IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Progetti > Aqualux Spa Suite & Terme

Aqualux Spa Suite & Terme


  • Luogo
    Bardolino, Verona
  • Cronologia
    - realizzazione: 2012
  • Progettisti
    Studio Rama
  • Categoria di intervento
    STRUTTURE TURISTICO ALBERGHIERE

 

Dalla primavera del 2012, grazie all'apertura di Aqualux Spa Suite & Terme, progettato dallo studio di architettura Rama, sarà possibile sperimentare il piacere di una nuova dimensione di vacanza, definibile "contemporanea".
La scelta della sostenibilità
La riduzione al minimo del fabbisogno energetico e l'utilizzo di risorse rinnovabili per compensare il restante fabbisogno energetico è la base di ogni sviluppo sostenibile e sarà in futuro la strategia decisiva per una maggiore competitività anche nel settore alberghiero.

Aqualux si è dotato di strumenti di valutazione trasparente per dimostrare la conformità alle prescrizioni della direttiva europea 2010/31/CE e agli impegni stipulati con il protocollo di Kyoto per la riduzione delle emissioni dei gas serra.
La struttura alberghiera è completamente costruita, ad accezione dei vani scale e ascensori, in legno e il concetto di risparmio energetico è stato rispettato sia nella scelta degli impianti di riscaldamento (geotermia) che in tutte le installazioni tecniche dell'albergo.

Il legno
Affermare che "il benessere non passa soltanto attraverso l'acqua" potrebbe sembrare contraddittorio per un hotel che già dal nome "dichiara" l'acqua come propria ragion d'essere. Ma è il concetto di bien vivre tout court che posiziona Aqualux Spa Suite & Terme sulla traiettoria d'avanguardia che contraddistinguerà l'hôtellerie del futuro. I suoi elementi principe sono sostenibilità e charme. Aqualux è, infatti, la prima struttura non situata in Alto Adige ad aver ottenuto la pre-certificazione Clima Hotel che attesta con estremo rigore la sua anima eco.
 
In virtù della concezione avveniristica del progetto, il concetto di benessere non si radica quindi soltanto nella variegata offerta legata alla Spa e alle acque termali, ma inizia da quando si varca la soglia della struttura. Si fonda, infatti, anche nella tipologia dei materiali bio-compatibili utilizzati per la sua costruzione (il legno costituisce l'ossatura "100% green" dell'hotel e degli accorgimenti per l'isolamento), nell'impiego di energie rinnovabili, nella geotermia che fa sì che riscaldamento e raffreddamento avvengano in modo totalmente naturale e non "aggressivamente" indotto, nella particolarità di dotazioni che prevedono il riciclo del vapore delle cucine. Una menzione speciale va inoltre dedicata ai futuribili software gestionali che controllano il risparmio energetico idrico e all'insonorizzazione naturale certificata.
La risultante di tutti questi elementi, oltre a ridurre l'impatto sull'ambiente, si concretizza per l'ospite in un eco-sistema finalizzato a tradurre ogni aspetto del suo soggiorno in un'esperienza di totale benessere.
 
Sole e luce
In un'ottica di wellness e well-being a tutto campo l'estetica ha la massima importanza. E per Aqualux questo elemento ha giocato fin dall'inizio un ruolo fondamentale nel corso di ogni fase progettuale, dalla giustapposizione degli spazi alla ricerca di geometrie non scontate, dalla bilanciatura dei volumi alla creazione ad arte di contrasti pensati per definire il ritmo tra vuoti e pieni. Essenzialità è il concetto che meglio ne tratteggia la cifra stilistica. Ma questa definizione non vivrebbe da sola senza l'affiancamento dell'aggettivo potente. L'essenzialità di Aqualux è potente poiché è letteralmente disegnata dalla luce, che dà forza all'intreccio delle linee squadrate, alla delicatezza di grigi e beige naturali, all'intensità dei colori accesi e al riverbero dell'acqua delle grandi piscine di acqua termale. La griglia delle ampie vetrate,che costituiscono parte delle pareti di stanze e aree comuni, èun caleidoscopio fatto brillare dai raggi del sole e in grado di conservarne memoria anche nei momenti in cui non sono splendenti.
 
