IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > L’opportunità dell’efficienza energetica

L’opportunità dell’efficienza energetica

Sistemi e soluzioni smart di monitoraggio, controllo e incremento dell'efficienza energetica al centro del convegno promosso da Viessmann 

 

 

Lo scorso 24 maggio si è svolto presso il Forum Guido Monzani di Modena, il convegno annuale organizzato da Viessmann Italia, a cui hanno partecipato circa 600 operatori del settore, dedicato ai temi particolarmente attuali dell’efficienza energetica e dei sistemi e soluzioni smart di monitoraggio.

 

Ad aprire i lavori la premiazione dei vincitori del Concorso di Idee 2016, promosso da Viessmann per sostenere e incentivare la progettazione innovativa e propositiva. In particolare la giuria di esperti fra i circa 200 partecipanti, ha assegnato 10 menzioni speciali e premiato i cinque progetti che hanno unito a un’architettura innovativa la scelta di soluzioni impiantistiche efficienti, in grado di soddisfare i vincoli legati al fabbisogno di energia attraverso le fonti rinnovabili. Da notare che in quasi tutti i casi sono state scelte soluzioni a pompa di calore o soluzioni ibride.

 

Nella prima parte del convegno è stato approfondito il contesto normativo, a partire dal D.L. 102 del 2014, legato alla contabilizzazione del calore, e dal Conto Termico 2.0 – che rappresenta il percorso entro i cui margini è necessario muoversi per agire correttamente. Ma non solo, nel corso della giornata si è parlato ache dei certificati bianchi e delle detrazioni fiscali quali opportunità per investire in interventi di efficientamento che permettano di rispettare i vincoli ambientali disposti dall’Unione Europea entro il 2020.  


Durante gli interventi è emersa l’importanza dell’efficienza energetica quale opportunità in grado di migliorare le prestazioni di un progetto e il rendimento degli edifici. E in questo senso è sempre più centrale il ruolo dei sistemi di monitoraggio e controllo “per il raggiungimento di un efficientamento energetico diffuso”, finalizzato alla riduzione degli sprechi energetici, oltre che il ruolo centrale delle normative più recenti, relative alla connessione alla rete elettrica, con diretto riferimento alla norma CEI 021.

 

Nell’ambito dell’efficienza si sta assistendo anche alla trasformazione digitale sia da un punto di vista legato alla conversione e all’accumulo dell’energia, sia sotto l’aspetto strettamente correlato ai sistemi di recupero energetico. Ma non solo stiamo assistendo allo sviluppo di soluzioni domotiche in grado di assicurare un reale efficientamento, diminuzione dei consumi e aumento del benessere.

 

Tra i sistemi più indicati per ottenere ottimi risultati in termini di efficienza, in particolare in ambito industriale, le tecnologie a condensazione, cogenerazione, biomassa, oltre che pompe di calore e sistemi ibridi.
Sul fronte del prodotto, l’attenzione si è focalizzata sui generatori di calore, alimentati a gas e/o elettrici, dotati di controllo smart.

 

Particolarmente interessante l’intervento di Valerio Natalizia, Regional Manager SMA South Europe, che ha presentato i nuovi scenari che si apriranno per il mercato delle rinnovabili grazie all’avvento dell’Internet of Things che coinvolgerà sempre più sia i consumi che la mobilità elettrica. Si tratta di una rivoluzione che impone alle aziende di cambiare il proprio  business model e che richiede nuova sinergia tra produttori. Va in questa direzione la strada intrapresa da SMA che ha avviato partnership molto forti con i produttori delle diverse tecnologie coinvolte per poter offrire non più solo inverter, ma soluzioni complete che permettano all’utente e ai professionisti del settore, una gestione più fluida e ottimizzata dell’ energia.

Due in particolare le soluzioni presentate durante il convegno: Power+, per la massimizzazione dell’energia prodotta ed Energy+  per l’ottimizzazione dell’uso dell’energia.

Power+ è la soluzione che propone i nuovi inverter Sunny Boy 3.0 - 5.0 con Smart Connected abbinati agli ottimizzatori Tigo. Grazie a Power+ i moduli penalizzati da ombreggiamento anche solo parziale  non impatteranno più su tutto l’impianto permettendo così una maggiore produzione elettrica complessiva e, quindi, un ritorno dell’investimento più rapido.

