IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Cala la domanda di energia. Cresce il fotovoltaico

Cala la domanda di energia. Cresce il fotovoltaico

In calo la domanda di energia elettrica sia nel mese di ottobre che nei primi 10 mesi dell’anno

 

 

 

Con gran ritardo rispetto ai mesi scorsi Terna ha pubblicato il rapporto mensile dedicato ai consumi di energia elettrica in Italia ad Ottobre 2016. La domanda di elettricità è stata di 25.768 GWh, e ha registrato un calo dell’1,7% rispetto allo stesso mese del 2015, quando aveva raggiunto 25.913 GWh.


In tutto il territorio nazionale la variazione è stata negativa: -2,1% al Nord, -1,4% al Centro e -1,1% al Sud.
In termini congiunturali se si considera il valore destagionalizzato della domanda, che prende in esame le ciclicità stagionali e i conseguenti riflessi sui cicli produttivi, la domanda elettrica di ottobre 2016 rispetto al mese precedente segna un -0,8%.

 

In dettaglio, la produzione nazionale netta (23.683 GWh) è aumentata del 7,1% rispetto a ottobre 2015.
A ottobre si è registrato un importante aumento della produzione termica (+19%), ma anche di fotovoltaico che segna un +13,4% e copre circa il 6% della domanda e di eolico che cresce dell’+1,3%. In calo la fonte geotermica (-1,4%) e discesa libera per l’idroelettrico (-35,4%).
Nel complesso le rinnovabili hanno coperto il 29% della domanda contro il 33% dello scorso anno.
Nel mese di ottobre 2016 la domanda di energia elettrica è stata soddisfatta per il 91,1% con produzione nazionale (+7,1% della produzione netta rispetto a ottobre 2015) e per la quota restante da importazioni (saldo estero -46,8% rispetto a ottobre 2015).
Il profilo del trend si porta su un andamento stazionario. Nel mese di ottobre 2016, infine, l’energia elettrica richiesta in Italia è stata coperta per il 91,1% da produzione nazionale.

 

 


La domanda dei primi dieci mesi del 2016 è in calo del 2,5% rispetto al corrispondente periodo del 2015. A parità di calendario il risultato è -2,7%. 
Nei primi dieci mesi dell’anno il valore cumulato della produzione netta (226.189 GWh) risulta in diminuzione del -1,3% rispetto allo stesso periodo del 2015. Complessivamente il valore della richiesta di energia elettrica con 258.154 GWh fa segnare nel periodo una diminuzione del -2,5% rispetto al 2015.
La quota delle rinnovabili che nel periodo gennaio ottobre 2015 era del 36% passa quest’anno al 35%.
Il fotovoltaico nei primi 10 mesi dell’anno ha coperto il 7,9% della domanda.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
17/08/2017

Continua il viaggio intorno al mondo del catamarano 100% rinnovabile

Ha iniziato a navigare da metà luglio la prima imbarcazione al mondo a zero emissioni alimentata da idrogeno       E’ partito lo scorso 15 luglio da Parigi e in 6 anni di navigazione approderà in 50 paesi e in 101 porti ...

16/08/2017

Il mercato delle ristrutturazioni guidato dai nuovi acquirenti

Il 2017 si preannuncia come anno record per gli interventi di ristrutturazione edilizie, soprattutto da parte dei nuovi proprietari       Houzz & Home, piattaforma specializzata a livello mondiale per la ristrutturazione e la ...

11/08/2017

Quando cambiare gli infissi?

Una guida realizzata da Pavanello Serramenti aiuta gli utenti a capire quale sia il momento giusto per sostituire gli infissi della propria abitazione       Come sappiamo gli interventi di riqualificazione possono migliorare notevolmente ...

10/08/2017

Una proposta del PE per limitare la deforestazione

E’ necessario salvaguardare le foreste che in Europa assorbono circa il 10.9% di tutti i gas serra emessi ogni anno.       Il ruolo delle foreste nella lotta al cambiamento climatico è fondamentale perché attraverso la ...

03/08/2017

La posizione delle Regioni sulla SEN 2017

Le regioni esprimono parere positivo sulla SEN ma richiedono una semplificazione delle procedure per l'installazione delle rinnovabili sul territorio        La Conferenza della Regioni delle Regioni e delle Province autonome del 27 ...

02/08/2017

2 agosto: abbiamo finito le risorse rinnovabili

Oggi è l’Overshoot Day 2017, ovvero il giorno che segna l’inizio del debito ecologico a causa dell’eccessivo sfruttamento del pianeta     L’organizzazione di ricerca internazionale Global Footprint Network come ...

27/07/2017

Il gruppo Caleffi acquisisce rubinetterie Cristina

Il Gruppo Caleffi, specializzato nella componentistica per impianti di riscaldamento, condizionamento e idrosanitari, annuncia l'acquisizione di Cristina, azienda che produce rubinetteria di alta qualità     Il Gruppo Caleffi cresce ...

25/07/2017

Allarme Assoclima per il mercato delle pompe di calore

L'improvviso aumento dei prezzi di alcuni gas refrigeranti HFC utilizzati per il funzionamento di climatizzatori e pompe di calore rischia di mettere in ginocchio il settore     L’industria dei sistemi di climatizzazione da molto tempo si ...