IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Progetti > Agriturismo Le Checche

Agriturismo Le Checche


  • Luogo
    Pienza, Siena
  • Committente
    Antonio Cardinali, titolare dell'Agriturismo
  • Aziende fornitrici
    MANNI ENERGY
  • Categoria di intervento
    STRUTTURE TURISTICO ALBERGHIERE
Richiedi informazioni

 

Ubicata in un luogo incantevole e suggestivo, tra le colline di Pienza, la località più rinomata e di maggiore importanza artistica di tutta la Val d'Orcia, in provincia di Siena l'azienda agricola "Le Checche"  è stata al centro di un importante intervento seguito interamente da Mannienergy - società del Gruppo Manni dedicata a progettazione ed installazione di impianti fotovoltaici "chiavi in mano". Impiegato come deposito per le attrezzature agricole, il vecchio casolare ed il fienile annesso  presentavano il problema dell'eternit deteriorato da rimuovere dalle coperture.
Per ragioni di tutela della salute, sicurezza ed estetiche si era reso necessario un intervento di sostituzione delle vecchie coperture e di rifacimento delle nuove; le agevolazioni fiscali previste dal nuovo decreto in materia energetica hanno determinato la scelta di  integrare una delle nuove coperture con impianto fotovoltaico.
Un'opportunità da cogliere senza indugi come conferma Antonio Cardinali, titolare dell'Agriturismo Le Checche.
"Le vecchie strutture con coperture in cemento amianto non erano più adeguate all'ambiente circostante - racconta Cardinali - considerando anche che il nostro territorio ha ottenuto il riconoscimento di Patrimonio Mondiale dell'UNESCO. Inoltre oggi, grazie al 4° Conto Energia, lavori impegnativi come lo smaltimento della copertura in cemento amianto ed il suo rifacimento godono di benefici fiscali: l'agevolazione che viene data a chi installa un impianto fotovoltaico su tetto dopo aver smaltito la vecchia copertura in amianto consente di ottenere un incentivo pari a 0,05 centesimi di euro kilowatt ora di energia prodotta. L'energia prodotta dall'impianto fotovoltaico di fatto finanzia l'operazione e consente di guadagnare nell'arco degli anni."
Cardinali spiega perché la scelta di Mannienergy e dei prodotti proposti da Isopan - altra società del Gruppo specializzata nella produzione di pannelli ad alto coefficiente isotermico per  coperture e pareti - sia stata vincente: "Sono notevoli i benefici aggiuntivi che abbiamo ricavato dall'intervento compiuto da Mannienergy, primo fra tutti, il fatto di avere un interlocutore unico che ha seguito tutte le fasi legate a questo importante progetto: dalla progettazione, alle attività di cantiere e soprattutto alla gestione delle difficili e numerose pratiche burocratiche con gli Enti interessati.
Oggi sono soddisfatto - aggiunge - quando i clienti tornando all'agriturismo per godere delle bellezze del nostro territorio si complimentano  per il miglioramento estetico e per la scelta di sicurezza in termini di tutela della salute". 
 
Dopo la rimozione delle vecchie coperture in amianto, Mannienergy si è occupata della sostituzione della copertura  del deposito, che necessitava di isolamento termico, con pannelli sandwich contenenti schiuma poliuretanica: Isodomus nel colore reale antico ed  Isocop nel colore rosso ossido.

Abbiamo chiesto al Dott. Filippo Regoli, Direttore Commerciale Marketing Isopan,   perché la scelta di questi prodotti all'interno dell'ampia offerta della gamma Isopan. "Oltre a consentire un elevato isolamento termico - dichiara Regoli - Isodomus ha una peculiarità estetica importante: grazie all'esclusivo disegno a coppo è in grado di soddisfare le esigenze imposte dalle norme paesaggistiche. Rapidità e semplicità di montaggio sono solo alcune delle caratteristiche di Isodomus, un pannello leggero e versatile, in grado di garantire affidabilità funzionale e sicurezza antisismica"
Scelto per le ottime doti in termini di tenuta termica, resistenza meccanica, flessibilità progettuale ed ampia modularità -continua Regoli -  Isocop è invece ideale per l'applicazione dei moduli fotovoltaici attraverso la staffetta di aggancio LB1. In questo intervento specifico sulla copertura Isocop sono stati installati moduli in silicio policristallino per 94,53 kWp.
La copertura del fienile che non aveva necessità invece di isolamento termico è stata costruita con lamiera grecata Isopan del tipo LG 40 (nel colore rosso ossido).
L'intervento si è svolto in pochi giorni, riportando la vecchia struttura ad un aspetto di tutto pregio come concerne ad una città quale Pienza che fin dal 1996 è stata dichiarata "patrimonio mondiale dell'Unesco" nonché la bandiera arancione per il suo territorio circostante. Si tratta di un marchio di qualità turistico ambientale destinato alle località dell'entroterra, che viene attributo ai territori che soddisfino criteri di analisi connessi allo sviluppo di un turismo di qualità.
La valutazione per l'assegnazione della Bandiera Arancione ha riguardato i settori dell'accoglienza, ricettività e servizi, fattori di attrazione turistica, ospitalità e cordialità, atmosfera e tradizione e offerta enogastronomica, qualità ambientale e qualità dell'arredo urbano.
 
