IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Una casa passiva mediterranea in provincia di Milano

Una casa passiva mediterranea in provincia di Milano

Sorgerà a Bollate una delle prime case in standard passivo mediterraneo realizzate in Italia. Una villetta indipendente di circa 180mq dislocati su due piani. BLM Domus - Divisione Gruppo Bevilacqua, realtà tutta italiana specializzata nella progettazione e costruzione di case passive con struttura portante in legno, è stata incaricata della realizzazione dell'abitazione, che sarà pronta ad ospitare la famiglia committente a inizio 2013.
 
Marco Bevilacqua, Direttore tecnico di BLM Domus, commenta: "Le più recenti normative incentivano l'adozione di tecniche costruttive moderne per l'edificazione di case ed edifici a risparmio energetico. I vantaggi sono innumerevoli, sia dal punto di vista del comfort abitativo che in termini di abbattimento della spesa in bolletta. In tanti si orientano verso la scelta di abitazioni in classe A, ma sta aumentando il numero di quanti si orientano verso una soluzione abitativa ancora più evoluta: la casa passiva, totalmente priva di impianti convenzionali per il riscaldamento e il raffrescamento domestico".
 
Questo è il caso dell'abitazione di Bollate. BLM Domus, che ha già firmato la realizzazione della prima casa passiva in legno certificata in classe Gold della Lombardia, su richiesta del cliente, ha fornito consulenza specializzata per la conversione del progetto di costruzione inizialmente tradizionale in standard passivo mediterraneo. Punto di forza dell'azienda è, infatti, la consulenza specializzata volta alla realizzazione di soluzioni abitative uniche, progettate ad hoc in base alle esigenze del cliente e alle caratteristiche climatiche dell'ambiente circostante. Il risultato finale sarà un'abitazione che rispetta i principi stabiliti del Passivhaus tedesco, con un occhio di riguardo al comfort abitativo sia d'inverno che d'estate.
 
"Il concetto di casa passiva nasce in Germania. Ma è evidente come tale standard, definitivo in un'area geografica dove le temperature sono mediamente più rigide rispetto all'Italia, vada rivisto e adattato alle esigenze specifiche del nostro clima" - aggiunge Bevilacqua - "Così nasce il concetto di ‘passivo mediterraneo'. Un adattamento alle peculiarità climatiche del nostro Paese del modello definito dal Passivhaus. Competenze e formazione specifiche, acquisite sia operando sul campo che grazie a training specializzato, ci permettono di sostenere la validità di questo nuovo modello".
 
Come membro gPHI (Gruppo Passive House Italia), BLM Domus punta a sensibilizzare sul tema la comunità tecnica e non. "Un altro mito che bisogna sfatare riguardo alle case passive è quello del loro costo" - aggiunge Bevilacqua - "Oggi tutti possono permettersi di investire in un progetto abitativo in standard passivo. La nostra esperienza, unita all'adozione di metodologie all'avanguardia, ci consentono di affermare che la differenza tra l'acquisto di un'abitazione in classe A e una casa passiva è ormai irrisoria. Ciò soprattutto alla luce dei derivanti vantaggi economici e del comfort abitativo garantito".

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
18/07/2018

Larcipelago di Vega, patrimonio Unesco, ospita il suo primo centro per visitatori

La prossima primavera si inaugura il centro visite del sito Unesco dell’Arcipelago Vega. Una struttura sobria, elegante, realizzata con materiali robusti e naturali. Un manifesto della cultura popolare norvegese, incastonato in un paesaggio ...

13/07/2018

Vivere e lavorare in un edificio BIO in legno

Il titolare dell’Azienda Agricola Debiasi ha affidato a Vario Haus la realizzazione di un edificio totalmente sostenibile, che ospita l’abitazione, il laboratorio e il punto vendita     Stefano Debiasi, titolare dell’omonima ...

12/07/2018

Casa G a energia quasi 0 realizzata in bioarchitettura

Dalla riqualificazione di un rustico di fine 800 Tiziana Monterisi Architetto ha realizzato a Moneglia un’abitazione Nzeb utilizzando esclusivamente materiali naturali e spesso poco sfruttati in edilizia quali paglia di riso, argilla, cocciopesto e ...

09/07/2018

Il Politecnico di Torino firma un progetto sostenibile per le Olimpiadi della Cina

Il Politecnico di Torino realizza “Il Parco Dora di Shougang” una delle sedi che ospiteranno le olimpiadi invernali del 2022 in Cina, progetto sostenibile e a “zero consumo di suolo”.     Nasce dalla riqualificazione ...

29/06/2018

Un edificio in sinergia con la lussureggiante natura canadese

Il progetto dell'Audain Art Museum di Patkau Architects insignito del RIBA International Prize 2018, un edificio in vetro e legno immerso nella natura   a cura di Fabiana Valentini     Un edificio di design immerso nella natura e custode ...

27/06/2018

Occitanie Tower, la torre di 40 piani con la spirale verde

Nella zona est di Tolosa sorgerà il primo grattacielo della città. Con i suoi 150 metri di altezza, l’edificio avrà una forma a spirale interrotta solo da un giardino pensile continuo che contrasta con il colore silver delle ...

25/06/2018

A Vancouver il grattacielo di legno pi alto al mondo

L’archistar Shigeru Ban firma Terrace House, ambizioso progetto eco-friendly a Vancouver: un grattacielo ibrido di 71 metri in legno, vetro e acciaio   a cura di Fabiana Valentini     Le città del futuro saranno sempre ...

11/06/2018

Ecolibera, un nuovo progetto immobiliare che fa risparmiare

Ecolibera è un concetto di casa come organismo autosufficiente, capace di sfruttare il sole per produrre energia domestica e per la mobilità elettrica, cibo e acqua calda necessari al supporto vitale di chi la abita. Ecolibera è la tappa ...