IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Treetop Experience nel cuore della foresta danese

Treetop Experience nel cuore della foresta danese

Un luogo unico da cui ammirare la natura: la Treetop Experience è una torre ecosostenibile di 45 metri che permetterà di ammirare la foresta danese

 

 Lo studio Effekt realizza la torre Treetop Experience nel cuore della foresta danese

 

Un’esperienza unica, completamente immersi nella rigogliosa foresta danese: lo studio di architettura danese Effekt ha dato vita a un incredibile progetto architettonico ribattezzato Treetop Experience. Una torre a spirale si ergerà nell’area verde protetta di Gisselfeld Klosters Skove nei pressi di Haslev a circa un’ora dalla città di Copenaghen.

 

La passerella di 600 metri della torre Treetop Experience in Danimarca

La passerella di 600 metri accompagnerà il visitatore in un suggestivo viaggio nel cuore della natura danese

 

Treetop Experience è una struttura ecosostenibile a basso impatto ambientale che Effekt ha realizzato per il parco avventura Campadventure. Con il progetto dello studio danese sarà possibile ammirare la natura da un punto di vista differente, una vera e propria “green experience” immersi in una delle foreste più belle del Paese, dove ad aspettare i visitatori c’è lo splendido panorama offerto da colline e laghi. 

Una “spirale” immersa nella natura danese: il progetto Treetop Experience 

La torre Treetop Experience sarà composta di una passerella di legno lunga ben 600 metri: la struttura a spirale si eleverà per 45 metri così da offrire una visione unica e spettacolare sul parco di Gisselfeld Klosters Skove. Il percorso di visita partirà dal basso, nel cuore della foresta per salire sempre più verso l’alto: il visitatore potrà ammirare sia la parte più antica che quella più giovane della splendida foresta danese. Il progetto è stato pensato per essere fruibile da tutti, indipendentemente dalle condizioni fisiche.

 

Sulla torre Treetop Experience vi sono spazi di sosta per godere del panorama

Una delle caratteristiche della Treetop Experience: spazi di sosta dove potersi sedere e godere del panorama.

 

Il “trekking verticale” sarà un’esperienza completa poiché le passerelle della torre saranno dotate di piazzole per la sosta dove poter consultare il materiale informativo e conoscere di più sulle specie arboree che abitano nella foresta.

 

Il punto di osservazione più alto della torre Treetop Experience in Danimarca

Nell’immagine è possibile vedere il punto più alto della torre di osservazione.

 

L’architettura curata dallo studio Effekt s’integrerà in maniera armonica con la natura: tutti i materiali della Treetop Experience sono pensati in chiave ecosostenibile per minimizzare l’impatto della struttura sulla natura. Inoltre per la realizzazione della torre a spirale sono stati scelti materiali quali il legno e l’acciaio brunito, in questo modo il progetto architettonico si fonderà con i colori della foresta diventando un tutt’uno con essa.

 

Percorso di trekking che porta alla torre Treetop Experience in Danimarca

 

Scheda progetto

Luogo: Gisselfeld Klosters Skove, Danimarca

Progettista: Effekt

Cliente: Camp Adventure Park

Cronologia di realizzazione: attualmente in corso

a cura di Fabiana Valentini

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
23/02/2018

Efficientamento energetico e sviluppo sostenibile dei Comuni

Siglata una partnership tra Anci e GSE per la promozione di interventi a sostegno delle energie rinnovabili, efficientamento energetico e sostenibilità dei Comuni italiani       Obiettivo principale del Protocollo d'Intesa siglato da ...

23/02/2018

Premiata la riqualificazione sostenibile di un edificio storico

Le ex scuderie del Monastero benedettino della Rocca di Sant'Apollinare hanno ricevuto la prima certificazione GBC Historic Building   Il restauro conservativo attento alla riqualificazione efficiente delle ex scuderie del Monastero benedettino della ...

22/02/2018

Riqualificazione efficiente dei condomini, sfida e opportunità

L'8 marzo Milano ospita il Convegno annuale organizzato da Rete Irene "Dire, Fare, Riqualificare": stato dell'arte e strategie future per la riqualificazione energetica del patrimonio edilizio esistente        Terzo appuntamento ...

22/02/2018

Un nuovo simbolo per l'architettura e l'efficienza energetica

Il nuovo masterplan di Xiantao Big Data Valley  in Cina diventerà un distretto completamente autonomo destinato ad uso uffici, e integrato da appartamenti SOHO, spazi commerciali, scuole, un albergo di lusso e altre strutture, spazi verdi, ...

21/02/2018

Cosa deve fare il prossimo Governo per l'ambiente

In vista delle elezioni del prossimo 4 Marzo Legambiente ha presentato ai candidati di tutte le forze politiche il proprio appello perché mettano in campo precise politiche a sostegno delle rinnovabili e della sostenibilità ambientale. Le ...

21/02/2018

Un grattacielo in legno di 70 piani

W350 Plan, che sarà costruito a Tokyo nei prossimi 20 anni, con i suoi 350 metri di altezza sarà il più alto grattacielo in legno mai realizzato, pensato con l'obiettivo di creare città rispettose dell'ambiente e che sfruttino una ...

20/02/2018

Comuni in pista per la mobilità sostenibile

Firmato il protocollo di intesa “Comuni in pista - #Sullabuonastrada” tra Anci, Istituto per il credito sportivo e Federciclismo, a sostegno degli investimenti dei Comuni nelle piste ciclabili     Lo sviluppo sostenibile del ...

20/02/2018

L'UE può raddoppiare la quota di rinnovabili entro il 2030

Secondo un nuovo Studio presentato da Irena, l'UE potrebbe raddoppiare la quota delle energie rinnovabili nel suo mix energetico, a costi contenuti, passando dal 17% nel 2015 al 34% nel 2030     Da oltre due decenni i paesi dell'Unione europea ...