IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Info dalle aziende > Tecno: incentivi per chi utilizza caldaie a biomassa

Tecno: incentivi per chi utilizza caldaie a biomassa

TECNO

Sostituzione di una caldaia a gasolio con una a biomassa, un caso pratico

Tecno, società di consulenza che dal 1999 opera nei settori energia e accise, si è accreditata nel 2005 presso l’AEEG (Autorità per l’Energia Elettrica ed il Gas) quale E.S.Co. (Energy Service Company) ed è, quindi, soggetto riconosciuto a richiedere i Titoli di Efficienza Energetica, contribuendo al raggiungimento degli obiettivi previsti dal protocollo di Kyoto.

Tecno è in grado di finanziare interventi finalizzati alla riduzione dei consumi energetici aziendali e al miglioramento dell'efficienza energetica, come, ad esempio, la sostituzione di una caldaia a gasolio con una a biomassa.

 

Analizziamo, di seguito, un caso pratico relativo ad un intervento presso un’azienda agricola in provincia di Mantova, relativo all'installazione di caldaie a pellets, per il riscaldamento di una serra la cui attività produttiva si svolge per 365 gg l'anno, in sostituzione di caldaie a gasolio.

L'impianto pre-esistente di riscaldamento era costituito da vecchi generatori a gasolio, dalla potenza complessiva pari a 1400 kW, che veniva utilizzato per il riscaldamento delle aree coltivate e quindi per la produzione di piante e fiori.

I consumi di gasolio negli ultimi tre anni di attività dei generatori sono stati:

  • 2010: 97.000 Litri
  • 2011: 94.000 Litri
  • 2012: 98.000 Litri

Considerato il continuo aumento del prezzo del gasolio agricolo, la proprietà ha deciso di sostituire i suddetti generatori con caldaie a biomassa.

Nello specifico si è scelto di installare cinque caldaie a pellet della Ecofaber (modello ELE 200) da 170 kW cadauna, con tre accumuli d'acqua per un totale di 35.000 Litri.

Le caldaie a biomassa installate presentano le seguenti caratteristiche:
Potenza Nominale: 172 kW;
Potenza al Focolare: 190 kW;
Rendimento: >85%.

Il combustibile (prevalentemente pellet) è conforme alla vigente normativa ed in particolare risulta essere del tipo EN PLUS – A1 14961-2.


L'investimento è stato di circa 200.000 Euro, comprensivo di acquisto, installazione, opere murarie e collegamenti. Inoltre, è stato installato un sistema di termoregolizzazione per ottimizzare al meglio il funzionamento dell'impianto e ridurre al minimo gli sprechi.

 

 

Con il nuovo impianto, per tutto l'anno 2013, sono stati acquistati e consumati circa 170 tonnellate di pellet, per un costo complessivo di circa 40.000 €.

Confrontando i costi di riscaldamento dell'ultimo anno con quelli degli anni precedenti abbiamo il seguente scenario:


Con l'installazione del nuovo impianto a biomassa, il cliente potrà usufruire dei Titoli di Efficienza Energetica (TEE) per un valore di circa 20.000 per il primo anno. Tale incentivo potrà essere ottenuto grazie alla consulenza di Tecno che si occuperà della certificazione dei risparmi ottenuti. contabilizzando l'energia termica prodotta.

Quindi, sommando il valore dei TEE al risparmio generato dall'utilizzo del pellet in luogo del gasolio, si è previsto un rientro dell'investimento in poco più di 3 anni.

 

 

Questo è uno dei tanti progetti promossi da Tecno, finalizzato alla riduzione dei costi energetici e all’ottenimento degli incentivi derivanti dai Titoli di Efficienza Energetica.

 

Tecno valuta gratuitamente la fattibilità degli investimenti a partire da un sopralluogo gratuito da richiedersi via internet al seguente sito www.tecnosrl.it o direttamente via e-mail all’indirizzo efficienzaenergetica@tecnosrl.it.

 

 

Richiedi informazioni su Tecno: incentivi per chi utilizza caldaie a biomassa
caldaie a pellets
Accumuli
Sistema di caricamento

Consiglia questo comunicato ai tuoi amici

Questo articolo è inerente le seguenti categorie
RISPARMIO ENERGETICO
Altri articoli riguardanti TECNO