IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Riqualificazione energetica degli immobili della Pubblica Amministrazione

Riqualificazione energetica degli immobili della Pubblica Amministrazione

Ministero dello Sviluppo economico e Agenzia del Demanio hanno firmato la convenzione che porterà alla riqualificazione di 63 edifici della PA

 

Grazie alla firma della convenzione tra Ministero dello Sviluppo Economico e Agenzia del Demanio, è previsto un investimento di 48,8 milioni di euro per la realizzazione degli interventi di riqualificazione energetica che interesseranno 63 edifici della pubblica amministrazione centrale. 

 

La convenzione dà il via alla fase di realizzazione dei progetti di riqualificazione energetica degli immobili in seguito l’emanazione del decreto del Ministero dello Sviluppo economico e del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, che ratifica il programma di interventi per gli anni 2014 e 2015.


La realizzazione dei progetti previsti dalla convenzione costituisce un ulteriore passo in avanti verso l’obiettivo di efficientare almeno il 3% annuo della superficie utile del patrimonio edilizio dello Stato, utilizzato dalla PA, come previsto dalla direttiva europea 2012/27 sull’efficienza energetica. 


Obiettivo dell'accordo è la realizzazione dei progetti di efficientamento che ricadono nel Sistema accentrato delle manutenzioni gestito dall’Agenzia del Demanio, in una visione di razionalizzazione e coordinamento tra gli interventi manutentivi, che incoraggi contemporaneamente le economie di scala e il contenimento dei costi.
L’accordo permetterà la realizzazione di 63 progetti per un totale di 48,8 milioni di euro.

I lavori verranno effettuati principalmente nelle sedi ministeriali e nei presidi di sicurezza in tutto il territorio nazionale e interesseranno l’efficientamento degli impianti e della struttura muraria degli edifici, con l'installazione, in alcuni casi, di sistemi integrati con fonti energetiche rinnovabili.

 

L’Agenzia del Demanio, che affiderà l’attuazione degli interventi ai Provveditorati per le opere Pubbliche del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, sarà responsabile della verifica dello stato di avanzamento dei lavori ed effettuerà il monitoraggio della performance energetica e dell’effettivo risparmio ottenuto.


Il monitoraggio sul grado di raggiungimento dell’obiettivo, effettuato annualmente dal Mise, si baserà sui dati di costo e consumo energetico raccolti dall'Agenzia del Demanio e forniti dalle pubbliche amministrazioni.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
16/07/2018

Efficienza energetica scuole, prorogata la scadenza del fondo Kyoto

Prorogata al 30 dicembre 2018 la scadenza per accedere al Fondo Kyoto per interventi di efficientamento degli istituti scolastici     Il Ministro dell'Ambiente Sergio Costa rende noto che è stato posticipato di sei mesi, ovvero al 31 ...

06/07/2018

Il rifugio sul Monte Bianco efficiente e sostenibile

Installati 28 pannelli fotovoltaici sulla facciata sud del Rifugio Torino e un sistema di recupero per l'acqua piovana che hanno permesso la riduzione delle emissioni di CO2 e un miglioramento dell'efficienza energetica     E' stato realizzato ...

03/07/2018

Italia al primo posto per le politiche di efficienza energetica

Pubblicato il Rapporto ACEEE: se si vogliono raggiungere gli obiettivi di Parigi, è necessario migliorare gli sforzi in tema di efficienza energetica. La classifica dei 25 paesi più energivori     ACEEE, American Council for an ...

02/07/2018

Nuova norma UNI per posatori sistemi a cappotto

Pubblicata la norma elaborata dal CTI che definisce i requisiti relativi all'attività professionale dell'installatore di sistemi di isolamento termico a cappotto      Il tema dell'isolamento termico degli edifici è ...

22/06/2018

Ok all’accordo UE per obiettivo efficienza energetica del 32,5%

Commissione europea, Consiglio Ue e Europarlamento hanno raggiunto un nuovo accordo su efficienza energetica e Governance che prevede un obiettivo di efficienza del 32,5% entro il 2030 e dello 0,8% di risparmio energetico annuo per il ...

21/06/2018

Pubblicata la direttiva EU sull’efficienza energetica

Pubblicata in GU la Direttiva UE 2018/844: entro il 2050 edifici a energia quasi zero, riduzione delle emissioni in UE dell’80-85%. Misure per la mobilità elettrica, nuovi strumenti per edifici smart     Pubblicata sulla Gazzetta ...

19/06/2018

Grazie all'Ecobonus 3,7 mld di investimenti nel 2017

L'Enea ha presentato questa mattina il 7° Rapporto Annuale sull’Efficienza Energetica: nel 2017 l’ecobonus ha mosso investimenti di oltre 3,7 miliardi di euro per la realizzazione di ...

05/06/2018

Approvate le norme sulla diminuzione dell'inquinamento

Approvato dal CDM del 29 maggio il decreto legislativo che promuove il raggiungimento di livelli di qualità dell’aria che non creino problemi alla salute e all'ambiente     Il Consiglio dei Ministri ha approvato lo scorso ...