IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Info dalle aziende > Sferasol, collettore solare sferico

Sferasol, collettore solare sferico

SFERASOL

La collaborazione tra la giovane realtà piemontese Sferasol e il Dipartimento di Energia del politecnico di Torino ha portato al brevetto, industrializzazione, certificazione e realizzazione in serie del primo e unico collettore solare sferico al mondo.

Sferasol nasce da una idea semplice: un pannello piano è capace di catturare energia solare in proporzione alla superficie esposta perpendicolarmente ai raggi solari.
Il pannello solare piano non potrà mai essere perfettamente esposto, ma tenderà a perdere in rendimento nelle ore iniziali e finali della giornata e nelle stagioni fredde.
Esiste invece una forma che mostra lo stesso profilo da qualunque parte la si guardi: la sfera.
Sulla base di questa idea nasce Sferasol, grazie alla sua forma tutti i componenti dell’impianto di scambio termico (serbatoio di accumulo con la serpentina, gruppo di pompaggio del fluido termoconvettore, centralina elettronica di controllo, vaso di espansione, sensori di temperatura e valvola di sicurezza) sono ospitati all’interno del collettore solare termico sferico. Il risultato è un sistema integrato che può essere messo in funzione semplicemente collegando i tubi dell’acqua e la presa di corrente, come un normale elettrodomestico.
Sferasol non necessita di interventi di orientamento, può essere posizionato in qualunque luogo assolato ed è di immediata installazione, eliminando la necessità di interventi per i tubi del fluido termoconvettore.
La sfera captante di Sferasol presenta un diametro di 120 centimetri con un basamento di 40 centimetri di altezza ed è in grado di erogare acqua calda sanitaria sufficiente per una famiglia di 4/5 persone.

 

Sferasol è oggi disponibile sul mercato in tre modelli:

  • con serbatoio da 150 litri e sistema integrato di scambio termico,
  • senza serbatoio da integrare con accumulo separato o con scambiatore termico per piscine,
  • sistema ibrido con serbatoio da 150 litri che può essere bypassato per integrare un sistema di scambio esterno

La versione senza serbatoio trova in particolare applicazione nel mantenimento della temperatura delle piscine: Sferasol fornisce infatti il calore necessario e può essere installato in prossimità della vasca garantendo risparmi sull’impianto di alimentazione.

 

 

Richiedi informazioni su Sferasol, collettore solare sferico

TEMA TECNICO:

Solare termico

Consiglia questo comunicato ai tuoi amici

Questo articolo è inerente le seguenti categorie
FONTI RINNOVABILI