IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Una Guida del Notariato sull'Attestato di Prestazione Energetica

Una Guida del Notariato sull'Attestato di Prestazione Energetica

On line il Manuale che approfondisce novità normativa, scopi e vincoli dell’APE

Il Consiglio Nazionale del Notariato ha realizzato e pubblicato sul proprio sito la nuova Guida “La certificazione energetica (dall’Attestato di Certificazione all’Attestato di Prestazione Energetica)” che approfondisce le novità introdotte in materia di certificazione energetica dal Decreto Legge 63/2013.

Il Manuale è diviso in 8 capitoli:

1) La certificazione energetica: normativa, scopi e funzioni. Approfondisce la normativa di riferimento, l’adeguamento normativo alla direttiva 2010/31/UE, le novità introdotte dall’Ape rispetto all’Ace,  il rilascio dell’attestato di prestazione energetica a partire dal 6 giugno 2013, scopi e funzioni. In particolare si evidenzia che con l’attribuzione di specifiche classi prestazionali, l’attestato di prestazione energetica funge da strumento di orientamento del mercato verso gli edifici a migliore rendimento energetico, permettendo ai cittadini di valutare la prestazione energetica dell’edificio di interesse e di confrontarla con i valori tecnicamente raggiungibili, in un bilancio costi/benefici. L’attestato di prestazione energetica si differenzia dall’attestato di qualificazione energetica proprio per la necessità, prevista solo per il primo, dell’attribuzione della classe di efficienza energetica. I due attestati si distinguono, inoltre, anche per quanto riguarda le caratteristiche del certificatore: infatti mentre l'attestato di qualificazione energetica può essere predisposto ed asseverato da un professionista abilitato alla progettazione o alla realizzazione dell’edificio "non necessariamente estraneo alla proprietà e quindi non necessariamente “terzo”, l’attestato di prestazione energetica dovrà, invece, essere rilasciato da "esperti qualificati e indipendenti" o da "organismi" dei quali dovranno comunque essere garantiti "la qualificazione e l'indipendenza".

2) L’obbligo di dotazione dell’attestato di prestazione energetica: Alcuni edifici debbono essere dotati della certificazione energetica a prescindere da un loro trasferimento (vendita o affitto), sia a titolo oneroso che a titolo gratuito, o da un nuovo contratto di locazione; si tratta in particolare di nuovi edifici, degli edifici ristrutturati e degli edifici pubblici. Il capitolo analizza poi gli edifici da dotare di certificazione energetica in occasione del trasferimento e/o della locazione.

3) L’obbligo di allegazione dell’attestato di prestazione energetica: Gli atti traslativi a titolo oneroso; Gli atti traslativi a titolo gratuito; I diritti oggetto di trasferimento; Le parti comuni condominiali;  Gli atti esclusi;  La locazione;  I casi particolari; La sanzione per il caso di mancata allegazione;  Il ruolo del Notaio;  L’allegazione dell’attestato di certificazione rilasciato prima del 6 giugno 2013;  Il riutilizzo di un attestato già allegato a precedente atto

4) L’obbligo di consegna dell’attestato di prestazione energetica

5) Esclusioni oggettive dall’obbligo di dotazione e dall’obbligo di allegazione: i fabbricati isolati, i fabbricati industriali e artigianali, i fabbricati agricoli, gli edifici in cui non è necessario garantire un confort abitativo, edifici adibiti a luoghi di culto, i ruderi e gli edifici sottoposti a vincolo paesaggistico.

6) La dichiarazione di ricevuta “informativa”: ambito applicativo dell’art. 6, c. 3 il quale stabilisce che “nei contratti di vendita, negli atti di trasferimento di immobili a titolo gratuito o nei nuovi contratti di locazione di edifici o di singole unità immobiliari è inserita apposita clausola con la quale l'acquirente o il conduttore danno atto di aver ricevuto le informazioni e la documentazione, comprensiva dell'attestato, in ordine alla attestazione della prestazione energetica degli edifici”.

7) La validità temporale dell’attestato di prestazione energetica

8) I soggetti certificatori: soggetti abilitati, requisiti di indipendenza e imparzialità, disciplina in tema di certificazione

 

Il manuale “La certificazione energetica (dall’Attestato di Certificazione all’Attestato di Prestazione Energetica) - Studio n. 657-2013/C” è consultabile nella sezione “Studi e Materiali” del sito del Notariato.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
17/05/2017

In Lombardia 12 milioni di euro per l'efficienza energetica

Aperto dalla Regione il nuovo bando Free dedicato all'efficientamento energetico degli edifici pubblici di proprietà degli Enti locali. Domande entro il 15 settembre     E' stato pubblicato sul bollettino Ufficiale della Regione ...

13/04/2017

Chiarimenti per cessione credito detrazioni ai condomini

La nuova risoluzione pubblicata dall’Agenzia delle Entrate istituisce il codice di tributo per richiedere la cessione del credito sulle riqualificazioni energetiche di parti condominiali comuni realizzate nel 2016.   L’Agenzia delle ...

06/04/2017

Pubblicate in Gazzetta le nuove Linee guida sui Certificati Bianchi

E’ entrato in vigore il 4 aprile il Decreto con le nuove linee guida per la preparazione, l'esecuzione e la valutazione dei progetti di efficienza energetica e per la definizione dei criteri e delle modalità per il rilascio dei Certificati ...

04/04/2017

Abruzzo e Friuli investono in efficienza energetica

Approvato un bando in Abruzzo per l'efficienza energetica delle scuole e uno in Friuli per riduzione di consumi di energia nelle strutture per anziani        Dopo che nei giorni scorsi vi abbiamo informato sui bandi promossi da ...

04/04/2017

Chiarimenti Agenzia entrate su aliquote di ammortamento degli impianti fotovoltaici

L'Agenzia delle Entrate ha pubblicato la circolare 4/E con chiarimenti in materia di super ammortamento e di iper ammortamento che interessano anche gli impianti fotovoltaici  
Ministero dello Sviluppo Economico e Agenzia delle Entrate ...

24/03/2017

Risanamento energetico edifici pubblici a Bolzano

La Giunta provinciale ha approvato il bando che mette a disposizione 12 milioni di euro  per progetti di risanamento di edifici pubblici.     La giunta provinciale di Bolzano ha approvato un nuovo bando nell'ambito del programma FESR ...

20/03/2017

300 mila euro in Lombardia per la rimozione dell'amianto da edifici pubblici

Approvato dalla Giunta regionale per il finanziamento a fondo perduto per la rimozione dell'amianto dagli uffici pubblici       L'assessore all'Ambiente, Energia e Sviluppo sostenibile della regione Lombardia Claudia Terzi in un ...

17/03/2017

L’Europarlamento approva un pacchetto ambizioso per l’economia circolare

Il parlamento europeo ha fatto approvato quattro proposte legislative che introducono nuovi obiettivi relativi al riutilizzo, il riciclaggio e lo smaltimento in discarica dei rifiuti       La proposta approvata dall'Europarlamento nella ...