IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Trend positivo per i consumi di energia. Fotovoltaico all’8,6%

Trend positivo per i consumi di energia. Fotovoltaico all’8,6%

Dai dati rilevati da Terna nei primi 9 mesi dell’anno domanda in crescita dell’1,9% rispetto al 2014. Eolico a settembre segna un + 27.9%

Terna ha pubblicato il Report dedicato ai consumi di energia elettrica in Italia nel mese di settembre, con un consuntivo dei primi 9 mesi dell’anno. Dopo luglio e agosto anche settembre si è concluso con segno +, secondo quanto rilevato dal gestore della rete elettrica nazionale, infatti, la domanda di elettricità è stata di 26,4 miliardi di kWh, un valore in crescita dell’1% rispetto a settembre 2014.
La domanda elettrica di settembre 2015 resta invariata anche se depurata dagli effetti, trascurabili, di temperatura e calendario. Quest’anno si è infatti avuto lo stesso numero di giorni lavorativi (22) e una temperatura media mensile sostanzialmente in linea con quella del corrispondente mese del 2014.

 

La richiesta di energia elettrica in Italia nel mese di settembre

 

Nel mese di settembre 2015 l’energia elettrica richiesta dal Paese ha raggiunto i 26.449 GWh, in aumento rispetto allo stesso mese dell’anno precedente (+1,0%). In crescita le fonti di produzione eolica, +27,9% che ha raggiunto il 4,5% della domanda, fotovoltaica, +8,4% che ha coperto l’8.2% della domanda di energia elettrica, geotermica (+5,4%) e termoelettrica (+2,5%); calo per la produzione idrica, -11,9% che ha coperto il 13,5 della domanda.

In negativo il saldo di energia con l’estero (-1,8%).

Nel mese di settembre 2015 la domanda di energia elettrica è stata soddisfatta per l’87,2% con produzione nazionale e per la quota restante (12,8%) dal saldo dell’energia scambiata con l’estero. In dettaglio, la produzione nazionale netta (23,2 miliardi di kWh) è in aumento dell’1,5% rispetto a settembre dello scorso anno. 

I 26,4 miliardi di kWh richiesti nel mese di settembre 2015 sono distribuiti per il 45,4% al Nord, per il 30,3% al Centro e per il 24,3% al Sud. A livello territoriale la variazione della domanda di energia elettrica del mese di settembre è risultata ovunque positiva: +0,1% al Nord, +2,4% al Centro e +2,0 al Sud.
In termini congiunturali, la variazione destagionalizzata della domanda elettrica di settembre 2015 rispetto ad agosto è stata pari a -1,3%. Il trend mantiene un profilo di crescita. 

La richiesta di energia elettrica in Italia dall’inizio dell’anno

 

Nel primi 9 mesi dell’anno il valore cumulato della produzione netta (205.799 GWh) risulta in aumento dello 0,9% rispetto allo stesso periodo del 2014. Il saldo estero risulta positivo (+6,8%). Complessivamente il valore della richiesta di energia elettrica con 237.392 GWh fa segnare nel periodo una cresita dell’1,9% rispetto al 2014 

Nei primi tre trimestri il fotovoltaico ha coperto l’8,5% della domanda, in crescita del 9,5% rispetto al 2014. Bene anche l’eolico e la geotermia, con rispettivamente +2,5% e +4,3%, male invece l’idroelettrico, che da gennaio a settembre ha perso il 23%, attestandosi a 36.257 GWh.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
09/08/2018

Acqua per Gaza: completato il più grande campo fotovoltaico della Striscia

L'Unione Europea ha realizzato il più grande campo fotovoltaico della Striscia di Gaza per alimentare progetti che forniscono acqua potabile alle persone in gravi difficoltà     La scorsa settimana l'Unione Europea ha ...

08/08/2018

Green anche in vacanza: l’ecoturismo e le strutture sostenibili

L’ecoturismo è in continua crescita, anche in Italia. Il turismo riesce a toccare i 3 pilastri della sostenibilità: quello economico, quello sociale e quello ambientale. Ma quali caratteristiche deve avere una struttura ricettiva green? ...

07/08/2018

Nel 2017 gas effetto serra ai massimi storici

Il rapporto internazionale "State of the Climate" rivela che la crescita di CO2 è quasi quadruplicata dal 1960 ad oggi. Il 2017 è stato il terzo anno più caldo di sempre e aumenta il livello del mare     L'Agenzia Usa per ...

02/08/2018

100% rinnovabili per le isole minori

Legambiente fotografa 20 isole italiane per capire quanto siano vicine a cogliere la sfida della transizione energetica, considerando gli aspetti dell’energia, economia circolare, acqua, mobilità.     Legambiente pubblica la ...

01/08/2018

Nei primi 6 mesi del 2018 rinovabili in calo del 39%

Pesante calo per le installazioni di fotovoltaico, eolico e idroelettrico che nel complesso a fine giugno 2018 raggiungono 334 MW, -39 % rispetto allo stesso periodo del 2017. L'Osservatorio di Anie Rinnovabili      Diciamo ...

31/07/2018

1 agosto: abbiamo finito le risorse rinnovabili

Il 1 Agosto è l’Overshoot Day 2018, ovvero il giorno che segna l’inizio del debito ecologico a causa dell’eccessivo sfruttamento del pianeta     L’organizzazione di ricerca internazionale Global Footprint Network ...

31/07/2018

2 giorni dedicati al mini eolico con In-Vento

Riva del Garda ospita dal 6 all'8 settemnbre la seconda edizione di In-Vento, appuntamento internazionale dedicato al piccolo eolico     In-Vento torna a Riva del Garda dal 6 all’8 settembre, in una seconda edizione che si ...

30/07/2018

Di Maio: raddoppiare in 10 anni la produzione da rinnovabili

Il ministro dello Sviluppo Economico Luigi Di Maio nel corso di un convegno ha promesso un assoluto sostegno alle rinnovabili verso una completa decarbonizzazione e defossilizzazione dell’economia     Cosa serve per realizzare gli ...