IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Info dalle aziende > Soluzione innovativa di facciata in alluminio e vetro

Soluzione innovativa di facciata in alluminio e vetro

WICONA

L'intervento di Wicona per il primo edificio in Europa con energia idroelettrica integrata

Wicona ha sviluppato una soluzione innovativa di facciata in alluminio e  vetro, ad alta efficienza energetica, per  il nuovo edificio di interscambio dei trasporti a Rochdale,  primo immobile in Europa con energia idroelettrica integrata.

Il progetto disegnato dallo studio Aedas e costruito da Kier Construction, per la nuova generazione dei servizi pubblici dei trasporti del Greater Manchester nella città di Rochdale, sostituisce una stazione di autobus obsoleta costruita nel 1970 ed è parte di una più ampia riqualificazione del centro di Rochdale.
La nuova struttura si trova vicino al fiume Roch ed è il primo edificio del suo genere in Europa ad aver l'energia idroelettrica integrata. Una turbina idroelettrica converte l'energia dal fiume che scorre attraverso una diga. Questo produce fino a 86.000Wh di elettricità all'anno, che contribuirà a ridurre le emissioni  di anidride carbonica di oltre un quarto.

 

Obiettivo dei progettisti era realizzare una stazione suggestiva in città con un edificio attento alla protezione e alla sicurezza dei passeggeri; proprio per questo la struttura, che consente circa 160 movimenti di autobus all'ora, permette ai passeggeri di usufruire di una sala di attesa protetta, un centro informazioni, bar e negozi.

La hall è completamente chiusa con un elevato grado di trasparenza. Glassolutions Installation ha lavorato ed  installato circa 1.400 mq di facciata strutturale Wicona WICTEC 50SG, utilizzata sia per la pelle esterna che per le pareti vetrate delle unità commerciali all'interno della stazione. Questa soluzione ha così permesso un’estetica di totale trasparenza in continuità attraverso l’edificio.

Il sistema WICTEC è abbastanza robusto per sostenere grandi specchiature  fino a 3 metri  di altezza, consentendo una vista a 360° all’interno della hall. Questo massimizza la luce naturale, riducendo i costi energetici dell'edificio. La facciata della stazione è stata anche modulata per seguire i contorni curvi in ciascuna estremità della costruzione.

Si tratta di un progetto di  facciata particolarmente complesso perché l’edificio si trova su un terreno in pendenza, con conseguente aumento dell'angolo tra un montante all'altro, il che significa che ogni lastra di vetro aveva dimensioni diverse. Come sottolinea l’Architetto AlistairBranch, di Aedas, "Questo è stato un progetto impegnativo a causa del terreno in pendenza e perché nella costruzione  ci sono pochissimi linee rette. Il sistema WICTEC era sufficientemente flessibile per offrire tutti i requisiti tecnici di questo progetto - campate, carichi ed elementi sfaccettati da inserirsi in un involucro edilizio complesso. Ha inoltre incontrato le esigenze del cliente fornendo una facciata esterna senza soluzione di continuità con le linee pulite contemporanee per unaestetica moderna".

Richiedi informazioni su Soluzione innovativa di facciata in alluminio e  vetro

Consiglia questo comunicato ai tuoi amici

Questo articolo è inerente le seguenti categorie
RISPARMIO ENERGETICO