IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Trasformare gli scali ferroviari in aree verdi e sostenibili

Trasformare gli scali ferroviari in aree verdi e sostenibili

“Rotaie verdi” è un bel progetto presentato dal Comune di Milano trasformare gli scali ferroviari dismessi in un’oasi naturalistica

 

 

E’ stato presentato a Milano il progetto “Rotaie verdi” firmato dal WWF, con il supporto di Fondazione Cariplo in partnership con Comune di Milano, Cooperativa Eliante e Rete ferroviaria italiana che, sulla carta, darà nuova vita agli scali ferroviari dismessi di San Cristoforo, Porta Genova e Porta Romana attraverso un progetto di rigenerazione dello spazio urbano che riqualificherà queste aree trasformandole in un grande parco verde.

Più nel dettaglio obiettivo del progetto è quello di collegare i tre scali ferroviari e realizzare un corridoio ecologico lungo i binari, immaginando lo sviluppo di oasi naturalistiche accanto ad aree destinate a verde pubblico. Secondo le analisi già effettuate intorno agli scali sono presenti 368 varietà di specie vegetali e 64 specie e sottospecie di invertebrati.

Connettere in maniera ecologica gli scali permetterebbe alle biodiversità di riprodursi, assicurando la sopravvivenza delle specie.

 

In altre metropoli europee il progetto di riqualificazione di strutture ferroviarie attraverso lo sviluppo di parchi, ha portato a soluzioni particolarmente belle come la Promenade Plantée di Parigi, la passeggiata nel verde lunga 4,5 km realizzata lungo il tracciato di una vecchia linea ferroviaria sopraelevata, e all’high Line di New York (nell'immagine).

 

 

Molto ottimista sulla reale fattibilità del progetto l’assessore all’Urbanistica, Verde e Agricoltura Pierfrancesco Maran che considera quello della riqualificazione degli scali ferroviari uno degli ambiti su cui intervenire per lo sviluppo sostenibile della metropoli meneghina.

L’obiettivo dell’amministrazione comunale è di raggiungere l’accordo con FS entro un anno, per poi procedere a disegnare il futuro di ogni scalo attraverso i piani attuativi.

 

Paola Brambilla, delegata regionale del WWF spiega che questo intervento si inserisce nell’ambito dell’attenzione del WWF sui temi del consumo di suolo, climate change e resilienza dei sistemi naturali, che si realizza attraverso attraverso la campagna europea ‘Save the Soil’ di cui l'associazione ambientalista è uno dei soggetti promotori.

 

Grazie alla riqualificazione ecologica delle are dismesse urbane è possibile migliorare la resilienza urbana, attenuare il fenomeno dell’isola di calore, rivitalizzare le connessioni ecologiche.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
11/12/2017

Una banca dati per monitorare le politiche di efficienza energetica

IEA ha realizzato un database utilizzando una serie di indicatori per misurare l'efficienza energetica nei vari paesi nei settori residenziale, trasporti, servizi e industria manifatturiera    Per monitorare l'efficacia delle politiche di ...

06/12/2017

Allarme siccità dal CNR, mai come nel 2017

Il 2017 è stato l'anno più secco dal 1800 e il 4° più caldo, con temperature di +1.3°C al di sopra della media. I dati del Consiglio Nazionale delle Ricerche        L'anno meteorologico va da ...

06/12/2017

Nella SEN priorità a efficienza energetica

Daniela Petrone, Vice Presidente ANIT, ci propone un'interessante analisi della SEN, considerando obiettivi e priorità di azione mirati al 2030, con particolare riguardo ai temi dell'efficienza energetica     La Strategia Energetica ...

05/12/2017

Le nuove opportunità di crescita di Centrica Business Solutions

ENER-G si trasforma in Centrica Business Solutions mantenendo lo stesso servizio di eccellenza e le medesime competenze e soluzioni energetiche già presenti oggi sul mercato       In occasione ...

04/12/2017

Legge di Bilancio 2018, emendamenti approvati dal Senato per l'edilizia

Si è concluso l'esame in Senato del testo finale della legge di bilancio 2018. Per i condomini la soglia di detrazione prevista per ogni inquilino sale a 40.000 euro     Il Senato nella seduta del 30 novembre ha dato il via ...

01/12/2017

Condominio PIÚ, risparmio dalla riqualificazione degli edifici esistenti

Convenienza economica e risparmio garantito grazie al sistema di Riqualificazione Energetica dei condomini esistenti promosso da RETE IRENEe Legambiente        RETE IRENE propone, in collaborazione con Legambiente Lombardia, la ...

01/12/2017

Più occupazione e meno emissioni con l’edilizia green

130.000 posti di lavoro, meno emissioni di CO2, risparmi in bolletta e benessere abitativo. Avete ancora dei dubbi se investire nell'edilizia green?
I dati recentemente presentati nel primo “Studio sull’innovazione energetica negli ...

30/11/2017

Soluzioni di riqualificazione energetica dei centri commerciali

Il progetto EU CommONEnergy coordinato da EURAC Research ha studiato una serie di soluzioni in grado di diminuire i consumi elettrici nei centri commerciali di oltre il 40%, tagliando le emissioni di CO2  
  Un progetto europeo ...