Energy+ è la soluzione messa a punto da SMA per l’ottimizzazione dell’uso dell’energia. Una piattaforma di gestione intelligente che può essere abbinata ai nuovi sistemi di accumulo integrabili anche con installazioni on-grid.

Grazie a queste nuove soluzioni, che vedono l’impiego di inverter più innovativi abbinati a sistemi efficaci di monitoraggio e gestione energetica, l’autoconsumo arriva a valori pari all’80% rendendo ancora più interessante l’applicazione dello storage i cui costi sono inoltre previsti in calo nei prossimi anni.

 

Tra i prodotti Viessmann citati nel corso dell’evento, Vitocrossal 100, la caldaia a basamento a condensazione in grado di arrivare a 320 kW, in cascata fino a 640 kW. La notevole compattezza, consentita dalle ridotte dimensioni del nuovo scambiatore di calore brevettato, la rende di facile e ampio utilizzo anche in ambienti poco ampi. Il controllo Lambda Pro Control, applicato alla caldaia, può apportare ulteriori vantaggi in termini di risparmio economico ed energetico.
Ottime soluzioni finalizzate all’efficienza energetica sono rappresentate anche dalle pompe di calore e dai sistemi ibridi, come Vitocal 200-S, la pompa di calore aria/acqua split, Vitocaldens 222-F - il sistema ibrido “tre in uno”, composto da pompa di calore aria/acqua reversibile, versione splittata, caldaia a condensazione a gas e accumulo sanitario da 130 litri - Vitocal 250-S, la pompa di calore aria-acqua reversibile per funzionamento ibrido. 

TEMA TECNICO:

Efficienza energetica

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
16/07/2018

Efficienza energetica scuole, prorogata la scadenza del fondo Kyoto

Prorogata al 30 dicembre 2018 la scadenza per accedere al Fondo Kyoto per interventi di efficientamento degli istituti scolastici     Il Ministro dell'Ambiente Sergio Costa rende noto che è stato posticipato di sei mesi, ovvero al 31 ...

06/07/2018

Il rifugio sul Monte Bianco efficiente e sostenibile

Installati 28 pannelli fotovoltaici sulla facciata sud del Rifugio Torino e un sistema di recupero per l'acqua piovana che hanno permesso la riduzione delle emissioni di CO2 e un miglioramento dell'efficienza energetica     E' stato realizzato ...

03/07/2018

Italia al primo posto per le politiche di efficienza energetica

Pubblicato il Rapporto ACEEE: se si vogliono raggiungere gli obiettivi di Parigi, è necessario migliorare gli sforzi in tema di efficienza energetica. La classifica dei 25 paesi più energivori     ACEEE, American Council for an ...

22/06/2018

Ok all’accordo UE per obiettivo efficienza energetica del 32,5%

Commissione europea, Consiglio Ue e Europarlamento hanno raggiunto un nuovo accordo su efficienza energetica e Governance che prevede un obiettivo di efficienza del 32,5% entro il 2030 e dello 0,8% di risparmio energetico annuo per il ...

21/06/2018

Pubblicata la direttiva EU sull’efficienza energetica

Pubblicata in GU la Direttiva UE 2018/844: entro il 2050 edifici a energia quasi zero, riduzione delle emissioni in UE dell’80-85%. Misure per la mobilità elettrica, nuovi strumenti per edifici smart     Pubblicata sulla Gazzetta ...

19/06/2018

Grazie all'Ecobonus 3,7 mld di investimenti nel 2017

L'Enea ha presentato questa mattina il 7° Rapporto Annuale sull’Efficienza Energetica: nel 2017 l’ecobonus ha mosso investimenti di oltre 3,7 miliardi di euro per la realizzazione di ...

29/05/2018

23 milioni di euro per l’efficienza energetica di edifici e impianti a Milano

Pubblicato sul sito del comune di Milano il bando per accedere ai finanziamenti per interventi di efficienza energetica degli edifici privati   Promosso dal Comune di Milano un bando che mette a disposizione dei cittadini 23 milioni di euro a fondo ...

29/05/2018

Solo 4 tecnologie per l'energia pulita sono sulla buona strada per raggiungere gli obiettivi climatici

L'Agenzia internazionale per l'energia ha pubblicato una nuova analisi sulla transizione energetica che rivela che nel 2017 solo 4 delle 38 tecnologie sono state in linea con gli obiettivi climatici, accesso all'energia e inquinamento ...