Isocop 5
Pannello sandwich con anima isolante in poliuretano, Isocop di Isopan è  destinato alle coperture dell'edilizia industriale ed ai box prefabbricati. A render unico questo pannello è l'ampia possibilità di personalizzazione che lo rende capace di rispondere alle molteplici esigenze dell'utilizzatore.
Dotato di lamiera interna dogata e lamiera esterna grecata, Isocop permette di ottenere una copertura che coniuga funzionalità ed estetica, in grado di soddisfare i requisiti di isolamento termico e di risparmio energetico, con un ottimo rapporto qualità/prezzo.
Fabbricati con processo continuo per garantire una qualità uniforme e costante, controllata da impianti diagnostici d'avanguardia, i pannelli  Isocop si caratterizzano per leggerezza, alta tenuta termica, sicurezza, durabilità ed elevata impermeabilizzazione.
Con montaggio orizzontale e fissaggio a vista, i pannelli Isocop sono facili da installare.
Disponibili nei colori bianco puro 9010, bianco grigio, silver, grigio antracite, grigio antico,blu genziana, blu grigiastro verde oliva, verde antico, rosso ossido, rosso antico e testa di moro, su richiesta possono essere realizzati in altre tonalità.
Dal punto di vista tecnico, Isocop presenta le seguenti caratteristiche: il pannello ha lamiera interna dogata in acciaio zincato di spessore 0,5 mm e lamiera esterna in acciaio o alluminio di spessore 0,5  o 0,6  mm. Per lamiere spesse 0,5 mm, il peso dei pannelli varia da un minimo di 10,3 kg/m² (per pannello di spessore nominale pari a 30 mm) ad un massimo di 13,9 kg/m² (per pannello di spessore nominale pari a 120 mm)
L'isolamento è in schiuma poliuretanica espansa rigida a base di resine ad alto potere isolante.
Il coefficiente di isolamento termico varia da un minimo di 0,55 W/m²K (per pannello di spessore nominale di 30 mm) a 0,17 W/m²K (per pannello di spessore nominale di 120 mm).
 
Isodomus
Ha l'aspetto di una tradizionale tegola, ma si contraddistingue per le performance uniche e tipiche del pannello sandwich con anima isolante in poliuretano: è Isodomus, la massima evoluzione in termini estetici del pannello coibentato destinato alle coperture dell'edilizia civile proposto da Isopan.
Pannello in poliuretano espanso con disegno architettonico a forma di tegola, Isodomus permette di ottenere una copertura che coniuga perfettamente funzionalità ed elevato pregio estetico, in grado di soddisfare sia i requisiti di isolamento termico, di comfort abitativo e di risparmio energetico, sia le più severe normative in materia di vincoli paesaggistici.
Leggero, impermeabile, sicuro, ad alta tenuta, durevole  e semplice da installare, Isodomus è disponibile nei colori grigio antico,verde antico, rosso ossido, rosso antico, testa di moro, reale antico e su richiesta, personalizzabile in altri colori.
Adatto per essere applicato a fine architettonico, per uso civile e per ristrutturazioni, Isodomus presenta montaggio orizzontale e fissaggio a vista.
I pannelli Isodomus hanno lamiera interna dogata in acciaio preverniciato di spessore pari a 0,4, 0,5, 0,6 mm e lamiera esterna a forma di coppo, in acciaio preverniciato, alluminio o rame, di spessore variabile da 0.5 a 0.7 mm Lo spessore dell'isolante va da 40 a 60mm ed il peso dei pannelli varia per lamiere in acciaio da un minimo di 10,90 kg/m² ad un massimo di 11,70 kg/m² Il coefficiente di isolamento termico varia da un minimo di 0,36 W/m²K ad un massimo di 0,27 W/m²K.
 
 
Scheda intervento
Tipologia intervento:
Rimozione amianto, rifacimento copertura;installazione pannelli fotovoltaici
 
Tipologia immobile:
Edificio per uso agricolo/deposito materiale
   
Rivestimento copertura in pannelli:
pannello coibentato Isocop 5 (nel colore rosso ossido) e Isodomus (nel colore reale antico)

Rivestimento copertura in lamiera:
LG 40 (nel colore rosso ossido)
 
Superficie totale fornitura pannelli Isopan:
2871,00 Mq
 
Superficie totale fornitura lamiere Isopan:
609,00 Mq
 
Potenza installata
94,53 kWp
 
Campo fotovoltaico
tetto a doppia falda inclinatadi 8°
 
Tipo impianto
complanare alla copertura
 
Tecnologia moduli FV
silicio policristallino
 
Quantità moduli
N. 411
 
Producibilità
108.086,93 kWh/anno
 
CO2 evitate in atmosfera
68.094,76 kg/anno

Richiedi informazioni

TEMA TECNICO:

Solare fotovoltaico

Consiglia questo progetto ai tuoi amici

Commenta questo progetto

Il progetto è inerente le seguenti categorie
FONTI RINNOVABILI