Il verde
Oltre al legno che ne costituisce interamente la struttura, tra i "materiali" più importanti di Aqualux non poteva mancare il verde. In un hotel che fonda nella fedeltà alla naturala sua cifra stilistico-progettuale si fa letteralmente materia di costruzione e di design, grazie ai giardini pensili che ricoprono il tetto e alle cascate di piante che seguono le linee del perimetro occupato dalla struttura.
 
Camere eco-clima 
Aqualux Hotel conta 113 camere (33 suite), situate al primo e secondo piano e in un'area esclusiva di particolare pregio denominata "Le Villette". Quasi tutte si affacciano sulla corte e sono distribuite in 4 differenti blocchi. I cromatismi si richiamano prevalentemente alla gamma delle terre naturali e ai colori della "natura" con alcuni elementi "vivaci" a fare da controcanto. L'elemento che ha guidato la scelta di tonalità, materiali e combinazione di forme è stato l'armonia, ottenuta attraverso una sapiente alternanza di similitudini e contrasti. Il gioco tra angoli e curve crea un delicato movimento che non soltanto valorizza la fruizione degli spazi, ma anche la loro percezione.
I bagni sono tutti in grès porcellanato beige e in 21 suite (che arrivano a misurare sino a 60 mq e dispongono di un letto rotondo di 2,30metri) le sale da bagno sono due: una con vasca Jacuzzi, l'altra con un'ampia zona doccia e area toilette. Tutte le camere sono raffreddate o riscaldate secondo i principi dettati dalla eco-climatizzazione che non prevede la presenza invasiva di condizionatori o dei tradizionali sistemi di riscaldamento a radiatore, ma che sfrutta la veicolazione controllata dell'immagazzinamento e redistribuzione di "energia naturale" (l'abbattimento non condizionato della temperatura avviene attraverso un ricircolo regolato ad hoc dell'aria). 
 
Studio di fattibilità 
Lo studio di fattibilità di Aqualux è stato effettuato da Studio Esopo di Cesenatico, società di marketing e comunicazione specializzata nello studio di progetti e azioni su misura finalizzati alla promozione e programmazione di risorse, territori e settori specifici in ambito turistico. Oltre alla ricerca naming e alla realizzazione del logo e dell'immagine coordinata, Studio Esopo ha definito le strategie di marketing della struttura e ha messo a punto: l'analisi di fattibilità rispetto all'ambiente esterno, l'analisi di fattibilità rispetto al mercato e l'analisi di fattibilità economico-finanziaria. La collaborazione e la consulenza di Esopo per Aqualux proseguiranno anche dopo l'inaugurazione dell'hotel al fine di continuare a valorizzare la filosofia aziendale con l'obiettivo di massimizzare costantemente valori e risultati.

ClimaHotel per Aqualux
ClimaHotel è il sigillo di qualità per un turismo consapevole.
Questa nuova certificazione è pensata per persone che vogliono vivere e viaggiare in modo sostenibile.
ClimaHotel offre un'ospitalità che invita al benessere e alla salute, valorizzando la cultura e le tradizioni locali, costruito su uno sviluppo economico solido e duraturo nel tempo.
Il sigillo è uno strumento di garanzia per ospite e albergatore, si ottiene solo dopo una verifica completa e prolungata nel tempo dei criteri di valutazione, dalla fase di progettazione a quella di gestione, l'Agenzia CasaClima offre la consulenza tecnica necessaria a raggiungere gli obiettivi di qualità.

Consiglia questo progetto ai tuoi amici

Commenta questo progetto

Il progetto è inerente le seguenti categorie
FONTI RINNOVABILI
RISPARMIO ENERGETICO