IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Usa, primo progetto pilota per stoccaggio energia

Usa, primo progetto pilota per stoccaggio energia

La statunitense Xcel Energy sta studiando una nuova tecnologia di batterie di grandi dimensioni per lo stoccaggio dell'energia solare ed eolica, il vero problema delle rinnovabili, rivela Power Online sul suo sito.
Si tratta del primo progetto pilota Usa per agganciare una stazione eolica a un centro di immagazzinamento che accumuli l'energia e la rilasci nella rete quando necessario. La compagnia ha firmato un accordo con S&C Electric che installerà una serie di batterie e il sistema di gestione dello stoccaggio per smart grid (Sms), che controlla lo stato dell'energia immagazzinata e il passaggio alla rete. La struttura dovrebbe permettere di gestire la produzione intermittente di energia da fonti rinnovabili, in particolare il sistema Sms può immagazzinare l'energia eolica nel periodo di picco e successivamente distribuirla anche in caso di blackout. "Lo stoccaggio dell'energia è un punto chiave per l'uso e l'espansione delle rinnovabili", ha dichiarato il presidente de Ceo di Xcel Dick Kelly. "Questa tecnologia ha la potenzialità di ridurre l'impatto causato dalla variabilità e dalla limitata prevedibilità della generazione da eolico", ha aggiunto. Le batterie hanno una potenza da 20 a 50 kilowatt ciascuna e pesano 80 tonnellate, con una capacità di accumulo di 7,2 megawatt/ora. A carica completa le batterie sodio/solfuro possono alimentare fino a 500 abitazioni. Il progetto di sperimentazione sorge a Beaver Creek, nel Minnesota. 
 
Fonte www.wallstreetitalia.com

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
24/10/2017

La scuola italiana insicura e non sostenibile

Ecosistema Scuola 2017: il triste quadro delle scuole italiane, poco sicure e inefficienti     Legambiente ha pubblicato il Dossier Ecosistema Scuola, Rapporto giunto alla XVIII edizione, dedicato alla qualità dell’edilizia ...

19/10/2017

Bozza Legge di Bilancio 2018, le novit per ledilizia

C'è la bozza della Legge di Bilancio 2018, prorogate le detrazioni fiscali per i lavori di ristrutturazione edilizia e di riqualificazione efficiente. Ma il "bonusverde"?    Rispetto a quanto vi abbiamo anticipato qualche giorno fa sulla ...

19/10/2017

Le citt italiane soffocate dallo smog

Pubblicati gli allarmanti dati sull'inquinamento delle nostre città da Legambiente che denuncia la mancanza di veri interventi sostenibili a lungo termine     E’ una vera emergenza quella di cui parla Legambiente nel report ...

19/10/2017

Provvedimenti delle Regioni per rinnovabili ed efficienza energetica

Le misure per diminuire i consumi, investire in rinnovabili e rispettare gli obiettivi europei grazie a interventi in efficienza energetica. Come si muovono le Regioni     Diverse Regioni hanno approvato bandi dedicati al ...

18/10/2017

Edifici ad alta efficienza energetica in UE entro il 2050

Il Parlamento Europeo chiede nuove misure per incentivare la riqualificazione efficiente degli edifici, infrastrutture di sostegno per i veicoli elettrici nei nuovi edifici, migliore monitoraggio del rendimento energetico degli ...

18/10/2017

Termostato 'smart': cosa vuol dire davvero?

I termostati utilizzano una tecnologia sempre più efficiente ed avanzata per garantire facile gestione e monitoraggio del riscaldamento e risparmi in bolletta   di Umberto Paracchini, Marketing & Communication Leader B2B EMEA at ...

17/10/2017

Scenari strategici del mercato elettrico

A Milano il 25 ottobre la presentazione del nuovo studio dell'E&S group, Electricity Market Report, dedicato agli scenari strategici dopo la fine del mercato regolato       L'Energy&Strategy Group della School of Management del ...

16/10/2017

BASF esempio di cambiamento verso economia circolare ed efficienza energetica

Il Ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti visita la sede del Gruppo BASF, il polo chimico integrato più grande al mondo, nato nel 1865, dove lavorano circa 40.000 collaboratori   Da sinistra, Andreas Riehemann, Amministratore ...