IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Progetti > Asilo passivo in Toscana energeticamente autosufficiente

Asilo passivo in Toscana energeticamente autosufficiente


  • Luogo
    Firenze
  • Cronologia
    - realizzazione: da 2012 a 2014
  • Superficie di intervento
    1700 sqm
  • Committente
    Comune di Firenze
  • Progettisti
    ATIproject
  • Categoria di intervento
    EDIFICI SCOLASTICI
Asilo passivo in Toscana firmato ATIProject

 

Un asilo energeticamente autosufficiente realizzato in legno, in cui le rinnovabili coprono l'80% dei bisogni energetici

 

 

Lo studio Atiproject ha realizzato un intervento di riqualificazione di un vecchio edificio scolastico in cui vi era l'amianto, trasformato, come da richiesta del Comune di Firenze, in un asilo ad alta efficienza energetica e particolarmente accogliente per i bambini. 

 

La nuova scuola infatti è energeticamente autosufficiente e i progettisti hanno realizzato un ambiente in cui fosse chiaro il ruolo pedagocico che può avere l'architettura, creando una struttura capace di ispirare nei piccoli ospiti i valori della vita, il rispetto della natura, l’abilità motoria ed il senso dell’autonomia.

 

 

Proprio in risposta a queste necessità il progetto ha previsto la demolizione della vecchia scuola e la realizzazione di un nuovo edificio con una struttura portante in legno a bassissimo consumo energetico ed altamente antisismica. 

 

Il nuovo asilo è stato costruito seguendo in tutte le fasi i principi della bio-edilizia, si tratta infatti della prima scuola di Firenze ad avere ottenuto la certificazione in Classe A di CASACLIMA.

Il progetto

L’edificio è realizzato in un unico blocco volumetrico di un piano fuori terra con tetti a capanna leggermente sfalsati. Gli elementi utilizzati in legno lamellare sono stati  prefabbricati in stabilimento e poi assemblati in cantiere con tecniche ottimizzate per assicurare che i lavori si concludessero in tempi rapidi, garantendo immediata portanza strutturale ed scongiurando il più possibile la formazione di ponti termici in fase di costruzione.
La platea in calcestruzzo su cui poggia funziona da cassa di compensazione in caso di esondazione dell’Arno.

 

 

 

Come dicevamo l'architettura interna è stata studiata per comprendere oltre alle aule per attività educative e ricreative, anche laboratori, un refettorio, servizi igienici e spogliatoi con un ingresso costituito da una avvolgente e colorata rampa accessibile a tutti. 

 

I colori, tanto importanti per i bambini soprattutto in una comunicazione non verbale, e le percezioni sensoriali, assumono un ruolo da protagonisti in tutta la struttura. Per esempio il frastagliato parapetto in pannelli microforati che accoglie i bambini all’ingresso e dà loro la possibilità di esplorare e conoscere l'edificio, rassicurandoli e facendoli divertire.

 

 

 

Ogni sezione si caratterizza per un colore ed un animale facilmente riconoscibili dai bambini, il motivo si estende anche agli arredi, realizzati in multistrato bi-laminato.

 

 

 

I consumi energetici sono assai ridotti grazie allo studio sinergico dell’involucro e degli impianti tecnologici che ha previsto che gli elementi costruttivi in legno siano stati sviluppati parallelamente alle simulazioni approfondite che hanno permesso di dimensionare e posizionare adeguatamente aperture e canalizzazioni. L’elevato grado di prefabbricazione infatti impone una (pre)visione e un grado di dettaglio elevati delle soluzioni che si vanno ad applicare.

 

I progettisti hanno adottato soluzioni innovative per l'efficienza energetica e la diminuzione dei consumi che garantiscono la copertura del fabbisogno energetico da fonti rinnovabili per più dell'80%: caldaie a condensazione, un sistema pannelli radianti a pavimento e uno di recupero delle acque meteoriche per gli scarichi dei bagni, ventilazione meccanica con dispositivi di recupero del calore, collettori solari termici per l’acqua calda sanitaria e un impianto fotovoltaico

 

Consiglia questo progetto ai tuoi amici

Commenta questo progetto

Il progetto è inerente le seguenti categorie
RISPARMIO ENERGETICO