IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Info dalle aziende > Risparmi energetici fino al 20% grazie alle applicazioni IT

Risparmi energetici fino al 20% grazie alle applicazioni IT

SEASIDE

02/08/2017

Dall’integrazione tra efficienza energetica e IoT opportunità per le aziende di ottimizzare i consumi e minimizzare le inefficienze

 

 

Il mercato dell’Internet of Things è destinato a crescere assicurando importanti opportunità di sviluppo anche nel campo dell’efficienza energetica, un mercato che solo nel 2016 ha toccato i 5,5 miliardi di euro di investimenti – in aumento di più del 10% rispetto all’anno precedente – e con interventi nel settore industriale pari a 1,7 miliardi di euro.

 

In un recente convegno “Digital Energy, Innovative solutions and new opportunities”, organizzato da Seaside, realtà italiana specializzata nell’innovazione per l’efficienza energetica, Microsoft Italia e Energy & Strategy Group, è stato approfondito il ruolo della“digital energy”, nel raggiungere  gli obiettivi di massima efficienza a fronte della gestione di una crescente quantità di informazioni.

 

Le applicazioni IT per la Digital Energy al servizio dell’energy management, sempre più integrate con i software gestionali utilizzati nelle imprese, assicurano infatti un monitoraggio e una ottimizzazione dei costi energetici, con conseguenti importanti vantaggi per le aziende.

 

In particolare Seaside ha condotto una serie di indagini sulle diagnosi energetiche effettuate in 250 aziende nel 2015 da cui emerge che, in media, nelle realtà con consumi energetici di circa 2 milioni di euro, si può arrivare a un contenimento del 20% della quantità di energia utilizzata a produzione ferma (Baseload)attraverso l’utilizzo di soluzioni in grado di correggere e limitare tali inefficienze.

 

Tra le soluzioni più indicate per ottenere tali benefici Seaside propone SaveMixer, software che associa algoritmi e modelli di machine learning alla propria competenza decennale nel campo dell’efficienza energetica. Il sistema permette alle imprese di monitorare l’andamento dei consumi, e di definire in modo chiaro quali azioni di efficientamento implementare per raggiungere il consumo ottimale e senza sprechi, in riferimento agli obiettivi industriali e al modello di business prefissato.

 

 

Si tratta di una soluzione, ci dice Paolo Benfenati, Amministratore Delegato di Seaside in grado di integrarsi sia con i diversi sistemi produttivi delle aziende permettendo loro di focalizzare la propria attenzione sulle aree che rappresentano la migliore opportunità di efficientamento e sulla implementazione delle relative azioni operative, in un ciclo di miglioramento continuo.

 

SaveMixer è stato utilizzato con successo nell’azienda East Balt Bakeries Italia, che produce pane fresco e surgelato per hamburger e che rifornisce le principali catene di ristoranti fast food. Nello specifico, East Balt Italia si trovava nella situazione di dover monitorare le emissioni di CO2, per rientrare nei piani di miglioramento continuo richiesti dai clienti, oltre al proprio consumo energetico. Tramite l’adozione di SaveMixer, Seaside ha offerto a East Balt Italia un servizio di energy management con monitoraggio mensile dei consumi che permette di individuare le aree di miglioramento e di sensibilizzare i dipendenti sulle buone pratiche da adottare attraverso la condivisione di report. Inoltre, SaveMixer ha consentito in diverse circostanze di anticipare guasti e malfunzionamenti.

Richiedi informazioni su Risparmi energetici fino al 20% grazie alle applicazioni IT

Consiglia questo comunicato ai tuoi amici

Questo articolo è inerente le seguenti categorie
RISPARMIO ENERGETICO