IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Simulazione di scenari energetici per il territorio

Simulazione di scenari energetici per il territorio

Eurac Research ha svolto per conto del Land austriaco Niederösterreich/Bassa Austria un interessante lavoro di simulazione di scenari energetici 

 

Simulazione di scenari energetici nei vari territori

 

Tra le molte competenze i ricercatori di Eurac Research, Istituto per le energie rinnovabili, hanno sviluppato innovativi modelli in grado di simulare i migliori scenari energetici per un territorio: partendo dai dati attuali, il modello spiega come un qualsiasi territorio potrebbe produrre e usare l’energia in futuro.

 

Il Land austriaco della Bassa Austria (Niederösterreich) si è rivolto agli esperti di energia di Eurac Research per la realizzazione della simulazione di scenari energetici per il suo futuro

 

Le informazioni tecniche messe a disposizione dai modelli sono particolarmente utili e interessanti per le amministrazioni che, come quella della Bassa Austria, potranno mettere a punto le le migliori scelte politiche per raggiungere gli obiettivi climatici, con minore sforzo economico.

 

Il modello sviluppato da Eurac Research permette infatti di simulare tutte le possibili varianti dei sistemi energetici, verificando ora per ora per un intero anno, quanta energia si produce in un determinato territorio, quanta se ne richiede e come viene utilizzata.

 

La simulazione oraria è importante soprattutto per fonti energetiche non programmabili, come ad esempio il fotovoltaico. Ogni scenario viene poi testato considerando alcuni parametri quali per esempio quanto si avvicina al raggiungimento degli obiettivi prefissati e quanto costa.

I ricercatori partendo da tutti gli scenari energetici generati, identificano quelli che richiedono meno sforzi in termini economici per raggiungere gli obiettivi climatici e ambientali che le amministrazioni si sono poste. 

La Bassa Austria ha come obiettivo di produrre entro il 2020 il 50% dei propri consumi energetici da fonti rinnovabili locali e di raggiungere il 100% entro il 2050. Sulla base dei dati attuali e del modello matematico, i ricercatori di Eurac Research nei prossimi mesi saranno impegnati a simulare migliaia di scenari energetici e selezionare quelli più efficienti.

L’innovativo modello sviluppato da Eurac Research è già stato utilizzato per simulare scenari energetici in Alto Adige – lo scorso anno a Bolzano sono stati presentati i risultati –, attualmente i ricercatori stanno approfondendo lo studio delle metodologie da seguire per realizzare questi scenari.

 

Recentemente la rivista scientifica Energy  ha pubblicato un articolo dedicato al modello sviluppato da Eurac Research.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia