Infobuild
I portali esteri di Infobuild
Iscriviti alla newsletter
Riceverai gratuitamente tutte le informazioni su architettura sostenibile, risparmio energetico e fonti rinnovabili
IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Tetto agli incentivi? Non serve per il Solare Termodinamico

Tetto agli incentivi? Non serve per il Solare Termodinamico

"Gli emendamenti per gli incentivi al solare termodinamico inseriti nella bozza di decreto sono apprezzabili, ma di fatto non utilizzabili per scarsità del tetto incentivabile (circa 160 MW) e per la prevista decurtazione dell'incentivo prima che un impianto possa essere completato, ovvero 3 anni", è quanto espresso da Cesare Fera, Presidente di Anest,  durante il convegno "Energia Solare Termodinamica: come superare con successo le barriere allo sviluppo", svoltosi a Solarexpo. 
Inoltre il limite è già insito nella capacità di costruire impianti di tale grandezza e costo e nella limitatezza del territorio italiano disponibile.
Per Anest, affinché vi possano essere le condizioni per lo sviluppo della tecnologia occorre facilitare le connessioni alla rete degli impianti, in particolare in Sicilia dove vi è il maggior potenziale per lo sviluppo della tecnologia solare a concentrazione.
"D'importanza crescente è inoltre lo scenario che vede l'opportunità per il solare termodinamico di integrarsi con altre tecnologie quali le biomasse o la geotermia. Questo costituisce una vera nuova frontiera".
"L'Italia ha utilizzato quasi la totalità dei fondi europei per lo sviluppo del solare termodinamico - attraverso I progetti Enel-Enea - a dimostrazione del fatto che l'Italia è un Paese di punta nel settore non solo per la storia (da Archimede al brevetto Rubbia-Enea per l'utilizzo dei sali fusi ad alta temperatura), ma anche per lo sviluppo tecnologico futuro", ha concluso Fabrizio Fabrizi dell'Enea.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
18/05/2015

Ecobonus anche per schermature solari e caldaie a biomassa

Arriva dall'Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile la guida per ottenere gli ecobonus 65% anche per le schermature solari e le caldaie a biomassa. Le novità, introdotte dalla ...

06/05/2015

Al via i due bandi Mise per Industria sostenibile e Agenda digitale

Si potranno presentare da fine giugno le istanze preliminari per accedere alle agevolazioni del Fondo per la crescita sostenibile che prevedono 400 milioni destinati dal Ministero dello Sviluppo Economico alle imprese che investono in grandi progetti di ...

Al via i due bandi Mise per Industria sostenibile e Agenda digitale
23/04/2015

35 miliardi di Euro per l’energia sostenibile dall'UE all'Italia

In occasione della terza tappa del Comfort Technology Roadshow organizzato da MCE e rivolto ai professionisti del settore che si è svolto ieri a Roma, con l'obiettivo di informare e formare sui temi dell’efficienza energetica, Marcello Capra del ...

35 miliardi di Euro di finanziamenti per l’energia sostenibile dall'UE all'Italia
13/04/2015

1.000.000 di euro per le PMI che credono in efficienza energetica e investimenti green

Cloros, Energy Service Company, mette a disposizione delle PMI un milione di euro per rendere più efficienti i processi produttivi delle aziende Made in Italy. In particolare grazie alla partnership con Symbola- Fondazione per le qualità ...

1.000.000 di euro da Cloros per promuovere l'efficienza energetica delle PMI
27/03/2015

Aggiornato il Contatore degli oneri delle FER elettriche diverse dal fotovoltaico

Il GSE informa sul proprio sito che è stato aggiornato al 28 febbraio 2015 il Contatore del “costo indicativo cumulato annuo degli incentivi” riconosciuti agli impianti alimentati da fonti rinnovabili diversi da quelli fotovoltaici.
Il ...

Aggiornato il Contatore degli oneri FER elettriche diverse dal fotovoltaico
20/03/2015

Accreditato il software ANIT per l'analisi del fabbisogno energetico degli edifici

ANIT rientra nell’elenco delle software-house accreditate dal CTI (Comitato termotecnico italiano) per aver sviluppato un software per l’analisi del fabbisogno energetico degli edifici, come previsto dalle Norme UNI TS 11300, necessario per ...

Accreditato il software ANIT per l'analisi del fabbisogno energetico degli edifici
16/03/2015

Dal 2016 obbligo di certificazione per chi esegue diagnosi energetiche

Gli Esperti in gestione dell’energia (Ege) sono soggetti che hanno le conoscenze, l’esperienza e la capacità necessarie per gestire l’uso dell’energia in modo efficiente; le competenze sono più ampie e al tempo stesso ...

Dal 2016 obbligo di certificazione per chi esegue diagnosi energetiche. IMQ accreditato
16/03/2015

In Emilia bando per la riqualificazione energetica di imprese turistiche e commerciali

La Giunta regionale dell’Emilia-Romagna ha approvato il bando del Programma operativo regionale del Fondo europeo di sviluppo regionale Por Fesr, a sostegno di progetti innovativi di sviluppo sostenibile, per finanziamenti a sostegno ...

In Emilia bando per la riqualificazione energetica di imprese turistiche e commerciali
Partnership