riferimento UNI TS 11300 1-2-4,  è è possibile identificare le cause degli sprechi e le criticità del sistema edificio/impianto e di individuare le soluzioni di efficientamento con il miglior rapporto costo/beneficio. È inoltre il pre-requisito fondamentale e obbligatorio per qualunque tipologia di intervento di riqualificazione energetica di un edificio/impianto condominiale (Dlgs 311/2006 Allegato 1°- punto 3 – Norma UNI 10200 e DPR 59/09) nonché per l’installazione delle valvole termostatiche.

 

Grazie alla Campagna nelle 7 Regioni sono stati deliberati circa 180 interventi di riqualificazione energetica condominiale, che porteranno un risparmio medio garantito del 32,8%  sulle spese condominiali per le famiglie ivi residenti. Questo significa per l’edificio un risparmio medio di 10.815 Euro all’anno e un taglio di circa 20,9 ton di CO2 all’anno.

 

“Si tratta di una formula pensata per il cittadino - dichiara Fabrizio Ferrari, Responsabile ECOndominio® – in cui il risparmio economico si accompagna a benefici sociali e ambientali non secondari, senza dimenticare le importanti conseguenze positive per l’economia locale. La diagnosi energetica è un passo imprescindibile per il condominio energivoro che deve valutare un intervento di riqualificazione”.

 

Per maggiori informazioni o per iscriversi alla Campagna di Diagnosi Energetica Gratuita gli amministratori condominiali possono rivolgersi a diagnosienergetica@econdominio.eu oppure visitare il sito  www.econdominio.eu.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia