IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Riqualificazione energetica degli edifici pubblici

Riqualificazione energetica degli edifici pubblici

Al via il progetto europeo Stepping per la riqualificazione energetica degli edifici pubblici nel Mediterraneo

 

 

 

Ha preso ufficialmente il via il progetto Stepping, finanziato dall’Unione Europea nell’ambito del programma INTERREG Mediterranean, che ha l’obiettivo di aumentare il numero degli EPC - Energy Performance Contract - per la riqualificazione energetica degli edifici pubblici nell’ambito dei paesi europei Mediterranei, grazie alla collaborazione tra i partner coinvolti, che porti alla realizzazione di nuovi piani di investimento per l’efficienza energetica nei diversi paesi. In questo modo dovrebbe essere più facile raggiungere i target fissati a livello europeo in materia di risparmio energetico negli edifici pubblici.
 

Tra i partner che fanno parte del progetto, la Regione Piemonte è presente in qualità di capofila, con funzioni di coordinamento e di ente aggregatore dei comuni, mentre l’Environment Park di Torino ha un ruolo di partner tecnico nelle attività di comunicazione e nell’ottimizzazione dell’azione pilota per l’avvio di contratti EPC, che prevedono per esempio la redazione di diagnosi energetiche, documenti tecnici di gara, capitolati, bandi.

 

Quella dell’Energy Performance Contract è una tipologia contrattuale nella quale una ESCo è chiamata a realizzare un investimento in grado di migliorare l’efficienza energetica degli edifici sia pubblici che privati, rientrando poi degli oneri sostenuti grazie ai risparmi generati dall'investimento stesso.

 

Davide Canavesio, amministratore delegato di Environment Park sottolinea l’importanza della collaborazione tra pubblico e privato, alla base del progetto Stepping e centrale nelle policy di Environment Park. Grazie infatti allo scambio di conoscenze tra i partner e il modello di coordinamento proposto dal progetto europeo, “il parco ha modo di consolidare le proprie competenze nell’ambito della riqualificazione energetica degli edifici pubblici attraverso l’applicazione degli Energy Performance Contract, ritenuto uno strumento di grande utilità in una logica di innovazione tecnologica e di razionalizzazione della spesa pubblica”.

Stepping ha una dotazione finanziaria di circa 2 milioni di euro, e il progetto terminerà nel 2019. Oltre a regione Piemonte ed Environment Park, coinvolge varie realtà regionali italiane ed europee come l’Agenzia per l’Energia e lo Sviluppo Sostenibile di Modena, l’Agenzia Regionale per lo Sviluppo della regione di Kranj (Slovenia), la Provincia di Huelva (Spagna), l’Agenzia per l’Energia di Malta, l’Agenzia per l’Energia dell’Egeo (Grecia), l’Agenzia Regionale per l’Energia e l’Ambiente di Rhône-Alpes (Francia) e l’Agenzia per l’Energia e l’Ambiente del Nord Alentejo (Portogallo).

I prossimi passi di Stepping in Piemonte prevedono l’apertura di un bando EPC per la riqualificazione energetica degli edifici pubblici selezionati dei Comuni coinvolti nel progetto. Verrà scelta una ESCo che sarà l’unico interlocutore per i Comuni proprietari degli edifici.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia