IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Siglato protocollo tra Milano, Torino e Genova verso Smart City

Siglato protocollo tra Milano, Torino e Genova verso Smart City

I Comuni di Milano, Torino e Genova hanno firmato un protocollo d'intesa per promuovere e sostenere la trasformazione dei tre Comuni in "Smart City", un modello di città intelligente e sostenibile. Hanno sottoscritto il protocollo gli assessori Cristina Tajani di Milano, Enzo Lavolta di Torino e Francesco Oddone di Genova, responsabili di Smart City per le rispettive città.

“Con la firma di oggi Milano, Torino e Genova - i tre apici dell’ex 'triangolo industriale' del Paese - si apprestano a guidare il processo di evoluzione e trasformazione verso città più intelligenti, sostenibili e green. E questo grazie a una cooperazione interregionale capace di ridurre gli sprechi energetici, progettare un trasporto pubblico e logistico a basso impatto ambientale, sperimentare progetti di innovazione sociale a partire dall'uso intelligente delle tecnologie", ha commentato l’assessore alle Politiche per il Lavoro, Ricerca e Università Cristina Tajani.

Ogni città lavorerà sulle proprie specificità, mettendo a sistema eccellenze ed esperienze a sostegno di un approccio alla gestione e alla crescita del territorio, mirato a migliorare la qualità della vita e a realizzare uno sviluppo economico sostenibile. I tre Comuni collaboreranno, oltre che nella partecipazione a bandi europei e nazionali, sostenendo reciprocamente i progetti proposti su temi quali il trasporto locale e la logistica. La collaborazione tra città consentirà inoltre di promuovere in maniera concordata e attiva le iniziative adatte a ogni territorio, guidando il dialogo tra le imprese, i centri di ricerca e gli attori sociali. Sarà così possibile individuare la definizione congiunta di visione e di indicatori per la “misurazione” della Smart City.

Milano, Torino e Genova proseguiranno il coordinamento dei loro progetti all'interno del lavoro che Anci sta svolgendo tramite l'Osservatorio nazionale sulle Smart Cities.

 

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
24/01/2018

Adottata dalla UE una strategia anti plastica

Nell'ambito del processo di transizione verso un'economia circolare la Commissione Europea ha adottato la strategia per proteggere l'ambiente dalla plastica      La Commissione Europea ha adottato una precisa politica per proteggere ...

19/01/2018

Crescono gli investimenti nelle rinnovabili

Pubblicato un nuovo Report di Bloomberg New Energy Finance che segnala che lo scorso anno gli investimenti in energie rinnovabili hanno raggiunto i 333,5 miliardi di dollari a livello mondiale, in crescita del 3% sul 2016     Nel 2017 gli ...

18/01/2018

Alzato dal PE il target su efficienza energetica. Rinnovabili dal 27% al 35%

Alzata dal Parlamento Europeo al 35% la quota di rinnovabili nel mix energetico e il target per efficienza energetica, 12% di energia da fonti rinnovabili nei trasporti      Il Parlamento Europeo, in seduta plenaria, ha votato la ...

18/01/2018

Guida alla scelta dei materiali sostenibili in edilizia

Legambiente presenta MaINN, la libreria dei materiali innovativi, salubri e sostenibili in edilizia. Strumento utile per architetti, progettisti e privati     MaINN è il nuovo portale lanciato da Legambiente e dedicato ai materiali ...

18/01/2018

Trasformare il trasporto grazie alle tecnologie rinnovabili

Il futuro verso la mobilità elettrica e sostenibile non è forse così lontano. Aumenta la competitività dei costi rispetto alle auto tradizionali, diminuiscono i tempi di ricarica     Il settore dei trasporti è ...

17/01/2018

Cos’è il metodo LCA e la sua applicazione in edilizia

Il metodo LCA permette di valutare gli impatti ambientali con riferimento all’intero ciclo di vita di un prodotto o di un servizio. Nasce in ambito industriale, ma ha grandi potenzialità applicato nel settore edile, offrendo uno strumento ...

15/01/2018

L’Europa rischia di non rispettare gli obiettivi rinnovabili al 2030

Per assicurare il rispetto del target del 27% di rinnovabili sui consumi l'Europa deve rivedere la propria strategia, focalizzanosi sulla decentralizzazione dei sistemi energetici      Il Rapporto recentemente pubblicato dalla ...

12/01/2018

Ancora pochi i mutui green

Nonostante la crescita dell’edilizia in legno, i mutui per la bioedilizia sono solo lo 0,47% delle richieste      Il mercato dell’edilizia in legno sta crescendo, tanto che nel 2° Rapporto Case ed edifici in legno 2015, ...