IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Info dalle aziende > Autonomia energetica e monitoraggio per evitare gli sprechi

Autonomia energetica e monitoraggio per evitare gli sprechi

SOLARWATT

25/09/2017

Il sistema di accumulo MyReserve di SOLARWATT abbinato a un impianto fotovoltaico in un'abitazione privata ha permesso di scoprire e risolvere facilmente un guasto a una pompa di aspirazione dell’acqua

 Sistema di accumulo per il fotovoltaico Myreserve di Solarwatt

Con i giusti interventi è possibile limitare gli spechi energetici nelle proprie abitazioni e beneficiare di risparmi in bolletta.

Grazie inoltre alle moderne tecnologie legate all'autoconsumo si possono scoprire molto più facilmente eventuali guasti sugli apparecchi e intervenire tempestivamente.

E’ il caso di un’abitazione unifamiliare sita in Lombardia, in cui a un impianto residenziale da 6kWp è stato aggiunto il sistema di accumulo MyReserve di SOLARWATT, e il sistema di monitoraggio dei consumi Energy Manager di SOLARWATT. Grazie a questo intervento è stato scoperto un guasto a una pompa di aspirazione dell’acqua, che si accendeva casualmente e senza motivo.

 

Nel 2014 i proprietari dell’immobile hanno deciso, a fronte di una bolletta della luce fra i 400 e i 450 Euro al bimestre, di installare un impianto fotovoltaico da 6kWp, che ha permesso di ridurre la bolletta di circa il 40%. Per ottimizzare ulteriormente i benefici nel 2016 i proprietari hanno deciso di aggiungere un sistema di accumulo. E’ stato installato MyReserve con capacità di 4,4 kWh che grazie all’analisi dei grafici prodotti da Energy Manager, ha permesso di evidenziare consumi anomali nelle ore notturne che scaricavano rapidamente la batteria, che non riusciva a coprire i consumi della notte. Si è poi scoperto un guasto a una pompa di aspirazione dell’acqua che si attivava di notte senza motivo.

Una volta risolto il problema, l’importo della bolletta si è ridotto fino a meno di 80 Euro al bimestre e l’energia immagazzinata di giorno ha coperto quasi tutti i consumi notturni, con una percentuale di autoconsumo del 75% nei mesi di marzo, aprile e maggio, per raggiungere l’87% in giugno.

 

Vincenzo Lombardi di Euro Solis sottolinea dunque i vantaggi di un sistema che preveda fotovoltaico, accumulo e sistemi di gestione dell’energia  che per esempio in questo caso ha permesso di ridurre l’importo della bolletta dell’80%. E in questo caso ha aiutato a scoprire e risolvere un guasto.

Richiedi informazioni su Autonomia energetica e monitoraggio per evitare gli sprechi

Consiglia questo comunicato ai tuoi amici

Questo articolo è inerente le seguenti categorie
FONTI RINNOVABILI