IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Riqualificazione ecosostenibile per la Torre Eiffel

Riqualificazione ecosostenibile per la Torre Eiffel

ROCKWOOL

Un progetto avviato e finanziato dalla società delegata dal Comune di Parigi alla gestione e alla manutenzione della Torre Eiffel prevede che il primo piano della stessa  sia oggetto di una profonda ristrutturazione che porterà a un nuovo spazio pubblico, completamente rinnovato, a un’altezza di 57 metri sulla città.

La zona visitatori e lo spazio pubblico del primo piano erano infatti ormai obsoleti e inadatti ad accogliere il pubblico di oggi, in maniera conforme sia alla normativa vigente che alle aspettative turistiche.

 

Il progetto di ristrutturazione prevede i seguenti interventi:

- la ricostruzione della sala di ricevimento e della sala conferenze;

- la ricostruzione del padiglione dedicato ai servizi per i visitatori, con particolare attenzione per i ristoranti e gli spazi commerciali;

- la creazione di un percorso museografico ludico-pedagogico;

- la creazione di due attrazioni spettacolari, ossia la sorprendente vista del monumento e della sua pianta quadrata grazie al pavimento e al parapetto realizzati in vetro e un film che promette emozioni molto forti.

 

La ristrutturazione permetterà a tutti i visitatori, incluse le persone a mobilità ridotta, di usufruire dello spazio, dei servizi e dei contenuti offerti.
Inoltre per migliorare il rendimento energetico della Torre saranno adottate innovative tecnologie e sarà dotata di impianti di energia termica solare, energia eolica, energia idraulica, recupero dell’acqua piovana e illuminazione a LED.

 

Il progetto
Gli interventi di ristrutturazione sono stati seguiti dallo Studio Moatti-Rivière e realizzati dall’impresa edile Bateg (Gruppo Vinci).

L’architettura, interamente progettata secondo linee oblique e trasparenti, intende valorizzare la percezione della Torre e di Parigi, nel rispetto del monumento e della sua storia.

Le nuove aree ricostruite, che si trovano al di sopra dei pilastri originariamente progettati da Gustave Eiffel, vanno a integrarsi armoniosamente con le linee oblique della Torre. I volumi si integrano perfettamente nello spessore e nella curvatura dei pilastri. Gli spazi dedicati ai servizi si trovano in posizione laterale per mantenere la trasparenza della parte centrale.

Il piano è progettato come spazio urbano con strade ed edifici, il tutto a 57 metri di altezza da terra, offrendo una vista sensazionale sulla città e la Torre stessa.  È uno spazio che consente di esplorare dall’interno il celebre simbolo di Parigi.

Il progetto valorizza la percezione della Torre e della città puntando all’emozione e al divertimento e accompagnando il visitatore in un viaggio sensoriale e culturale.

 

I tempi dell'intervento

2012 Demolizione e ricostruzione della "Stanza di Gustav Eiffel" (7 mesi)

2013 - metà 2014

Demolizione e ricostruzione del "Padiglione Ferrié" (7 mesi)

Demolizione e ricostruzione delle pagode (pensiline di attesa degli ascensori), restauro della pavimentazione, ricollocazione dei parapetti centrali.

Restauro delle facciate e del rivestimento del tetto sul "58 Tour Eiffel"

 

Il contributo ROCKWOOL per il rinnovamento sostenibile

Per ROCKWOOL il progetto rappresenta l’occasione di contribuire a questo processo di rinnovamento sostenibile con soluzioni di isolamento per superfici piane in grado di soddisfare i severi requisiti previsti per un edificio chiamato ad accogliere ogni anno 7 milioni di persone.

 

Bernard Plancade, direttore generale di ROCKWOOL France sottolinea: "Questo é un grande progetto, di forte impatto internazionale, al quale siamo orgogliosi di contribuire. Considerando che l'edificio accoglie 7 milioni di visitatori all'anno, appare evidente come i progettisti abbiano dovuto considerare attentamente gli aspetti legati alla sicurezza di questo primo piano. La scelta delle soluzioni isolanti ROCKWOOL risponde perfettamente ai requisiti dell'edilizia pubblica e dimostra inoltre la capacità di ROCKWOOL di sostenere progetti così ambiziosi e impegnativi"

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
13/01/2017

Al Campus di Savona autonomia energetica e rinnovabili

Lo Smart Energy Building vanta autosufficienza energetica grazie a geotermia, fotovoltaico e movimento degli studenti       Prosegue l’impegno del Campus di Savona quale Centro di Innovazione nazionale sulle tecnologie per la Smart ...

11/01/2017

Progetto di “Rigenerazione Urbana” dell’Area ex Expo Milano 2015

Il Bando, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana e dell’Unione Europea, per la rigenerazione dell’area Expo sarà aperto fino al 28 febbraio 2018.        Arexpo S.p.A. ha indetto una procedura ...

04/01/2017

A Klimahouse alla scoperta degli edifici più sostenibili e ad alta efficienza energetica

Tornano dal 26 al 29 gennaio le visite degli Enertour ad edifici che uniscono architettura, efficienza e design     Si conferma anche per l’edizione 2017 di Klimahouse il ricco programma degli Enertour con le visite ai più ...

29/12/2016

Riqualificazione edilizia sostenibile di un edificio storico

Un progetto di recupero green per Palazzo Pitagora, un edificio storico che sorge nel quartiere Parioli a Roma     L’architetto romano Renato Guidi, fondatore della Bioedil Progetti, firma il prestigioso progetto Palazzo Pitagora nel ...

21/12/2016

Nuovo campus universitario Lumsa

Inaugurato il campus universitario che unisce architettura contemporanea, rispetto del patrimonio storico e attenzione all’efficienza energetica     E’ stato inaugurato lo scorso 16 dicembre a Roma, in una zona centrale, il campus ...

20/12/2016

Nuovo complesso “Giardini di Trigoria” a Roma in classe energetica A

Nella realizzazione delle nuove residenze di pregio a Roma sono state scelte le murature isolanti Lecablocco     A Roma è stato realizzato, su progetto dell’architetto Riccardo Armezzani, il primo stralcio del complesso ...

05/12/2016

Modulo sostenibile e ad alta efficienza energetica

Modulo Eco, realizzato a Parma, rappresenta un interessante esempio di progettazione integrata tra vari attori nel segno della sostenibilità   E’ stato recentemente inaugurato a Parma “Modulo Eco”, un padiglione di 60 mq, ...

02/12/2016

Riqualificazione energetica con la posa certificata dei serramenti

La riqualificazione efficiente del foro finestra assicura vantaggi, comfort abitativo e minori consumi di riscaldamento a lungo termine     Sostituire i vecchi serramenti presenti nelle abitazioni è oggi un servizio molto richiesto alla ...