IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Azienda Produttrice

NICOLL

Campo di impiego

Ventilazione colonna di scarico

Descrizione dei prodotti

Ario - Valvola a immissione aria per la ventilazione della colonna di scarico

ario-valvola-immissione-aria-reti-di-scarico

La realizzazione degli impianti di scarico comporta necessariamente la realizzazione di sistemi di ventilazione in grado di poter garantire un equilibrio fisico fra i flussi.
La soluzione tipica è la “ventilazione primaria” ottenuta prolungando la colonna di scarico sino all’esterno del tetto dell’edificio.
La colonna di scarico nella parte superiore diventa quindi un esalatore, costituendo proprio la “ventilazione primaria”. Deve essere evidenziato che negli edifici alti e nelle reti di scarico molto lunghe, la sola esalazione è insufficiente; infatti, durante lo scarico del liquame, con effetto pistone, si crea a monte del pistone una pressurizzazione e a valle un’aspirazione. In seguito a ciò avvengono due fenomeni contrari: il “sifonaggio per aspirazione” sui piani sovrastanti con conseguente possibile “risucchio” e svuotamento dei sifoni e il “sifonaggio per pressurizzazione” nei piani inferiori con gorgogliamento dell’aria spinta attraverso i sifoni. In entrambi i casi si hanno rumorosità ed emissione di gas maleodoranti nell’ambiente che vanno direttamente ad incidere della qualità dell’aria all’interno degli ambienti.

ario-valvola-immissione-aria-reti-di-scarico

Con il sistema della “ventilazione secondaria” si realizza l’allaccio di tutti gli apparecchi sanitari con la colonna di ventilazione. E’ un sistema complesso, attuabile solo con colonna e apparecchi sulla stessa parete e per tale motivo si può ricorrere alla “ventilazione parallela”, affiancando alla colonna di scarico una colonna di “ventilazione parallela”, che può essere “diretta” o “indiretta”. Nel primo caso, la colonna di ventilazione è collocata vicino alla colonna di scarico e collegata a questa ad ogni piano. Nel secondo caso, la colonna di ventilazione, sempre collegata allo scarico ad ogni piano, è posizionata presso l’apparecchio sanitario più lontano dalla colonna di scarico, specie se questo dista oltre 4 m dallo scarico.

 

Ario abbatte i costi di posa garantisce la ventilazione primaria elimina definitivamente i cattivi odori Imprese ed architetti richiedono sempre più frequentemente di interrompere la colonna sotto al solaio per:
• Rendere abitabile la mansarda
• Evitare attraversamenti del tetto eliminando i rischi di infiltrazioni d’acqua
• Ridurre i costi di posa
• Migliorare l’estetica
• Abbattere definitivamente i cattivi odori provenienti dalla testa di colonna ARIO è stato progettato per essere conforme alla norma EN 12380 

ario-valvola-immissione-aria

Benefici del prodotto

• Idoneo a montaggio interno ed esterno
• Si può installare su impianti esistenti
• Insensibile al vento
• Multidiametro (ø 75 ÷ 110)
• Si può montare anche a soffitto o inclinato (Affidabilità garantita dal sistema a molla)
• Meccanismo a scomparsa, ma estraibile (Garantisce l’ispezionabilità della condotta)
• Possibilità di creare gamma placche aftermarket (Colore, design, personalizzazione)
• Materiale inalterabile nel tempo
• Testato su colonne di scarico



Scarica la scheda tecnica del prodotto

Consiglia questo prodotto ai tuoi amici

Richiedi informazioni a NICOLL

Via Madonna dei Prati, 5/A

40069 Zola Predosa ( BO )

Tel. 051 6175394

www.redi.it

  • Richiedi prezzi
  • Richiedi cataloghi
  • Rivenditori di zona
  • Altra motivazione