IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Riqualificazione sostenibile in centro città

Riqualificazione sostenibile in centro città

Classe A e massima efficienza in Brera

Nel cuore di Milano, in via Ponte Vetero, quartiere Brera,  sta prendendo forma il progetto architettonico di un complesso ad uso residenziale ricostruito ex-novo che si sviluppa su 6 piani fuori terra con 11 appartamenti (per un totale di 2074 m² circa di s.l.p.), locali commerciali al pian terreno e al primo piano interrato.

 

I lavori di demolizione del precedente fabbricato con destinazione d’uso commerciale, negozio e laboratorio, sono iniziati nel 2010. Attualmente  sono state completate le strutture portanti e sono state iniziate le opere civili e gli impianti; i lavori dovrebbero concludersi entro maggio 2014.

Il progetto architettonico dell’edificio "Pontevetero" si caratterizza per l’attenzione al risparmio energetico e per il rispetto vigoroso dei vincoli volumetrici pur presentando soluzioni articolate, flessibili e altamente personalizzabili per quanto riguarda l’organizzazione degli spazi.

 

I locali commerciali al piano terra e al piano interrato copriranno una superficie totale pari quasi a 1.200 m² e saranno completamente indipendenti a livello funzionale rispetto alla parte residenziale dell’edificio.
Saranno inoltre realizzati  39 posti auto di parcheggio meccanizzati interrati di ultima generazione e spazi di sosta dedicati a cicli e motocicli, nonché aree verdi interne in corrispondenza sia degli spazi comuni (ingresso, scale e coperture), sia negli angoli privati delle abitazioni per un totale complessivo di 216 m² di verde.

 

L’uso di tecnologie impiantistiche e costruttive molto avanzate permetterà all’edificio di raggiungere la classe A con massima con massima efficienza per quanto riguarda i consumi energetici, grande ecosostenibilità, costi di manutenzione minimi, riduzione dell’inquinamento sonoro e reimpiego della acque di pozzo per l’irrigazione delle aree verdi.

Oltre all’impianto di climatizzazione imperniato su un sistema di pozzi geotermici che consente di riscaldare o rinfrescare tutti gli ambienti utilizzando la temperatura naturale delle falde acquifere, sono stati utilizzati anche elementi costruttivi speciali per l’eliminazione dei ponti termici.

Si tratta dei giunti isolanti Isokorb® tipo D prodotti dalla Schöck, ossia elementi di raccordo tra le solette a sbalzo e il solaio interno dell’edificio, applicati in corrispondenza dei balconi.

Isokorb®, che ha anche ottenuto la certificazione di idoneità tecnica (CIT) dal Servizio Tecnico Centrale del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici, protegge la struttura e riduce la perdita di energia, garantisce inoltre la sicurezza strutturale e può essere utilizzato con tutti i materiali.

Isokorb® è costituito da tre elementi con funzione strutturale: barre di trazione, ferri piegati per il taglio e reggispinta. I reggispinta sono realizzati in calcestruzzo ad elevata resistenza meccanica con microfibre di acciaio. Le barre sono in acciaio inossidabile di alta qualità con una maggiore resistenza alla trazione e gli spezzoni costituenti le barre sono tra loro uniti per fusione. Il corpo isolante di Isokorb® è realizzato in Neopor® della ditta BASF, un polistirene espandibile (EPS) contenente grafite con una conducibilità termica pari a 0,031W/(m·K). Questo materiale assorbe meglio le radiazioni termiche e garantisce dunque un isolamento termico più efficace.

 

Scheda cantiere

Luogo: via Ponte Vetero 16/18, Milano (quartiere Brera)

Incarico: complesso ad uso residenziale per un totale di 11 appartamenti con locali e spazi commerciali al piano terreno e al primo piano interrato.

Superficie e volume edilizio: 2.979 mq di s.l.p.

Architetto/progettista: progettista esecutivo ing. Patrizia Polenghi – CeAS Centro Analisi Strutturale S.r.l., pratica edilizia comunale a cura dell’arch. Federico Nardelli.

Progetto energetico: Intertecnica Group S.r.l.

Impresa edile generale: Sercos S.p.A.

Elementi utilizzati e quantità impiegate: n° 85 giunti Isokorb modello D

 

 

Render Palazzo "Pontevetero"
Posa in opera di Isokorb
giunto Isokorb

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
18/07/2018

L’arcipelago di Vega, patrimonio Unesco, ospita il suo primo centro per visitatori

La prossima primavera si inaugura il centro visite del sito Unesco dell’Arcipelago Vega. Una struttura sobria, elegante, realizzata con materiali robusti e naturali. Un manifesto della cultura popolare norvegese, incastonato in un paesaggio ...

13/07/2018

Vivere e lavorare in un edificio BIO in legno

Il titolare dell’Azienda Agricola Debiasi ha affidato a Vario Haus la realizzazione di un edificio totalmente sostenibile, che ospita l’abitazione, il laboratorio e il punto vendita     Stefano Debiasi, titolare dell’omonima ...

12/07/2018

Casa G a energia quasi 0 realizzata in bioarchitettura

Dalla riqualificazione di un rustico di fine 800 Tiziana Monterisi Architetto ha realizzato a Moneglia un’abitazione Nzeb utilizzando esclusivamente materiali naturali e spesso poco sfruttati in edilizia quali paglia di riso, argilla, cocciopesto e ...

09/07/2018

Il Politecnico di Torino firma un progetto sostenibile per le Olimpiadi della Cina

Il Politecnico di Torino realizza “Il Parco Dora di Shougang” una delle sedi che ospiteranno le olimpiadi invernali del 2022 in Cina, progetto sostenibile e a “zero consumo di suolo”.     Nasce dalla riqualificazione ...

29/06/2018

Un edificio in sinergia con la lussureggiante natura canadese

Il progetto dell'Audain Art Museum di Patkau Architects insignito del RIBA International Prize 2018, un edificio in vetro e legno immerso nella natura   a cura di Fabiana Valentini     Un edificio di design immerso nella natura e custode ...

27/06/2018

Occitanie Tower, la torre di 40 piani con la spirale verde

Nella zona est di Tolosa sorgerà il primo grattacielo della città. Con i suoi 150 metri di altezza, l’edificio avrà una forma a spirale interrotta solo da un giardino pensile continuo che contrasta con il colore silver delle ...

25/06/2018

A Vancouver il grattacielo di legno più alto al mondo

L’archistar Shigeru Ban firma Terrace House, ambizioso progetto eco-friendly a Vancouver: un grattacielo ibrido di 71 metri in legno, vetro e acciaio   a cura di Fabiana Valentini     Le città del futuro saranno sempre ...

11/06/2018

Ecolibera, un nuovo progetto immobiliare che fa risparmiare

Ecolibera è un concetto di casa come organismo autosufficiente, capace di sfruttare il sole per produrre energia domestica e per la mobilità elettrica, cibo e acqua calda necessari al supporto vitale di chi la abita. Ecolibera è la tappa ...